Principale » altri animali » Pancreatite del cane: sintomi, trattamento e prognosi

Pancreatite del cane: sintomi, trattamento e prognosi

Infiammazione del pancreas in un cane

Il pancreas è uno degli organi più importanti nel corpo di un cane.

Purtroppo è anche molto sensibile ai disturbi funzionali.

Spesso, a causa di errori dietetici o altri fattori, si verifica infiammazione del pancreas.

È una specie particolarmente vulnerabile a questa malattia cane.

Cos'è il pancreas, come si infiamma? È in pericolo di vita per il mio amico a quattro zampe?? Infine, come curare e prevenire la pancreatite nei cani?

Risposte a queste e ad altre domande relative a insufficienza pancreatica in un cane troverai in questo articolo.

  • Cos'è il pancreas e perché è così importante?
  • Cos'è la pancreatite del cane??
    • Pancreatite acuta in un cane
    • Pancreatite acuta nei sintomi del cane
  • Diagnosi di pancreatite del cane
  • Trattamento della pancreatite nei cani
    • Riduzione dell'attività del pancreas
    • Stabilizzazione delle condizioni del cane
    • Prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia e combattere le complicanze
  • Pancreatite in un cane di prognosi
  • Pancreatite nella dieta del cane
  • Pancreatite cronica in un cane
    • Sintomi di pancreatite cronica
    • Trattamento dell'insufficienza pancreatica cronica

Cos'è il pancreas e perché è così importante?

Pancreas, o pancreas, si trova lungo il duodeno e lo stomaco dei cani.

Questo organo poco appariscente svolge un ruolo molto importante nel corpo. Innanzitutto, svolge una funzione esocrino - questo è ciò che rende possibile il pancreas digerire il cibo.

Come è successo??

Il pancreas è responsabile della secrezione succhi digestivi, questo è enzimi nutrienti in decomposizione, nonché ingredienti responsabili della neutralizzazione della reazione acida del contenuto alimentare.

I succhi digestivi di cui ho parlato sono secreti sotto forma proenzimi inattivi e raccolti in bolle chiamate zimogeni.

Secreto nel lume delle vescicole pancreatiche attraverso il sistema dotti pancreatici entrano in duodeno, dove si attivano e sono coinvolti nella digestione dei singoli componenti alimentari.

La maggior parte degli enzimi del succo pancreatico sono:

  • enzimi che digeriscono le proteine ​​(proteolitico),
  • enzimi per la digestione dei grassi (lipolitico),
  • enzimi digestivi dello zucchero (glicolitico),
  • enzimi che digeriscono gli acidi nucleici (nucleasi).

In senso figurato, dividono i composti alimentari complessi a catena lunga in più semplici e più corti, da cui il corpo trae energia o materiale da costruzione.

Oltre a produrre questi ingredienti, il pancreas ne facilita l'assorbimento vitamina B12, Previene la crescita dei batteri nella parte iniziale dell'intestino tenue e ha un effetto benefico sulla mucosa intestinale.

Oltre alla funzione digestiva, questo organo svolge anche le funzioni di endocrino.

Le isole pancreatiche, note come isole di Langerhans, che costituiscono circa il 2% del peso dell'organo, producono, tra gli altri:

  • insulina,
  • glucagone,
  • somatostatina,
  • polipeptide pancreatico.

Queste sostanze sono le principali responsabili del corretto metabolismo degli zuccheri nel corpo del cane.

E le interruzioni nel funzionamento delle isole di Langerhans possono causare il diabete negli animali.

I disturbi del pancreas esocrino sono:

  • insufficienza pancreatica,
  • tumori,
  • infiammazione del pancreas.

Questo articolo riguarderà la pancreatite. Continuando a leggere scoprirai cos'è la malattia e come può essere diagnosticata.

Cos'è la pancreatite del cane??

Sintomi di pancreatite del cane

Esistono due forme di pancreatite:

  1. Pancreatite acuta - consiste nell'attivazione improvvisa di proenzimi. Nonostante il progresso della scienza, non sappiamo cosa lo stia causando. OZT porta al gonfiore della parte interstiziale dell'organo, alla sua autodigestione e al danneggiamento del pancreas e degli organi circostanti. Questo perché gli enzimi pancreatici attivi digeriscono tutto ciò che incontrano sulla loro strada.
  2. Pancreatite cronica - si verifica meno frequentemente. Si basa su infiammazioni ricorrenti o persistenti. Di solito, lo stimolo per la sua formazione è un fattore dannoso, che può portare alla distruzione del parenchima pancreatico e al funzionamento inappropriato dell'organo.

Attualmente si crede che 25% casi di vomito e diarrea nei cani, di causa sconosciuta, è proprio ACS non rilevata.

Pancreatite acuta in un cane

Recentemente nel mio studio è apparso un cane, con un episodio di diarrea la mattina della visita, e ha vomitato più volte durante la notte.

Aveva chiaramente un forte dolore addominale.

In precedenza, educato, desideroso di tutto Misio, non poteva essere toccato.

A causa dell'insufficienza epatica cronica di cui soffriva, mangiava solo cibo di supporto per il fegato, quindi l'intossicazione alimentare era improbabile

Dopo l'analisi del sangue, si è scoperto che soffriva di insufficienza pancreatica acuta.

Fortunatamente, tutto è tornato alla normalità a seguito del trattamento. Ma per tutto il tempo mi chiedevo cosa potesse aver causato una reazione così forte?

Fu solo dopo pochi giorni che i proprietari ammisero che Misio ricevette un pezzo di pancetta, perché come hanno affermato - una volta gli piaceva così tanto, e che era il suo compleanno

Nella mia pratica mi occupo di questi casi abbastanza spesso.

Bisogna sapere che nel caso di Miska la reazione del titolare, molto sensibile a eventuali cambiamenti nel suo comportamento, è stata immediata.

Ecco perché la sua storia è finita così bene.

In molti casi, tuttavia, non è così

La pancreatite acuta è perché un avversario molto difficile.

Cause di pancreatite acuta in un cane:

  • una dieta ricca di grassi,
  • obesità,
  • nessun movimento,
  • disturbi circolatori post-incidente nell'organo,
  • riflusso,
  • Malattie autoimmuni,
  • ostruzione e rigonfiamento dei dotti pancreatici (es. in corso di ascariasis),
  • avvelenamento con preparati organofosforici,
  • farmaci come:
    • azatioprina,
    • sulfonamidi,
    • L-asparaginasi,
    • alte dosi di glucocorticosteroidi,
    • somministrazione a lungo termine di farmaci antinfiammatori non steroidei.
  • razza, ad es. schnauzer nano.

La verità è che spesso non sappiamo come si verifica l'infiammazione.

Il cane un giorno è in buona salute, poi ha episodi di diarrea e dopo pochi giorni muore

Esistono due forme di infiammazione:

  1. Edema (lieve),
  2. Emorragico (grave).
La forma emorragica dell'insufficienza porta spesso all'autodigestione dell'organo e quindi alla morte dell'animale.

A causa della necrosi, il corpo secerne sostanze che compromettono il lavoro di cuore, fegato, reni e polmoni.

Pancreatite acuta nei sintomi del cane

Sintomi di insufficienza pancreatica: mancanza di appetito

A seconda della forma dell'infiammazione, i sintomi possono essere lievi (forma edematosa) o molto gravi (forma emorragica).

Anche i sintomi sono spesso diversi, non specifici, a causa di un disturbo metabolico generale.

Cosa dovrebbe preoccuparti??

Se il tuo cane ha sintomi come:

  • improvvisa mancanza di appetito,
  • vomito,
  • diarrea,
  • lamentele,
  • febbre,
  • respiro più veloce,
  • debolezza,
  • depressione,
  • cambiamento nel colore delle mucose.
Vai subito da un veterinario!

Diagnosi di pancreatite del cane

Pancreatite in un cane da studio

Se il tuo medico sospetta che il tuo cane abbia la pancreatite, probabilmente ti consiglierà:

  • analisi del sangue, e in esso la designazione del cosiddetto. cPL,
  • ricerca Ultrasuoni, o raggi X.

IN emocromo, soprattutto nella fase iniziale di una malattia lieve o in forma cronica, potrebbero non esserci cambiamenti.

Con un'esacerbazione del processo, c'è un aumento del livello netrofili e monocitosi, e anche a anemia.

IN ricerca biochimica dovresti prestare attenzione a test del fegato.

Nella forma acuta di infiammazione, questi parametri aumentano per primi, il che è un'indicazione per il test lipasi specifica - cPL.

Un risultato cPL positivo indica insufficienza d'organo

Nella biochimica del sangue, viene misurato anche il livello lipasi e amilasi.

La loro crescita può anche indicare un'infiammazione.

Vale anche la pena notare che spesso anche i tetrapodi con pancreatite hanno siero lipemico nonostante un'adeguata pausa dall'ultimo pasto. Questo significa che c'è troppo grasso nel loro sangue.

In alcuni casi, questo può essere visto già al momento della raccolta del sangue.

Trattamento della pancreatite nei cani

Trattamento della pancreatite nei cani

Il trattamento della pancreatite acuta si basa su 4 fasi:

  1. Attività pancreatica ridotta.
  2. Stabilizzazione delle condizioni del paziente.
  3. Prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia.
  4. Combattere complicazioni.

Riduzione dell'attività del pancreas

Riduciamo l'attività dell'organo di 4-5 giorni di digiuno.

Trascorso questo tempo, diamo la soluzione di glucosio.

Poi introduciamo nella dieta del cane un alimento specializzato, che nella sua composizione ha un ridotto contenuto di grassi e proteine, ad esempio:

  • Basso contenuto di grassi gastrointestinale,
  • cane intestinale,
  • altro cibo per cani con malattie del pancreas.

È anche importante fluidoterapia, sotto forma di gocce somministrate, preferibilmente per via endovenosa.

A seconda delle condizioni del paziente, vengono somministrate la soluzione di Ringer, la soluzione di NaCl con glucosio.

Le carenze di vitamine e minerali sono integrate da agenti somministrati per via parenterale come:

  • Duphalyte,
  • intravita,
  • Combivit,
  • catosal.

Stabilizzazione delle condizioni del cane

Per stabilizzare il paziente, viene utilizzato agenti anti-shockglucocorticosteroidi e antidolorifici.

In questo caso, i migliori agenti sembrano essere agenti molto forti, come:

  • Tramal,
  • fentanil,
  • buprenorfina.

È anche importante prevenire il vomito, perché, da un lato, può essere una conseguenza dell'ACE, dall'altro, può esso stesso causare infiammazione.

In questo caso funziona molto bene maropitante (Cerenia).

Si raccomanda anche il trattamento antibiotico - per proteggere dalla propria popolazione di batteri nel pancreas.

Prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia e combattere le complicanze

In alcuni casi potrebbe anche essere necessario infusione endovenosa di plasma fresco o appena congelato.

Puoi anche fare trasfusione di sangue intero.

Grazie a questi trattamenti vengono introdotti nel corpo del cane degli inibitori naturali (inibitori) degli enzimi pancreatici.

Di conseguenza OZT possono verificarsi una serie di complicazioni. I più comuni sono:

  • infiammazione e necrosi del grasso parapancreatico,
  • epatite (più comune nei gatti),
  • peritonite.

Nei casi di cui sopra, oltre al predetto trattamento, si introducono:

  • trattamento sintomatico,
  • drenaggio di liquidi dalla cavità addominale,
  • lavaggio del peritoneo,
  • scudo antibiotico,
  • farmaci per il fegato:
    • droghe coleretiche,
    • acido ursodesossicolico,
  • supplementi dietetici:
    • Vetahepar,
    • Epato,
    • Hepatiale forte.
Nel corso della malattia, può diventare patologico moltiplicazione dei batteri nell'intestino tenue, indebolimento della peristalsi e immunità locale inferiore.

In questo caso, introduce tilosina (10-20 mg/kg due volte al giorno) o metronidazolo (10-15 mg/kg due volte al giorno) per 3 settimane.

Pancreatite in un cane di prognosi

Quindi, come puoi vedere, il trattamento di questa condizione presenta molte difficoltà.

La prognosi se il tuo cane sviluppa uno shock è sfavorevole, in altri casi, devi prendere in considerazione complicazioni.

Tuttavia, con un'azione sufficiente intrapresa rapidamente, il tuo cane ha una possibilità di recupero.

Pancreatite nella dieta del cane

Pancreatite nella dieta del cane

Sfortunatamente, i tetrapodi che hanno avuto la pancreatite una volta tendono a farlo ricadute.

Solo il comportamento corretto dei proprietari garantirà la loro salute.

L'importante è controllare la dieta del cane.

Per prima cosa, smettila di darglielo cibi grassi - carne grassa, cruda, oli (es. lino, così spesso usato per migliorare la qualità del mantello).

A mio avviso, i cani che hanno contratto la pancreatite per il resto della loro vita dovrebbero essere nutriti con alimenti medicamentosi come, ad esempio, Gastrointesinale A Basso Contenuto Di Grassi, eccetera.

In secondo luogo, ispeziona periodicamente il pancreas del tuo cane facendo esercizio esami del sangue periodici - solo la diagnosi precoce della malattia offre la possibilità di un completo recupero.

Pancreatite cronica in un cane

Pancreatite cronica è una malattia che viene raramente diagnosticata nei cani.

Si manifesta in modo asintomatico, come infiammazione cronica progressiva o ricorrente.

Nei cani di solito ci occupiamo dell'ultimo tipo.

Sintomi di pancreatite cronica

Di conseguenza, i cani vengono a riapparire di tanto in tanto diarrea e vomito, e disturbi digestivi.

In alcuni casi, si osserva dolore addominale.

Quanto alle cause di questa malattia, sono simili a quelle dell'insufficienza acuta.

Anche i risultati della ricerca potrebbero essere simili.

Spesso però gli esami del sangue non vengono nemmeno eseguiti perché nessuno sospetta la pancreatite

La malattia viene spesso diagnosticata mediante esame post mortem o laparotomia.

Quindi il medico può notare un cambiamento nella struttura del parenchima dell'organo - la sua calcificazione o fibrosi.

Trattamento dell'insufficienza pancreatica cronica

Trattiamo i casi gravi allo stesso modo dell'insufficienza acuta.

In casi leggeri, si consiglia sciopero della fame.

Occasionalmente, il medico consiglierà anche la somministrazione enzimi pancreatici, come, ad esempio:

  •  amiladolo,
  • Amilactiv.
Con la pancreatite cronica si consiglia anche la dieta del cane a basso contenuto di grassi.

Riepilogo

Come puoi vedere, caro lettore, la pancreatite, sia acuta che cronica, è una malattia molto insidiosa e il suo trattamento è complesso.

Preso troppo tardi, purtroppo, spesso finisce con la morte del cane.

Tuttavia, adottando le misure appropriate e avendo conoscenze di base, puoi evitare questa grave malattia nel tuo animale domestico.

Spero che il mio articolo ti aiuti in questo.

Hai domande relative a questa malattia? Fatemelo sapere nel commento qui sotto, risponderò il prima possibile.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento