Principale » altri animali » Sindrome vestibolare del cane: sintomi e trattamento della malattia

Sindrome vestibolare del cane: sintomi e trattamento della malattia

Sindrome vestibolare in un cane è un'entità patologica che provoca un infarto ad un custode di un amico a quattro zampe

I sintomi si manifestano all'improvviso e sono piuttosto drammatici.

Sindrome vestibolare in un cane

Si sente spesso dai proprietari che il loro cane sta avendo un ictus.

Fortunatamente, le possibilità di sviluppare questa malattia sono scarse.

Questo articolo spiega i sintomi e il trattamento sindrome vestibolare. Spiegherò anche quali cani sono più a rischio di questa malattia e come puoi riconoscerla nel tuo animale domestico.

  • Sindrome vestibolare in un cane
  • Sintomi della sindrome vestibolare del cane
    • Come si sente l'animale durante questa malattia?
  • Altre malattie dietro tali sintomi
  • Sindrome vestibolare in un cane anziano
  • Visita dal veterinario
  • Trattamento della sindrome vestibolare del cane
  • Come puoi aiutare il tuo cane??
    • Aiuto alla deambulazione
    • Aiutaci a mangiare

Sindrome vestibolare in un cane

Il nome completo di questa malattia è Sindrome atriale periferica idiopatica. La parola idiopatica significa che la malattia compare spontaneamente e nella maggior parte dei casi la causa non può essere determinata, e la parola vestibolare indica la struttura dell'orecchio interno che fa parte del senso e dell'equilibrio.

Sintomi della sindrome vestibolare del cane

I principali sintomi della sindrome vestibolare includono:

  • strana posizione della testa - inclinata da un lato, di solito con un angolo di circa 45 gradi,
  • disturbi dell'equilibrio - inciampare, cadere, camminare in cerchio,
  • movimenti oculari - si verifica il cosiddetto nistagmo, cioè movimenti oculari involontari e oscillanti, il più delle volte orizzontalmente,
  • possono comparire nausea e vomito,
  • diminuzione o nessun appetito.
Sindrome vestibolare del cane anziano: mancanza di appetito

Certo, non tutti questi sintomi devono manifestarsi contemporaneamente, ma di sicuro ne vedremo almeno due.

Puoi vedere i sintomi della sindrome vestibolare del cane guardando il video qui sotto

Sindrome vestibolare del maialino
Guarda questo video su YouTube Giorno 2: Malattia vestibolare
Guarda questo video su YouTube

Come si sente l'animale durante questa malattia?

Certamente, è un disagio che sarà compreso dalle persone che soffrono di cinetosi o dopo un giro sulle montagne russe.

Nonostante il fatto che la malattia scompaia da sola, non dovremmo sottovalutarla e andare da un veterinario che condurrà un esame approfondito e scoprirà cosa c'è che non va nel cane.

Altre malattie dietro tali sintomi

Non possiamo dimenticare che un'entità malata raramente produce sintomi che le sono unici.

Spesso, altre condizioni possono essere sotto lo stesso insieme di sintomi.

Sindrome vestibolare dei cani anziani possono "fingere" altre malattie.

Il problema può riguardare le strutture dell'orecchio interno - il senso dell'equilibrio, o l'orecchio medio, che si trova nelle immediate vicinanze.

Altri fattori includono anche:

  • tumori cerebrali,
  • malfunzionamento del sistema nervoso centrale,
  • danni alla zona del collo.

Sintomi simili possono verificarsi nel corso di malattie infettive come:

  • toxoplasmosi,
  • febbre delle montagne rocciose,
  • infezioni fungine.

E altre malattie, come:

  • nell'ipotiroidismo,
  • trauma cranico a causa dell'impatto,
  • tumori cerebrali.
Va ricordato che solo un veterinario è in grado di diagnosticare correttamente un animale.

Sindrome vestibolare in un cane anziano

Come accennato in precedenza, la sindrome vestibolare del cane si verifica spontaneamente e di solito è impossibile determinare cosa abbia causato la malattia.

Occasionalmente, tuttavia, il veterinario può determinare una probabile causa che potrebbe essere:

  • infezione da virus,
  • otite,
  • rottura del timpano,
  • reazione ai farmaci.

Visita dal veterinario

Sindrome vestibolare del cane: un esame otoscopico

Il veterinario vorrà sapere il più possibile sull'accaduto.

Possiamo considerare in anticipo in quale situazione sono comparsi i sintomi della malattia:

  • se il cane ha mostrato in precedenza un comportamento inquietante o insolito,
  • se è in trattamento,
  • che malattie aveva prima,
  • quando è stata l'ultima volta che si è ammalato e cosa?,
  • abbiamo recentemente portato il nostro cane in alcuni viaggi, ad es. all'estero, in acqua, in campagna, nella foresta,
  • si è verificato un incidente, ad es. il cane è saltato da una grande altezza, è caduto dalle scale, è stato colpito.

Più informazioni riusciamo a fornire, più facile sarà per il medico prendere le misure appropriate.

Un altro componente della tua visita è test clinico.

L'animale sarà esaminato in generale, cioè sarà attentamente esaminato e palpato.

È anche essenziale esame neurologico e esame dell'orecchio usando otoscopio.

Il medico può decidere che hai anche bisogno di:

  • Analisi del sangue,
  • raggi X,
  • tomografia computerizzata,
  • risonanza magnetica.

Trattamento della sindrome vestibolare del cane

Trattamento della sindrome vestibolare del cane

La sindrome vestibolare del cane è una malattia autolimitante, il che significa che i sintomi si risolvono spontaneamente nel tempo.

Nella maggior parte dei casi, le condizioni dell'animale iniziano a migliorare dopo 2-3 giorni, e il recupero avviene in circa 3-4 settimane.

Tuttavia, questo non significa che il tuo cane non abbia bisogno di essere esaminato da un veterinario.

Potrebbe risultare che a causa di un'infezione batterica o di un'infiammazione, il nostro animale domestico dovrà ricevere antibiotico e medicina antinfiammatoria. L'antibiotico appropriato viene selezionato sulla base dell'antibiogramma.

Il medico preleva un campione da cui viene preparata la coltura batterica. Le colonie batteriche cresciute vengono controllate per la suscettibilità ai farmaci.

Alcuni degli antibiotici più comunemente usati sono:

  • enrofloxacina,
  • cloramfenicolo,
  • sulfonamide con trimetoprim,
  • cefalexina.

Quando c'è infiammazione o gonfiore nell'orecchio, potresti scoprire che è necessario l'uso steroide come prednisolone per ridurre i sintomi della malattia.

Può essere usato in caso di infezione fungina ketoconazolo.

La terapia, a seconda dello stadio dell'otite, può essere solo locale o deve essere richiesto anche l'uso generale di farmaci.

Se si verificano nausea e vomito, al tuo animale domestico possono essere somministrati antiemetici come:

  • dimenidratante,
  • difenidramina,
  • cloropiramina,
  • prometazina,
  • maropitante.

Se il medico lo ritiene opportuno, può aggiungere altri medicinali chiamati "terapia aggiuntiva".

Puoi contare tra questi piracetam - migliora la nutrizione delle cellule nervose, o vitamine del gruppo B, che hanno un effetto benefico sul sistema nervoso e aumentano l'appetito.

Come puoi aiutare il tuo cane??

Come puoi aiutare il tuo cane??

La pace e la tranquillità dovrebbero essere garantite - vertigini, andatura traballante e giostra è una situazione nuova per l'amico a quattro zampe, in cui è difficile per lui ritrovarsi.

Cerchiamo di farlo riposare, evitando situazioni rumorose e stressanti.

Vale la pena limitare il movimento dell'animale.

Se il cane è abituato a stare dentro trasportatore (o gabbia del canile) possiamo metterlo lì, soprattutto quando ne ha un'immagine positiva.

Tuttavia, non facciamolo con animali che non usano mai un trasportatore, in quanto può creare ulteriore stress.

Una soluzione migliore è quella di confinare l'animale in una piccola stanza familiare per questa volta.

Aiuto alla deambulazione

Aiuto per la deambulazione: il cane ha difficoltà a muoversi a causa dello squilibrio.

Dovresti aiutarlo a muoversi sostenendolo con le braccia o usando ad es. un asciugamano, che mettiamo sotto il corpo dell'animale dietro le zampe anteriori e lo teniamo per le estremità.

L'animale può ferirsi gravemente, soprattutto quando ha degli ostacoli da superare, come scale, pavimenti scivolosi o terreno irregolare.

Fino a quando non si sentirà meglio, dobbiamo proteggerli da se stesso in modo che non subisca ulteriori lesioni.

Aiutaci a mangiare

Aiuti alimentari - nausea e vomito che accompagnano la sindrome vestibolare causano una diminuzione o una mancanza di appetito nel quadrupede.

Possiamo evitarlo somministrando farmaci ordinati da un veterinario.

È anche una buona idea preparare un pasto più appetitoso e incoraggiare il tuo cane a mangiare. Un buon modo è scaldare il cibo umido per aumentarne l'aroma.

Può succedere che, nonostante i nostri sforzi, l'animale non voglia mangiare nulla.

Non dobbiamo preoccuparcene. I cani sono bravi a morire di fame ed è anche consigliato far morire di fame il nostro animale domestico ogni poche settimane.

La mancanza di appetito dovuta a nausea e vertigini è di breve durata e presto l'appetito dell'animale ritorna.

Possiamo anche provare a dare da mangiare al cane in forma semisolida o liquida. Esistono in commercio preparati in polvere per la preparazione della soluzione con cui nutriamo l'animale.

Dobbiamo assicurarci che l'animale sia adeguatamente idratato aiutandolo a bere.

È importante mantenere correttamente l'assunzione di liquidi in modo da non disidratarsi.

Se si sospetta che il cane consumi poca acqua, consultare un veterinario che sostituirà la mancanza di liquidi adeguati, se necessario.

Riepilogo

Guarda il tuo cane: sei il primo a notare i sintomi della malattia

Dovresti essere vigile e osservare come si comporta il tuo animale domestico. La sindrome vestibolare va via e quanto presto?

I sintomi dovrebbero passare dopo 72 ore, e potrebbe volerci del tempo per riprendersi due settimane. Tuttavia, se non notiamo alcun miglioramento o il cane si sente peggio, non esitare e chiedi aiuto a uno specialista.

In rari casi, la sindrome vestibolare di un cane può causare qualche tipo di problema e influenzare la qualità della vita dell'animale. Di solito tutti i sintomi della sindrome vestibolare scompaiono, anche se a volte può verificarsi una leggera inclinazione della testa o una perdita di equilibrio.

Vale la pena ricordare che se un cane sviluppa una sindrome vestibolare una volta, potrebbe ripresentarsi in futuro. La recidiva della malattia sarà simile alla precedente per gravità dei sintomi e durata.

Se vuoi saperne di più su questa malattia, o il tuo cane ha avuto la sindrome vestibolare e vuoi condividere la tua esperienza, sentiti libero di postare un commento sotto questo articolo. La prognosi per la sindrome vestibolare del cane dipende in gran parte dalla diagnosi.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento