Principale » cane » Shampoo per cani: quando usare la shampoo terapia?

Shampoo per cani: quando usare la shampoo terapia?

Quando vale la pena usarlo? shampoo per cani, e quando non necessariamente?

Shampoo per cani

Probabilmente ogni proprietario di creature a quattro zampe, almeno una volta pensando di mantenere puliti e igienici gli animali, si è posto la seguente domanda:

il cane ha bisogno di un bagno??

Se sì, con quale frequenza e con quali mezzi?

Lo shampoo utilizzato quotidianamente dall'uomo sarà dannoso per il mio cane??

Oltre alla necessità di mantenere pulito l'animale shampoo e preparati per cani per l'uso sulla pelle degli animali, offrono grandi opportunità nel trattamento di tutti i disturbi dermatologici che sono fastidiosi sia per gli animali che per i loro proprietari.

In questo articolo imparerai:

  1. Ogni quanto fare il bagno al cane.
  2. Da quando si può usare lo shampoo per cani?.
  3. Qual è il miglior shampoo per un cane allergico?.
  4. Quali sono i tipi di shampoo antiforfora per cani.
  5. Come scegliere uno shampoo antimicotico per il tuo cane.
  6. Quanto costa uno shampoo per cani.

L'igiene quotidiana e la pulizia degli animali non sono difficili fintanto che la loro pelle mantiene il corretto pH e il film cutaneo svolge efficacemente la sua funzione protettiva contro i fattori esterni.

Anche l'epidermide sana (sia animale che umana) è abitata quotidianamente da una flora batterica, che protegge la pelle dalla moltiplicazione dei batteri patogeni.

Tuttavia, ci sono molte malattie che possono disturbare il corretto funzionamento della pelle, che possono causare problemi sotto forma di:

  • prurito,
  • peeling dell'epidermide,
  • forfora,
  • tigna,
  • seborrea,
  • puzza,
  • eruzioni primarie e secondarie,
  • la presenza di parassiti.
  • Come è fatta la pelle di un cane?
    • Epidermide del cane
    • derma
    • Capelli
    • Tessuto sottocutaneo
  • Ogni quanto fare il bagno al cane e quando possiamo iniziare?
  • Shampoo per cani
  • Shampoo per cani allergici (antiprurito)
  • Shampoo antiseborrea per cani
  • Shampoo antibatterico per cani
  • Shampoo antimicotico per il cane
  • Shampoo per la cura quotidiana del mantello
  • È possibile fare il bagno a un cane con shampoo umani??
  • Quanto costa uno shampoo per cani?

Come è fatta la pelle di un cane?

La pelle è l'organo più grande del corpo.

La pelle, il pelo e il tessuto sottocutaneo costituiscono il 12% del peso di un animale adulto.

Agisce come una barriera tra l'ambiente esterno e l'interno del corpo animale.

Protegge il corpo da fattori fisici, chimici e microbiologici.

Protegge anche dagli allergeni.

L'aspetto della pelle rispecchia la salute e la corretta alimentazione dell'animale.

Sotto l'influenza di fattori interni ed esterni, la struttura della pelle (e dei suoi prodotti: capelli e artigli) può essere disturbata, che si manifesta con malattie della pelle, ad es. dermatosi.

In tali situazioni, un'ampia gamma di possibilità sono offerte dai bagni con l'uso di agenti terapeutici, come shampoo per cani e nutrienti medicinali.

La pelle è composta da tre strati:

  • cuticola,
  • derma,
  • tessuto sottocutaneo.

Epidermide del cane

Lo strato esterno della pelle protegge il corpo dell'animale da fattori esterni come batteri e funghi patogeni.

Si compone di diversi strati:

  • strato basale,
  • strato spinoso,
  • strato granulare,
  • strato leggero (solo su polpastrelli e placca nasale),
  • lo strato corneo.

La cellula di base dell'epidermide è cheratinociti. Ci sono anche cellule pigmentate - melanociti e cellule di Langerhans coinvolti nelle reazioni immunitarie.

Lo strato più esterno è lo strato corneo, che è composto dalle cellule cornee - corneociti.

Gli spazi intercellulari di questo strato e la sua superficie sono saturati con la secrezione delle ghiandole sebacee e sudoripare, formando il cosiddetto. pellicola della pelle.

Insieme alle cellule epidermiche morte, svolge il ruolo di barriera fisica che protegge la pelle dalle infezioni.

derma

Gli elementi costitutivi di base del derma sono le fibre:

  • collagene,
  • reticolare,
  • elastina.

Inoltre, include una sostanza di base il cui ruolo è quello di legare la pelle e immagazzinare acqua e numerose cellule come fibroblasti, melanociti Se mastociti.

Questi ultimi sono coinvolti nelle reazioni allergiche.

Ce ne sono molti nel derma vasi sanguigni.

Il ruolo dei vasi sanguigni nella pelle è quello di nutrire le sue strutture e partecipare alla termoregolazione del corpo.

Ce ne sono tanti anche nella pelle nervi, sia motorio che sensoriale.

I recettori di quest'ultimo consentono all'animale di sentire calore, freddo, tatto, dolore, pressione e prurito.

Sono prodotti di pelle capelli, crescendo da follicoli piliferi e artigli.

Capelli

Il componente principale dei capelli è cheratina.

Il loro colore dipende dal contenuto di colorante - melanina.

I capelli agiscono come protezione contro i danni meccanici, le radiazioni solari e gli effetti nocivi dei raggi UV.

Inoltre, impediscono al corpo di raffreddarsi.

Ci sono ghiandole sebacee e sudoripare nei follicoli piliferi.

È interessante notare che l'emulsione di sebo e sudore sulla superficie della pelle ha proprietà antibatteriche e feromoni.

Tessuto sottocutaneo

La sua composizione è del 90% tessuto adiposo e tessuto connettivo.

Agisce come deposito di energia e sostanze nutritive e protegge dalla perdita di calore.

È anche una sorta di ammortizzatore per il corpo in caso di lesioni meccaniche.

Ogni quanto fare il bagno al cane e quando possiamo iniziare?

Ogni quanto fare il bagno al cane?

Non esiste una risposta chiara alla domanda su quale sia il momento migliore per il primo bagno.

I proprietari che mi chiedono quando possono fare il bagno al loro animale domestico per la prima volta spesso ottengono la risposta: il più tardi possibile e il meno possibile, comunque, nei limiti del buon senso.

Tutto dipende dalle condizioni di gara e dalle predisposizioni.

Di solito con il primo bagno, consiglio ai proprietari di aspettare fino al completamento minimo 6 mesi da un cucciolo, quando viene realizzato un pacchetto completo di vaccinazione e l'animale ha un sistema immunitario completamente sviluppato.

Ci sono anche eccezioni a questa regola.

Qualsiasi sporco, odore sgradevole, forfora o attaccamento al pelo che causano disagio all'animale dovrebbe essere evitato con il bagno più veloce possibile!

È importante Inoltre, non aspettare con il primo bagno fino a quando il cane non è completamente maturo (questo di solito avviene dopo l'età di 1 anno, anche se ci sono differenze razziali) perché il modo più semplice per sviluppare determinati comportamenti e abitudini in un giovane animale, disposto ad esplorare il mondo attraverso il gioco.

In età più avanzata, a seconda della disposizione dell'animale, il primo contatto con l'acqua può provocare nel cane resistenza e ansia.

Quando si pianifica la frequenza dei bagni utilizzati, dovremmo prendere in considerazione condizioni quali:

  • razza di cane,
  • tipo di struttura del mantello,
  • stagione,
  • condizioni individuali.

Animali con problemi alla pelle o con tendenza a dermatiti frequenti, in particolare cani con aree di pulizia difficili da raggiungere come Bulldog inglesi, bulldog francesi, carlini, Shar Pei con pieghe caratteristiche della pelle, dovrebbe essere lavato più spesso.

È anche importante come eseguire la procedura di balneazione a casa.

Per quanto riguarda le regole di base, va ricordato che:

  1. La vasca da bagno dovrebbe essere rifornita con tappetino antiscivolo, far sentire i cani più sicuri e più stabili.
  2. L'acqua per il bagno dovrebbe avere una temperatura simile alla temperatura interna dell'animale, ad es. 38-39˚C.
  3. Vale la pena prima di fare il bagno al tuo animale domestico spazzola, che permetterà allo shampoo di raggiungere meglio la pelle su tutta la superficie dell'animale.
  4. Dopo aver risciacquato la schiuma per la prima volta e aver rimosso lo sporco esterno, ripetere l'operazione.
  5. Iniziamo il bagno dalla coda spostandosi gradualmente verso la testa, con estrema cautela o aggirando completamente la testa per evitare che l'acqua entri nelle orecchie, negli occhi, nel naso e nella bocca.
  6. Il principio attivo contenuto negli shampoo medicati deve essere a contatto con la pelle almeno per 5-10 minuti, quindi, dopo il prelavaggio, spalmare nuovamente lo shampoo sulla pelle del cane e massaggiarlo più a lungo.
  7. Quando pulisci il tuo animale domestico dopo il bagno, assicurati di farlo applicare l'asciugamano localmente, escluso lo sfregamento forte e vigoroso con un asciugamano.
  8. Cani con malattie della pelle non asciugare con l'asciugatrice, poiché questo può seccare troppo la pelle, esacerbare il prurito e le lesioni cutanee.

Shampoo per cani

Shampoo per cani

Abbiamo una vasta gamma sul mercato shampoo per cani, tuttavia, la composizione di questi preparati e le sostanze attive che contengono sono della massima importanza.

Nel mio articolo, vorrei presentare esempi di sostanze incluse negli shampoo terapeutici consigliati nelle cliniche veterinarie, a seconda del problema con cui sta lottando il nostro amico a quattro zampe.

Troverai alcuni esempi più avanti in questo articolo shampoo terapia applicabile in medicina veterinaria.

Shampoo per cani allergici (antiprurito)

Quale shampoo per un cane allergico?

Il prurito è il sintomo più comune e comune allergie nei cani.

Inoltre, i cani con allergie sviluppano lesioni cutanee sotto forma di:

  • eritema,
  • dermatite,
  • eruzioni primarie e secondarie.

Il prurito persistente fa grattare e persino graffiare ampie aree di pelle del cane, il che può portare alla formazione di ferite.

Inoltre, u cane allergico ci può essere alopecia intorno agli occhi, alle zampe e spesso infiammazione dell'orecchio.

A seconda dell'allergene, possiamo dividere le allergie del cane in:

  • Allergie alimentari - dove l'allergene è un ingrediente della dieta consumata.
  • Dermatite atopica - una reazione geneticamente condizionata del sistema immunitario, consistente in una reazione anormale, eccessiva dell'organismo a piccole dosi di inalazione o allergeni da contatto causati da pollini, acari della polvere, muffe e funghi.
  • Dermatite atopica da pulci (FAD), dove le pulci sono l'allergene (sia il loro veleno che le feci).

Puoi trovare maggiori informazioni sulle allergie e sulla dermatite atopica nei cani nell'articolo "Allergia del cane e dermatite atopica ".

In caso di allergie animali, è molto importante stabilire la fonte dell'allergia.

Si applicano ai cani con allergie shampoo con proprietà antiprurito e antinfiammatorie basato su:

  • estratto colloidale di avena,
  • acidi grassi,
  • urea,
  • Glicerina,
  • mentolo.

Lo shampoo per cani di questo gruppo può contenere sostanze lenitive naturali, come:

  • aloe,
  • olio dell'albero del tè,
  • fiocchi d'avena.

Shampoo per cani con allergie Aiuto in:

  • lavando via gli allergeni e le sostanze fotogeniche dalla superficie corporea,
  • idratare la pelle che protegge dai fattori esterni dannosi,
  • riducendo l'adesione dei microrganismi alla pelle,
  • sostenere la naturale difesa antimicrobica della pelle.
Si prega di notare che queste preparazioni hanno solo applicazione di supporto con terapia antipruriginosa.

Portano un sollievo temporaneo all'animale, ma con un ulteriore contatto con l'allergene, il prurito e la relativa sgradevolezza ritorneranno rapidamente.

Un paziente allergico deve essere attentamente esaminato da un veterinario e sottoposto a terapia generale, supportata da shampoo terapia.

Shampoo antiseborrea per cani

La seborrea del cane è il risultato della sovrapproduzione di secrezioni delle ghiandole sebacee nei follicoli piliferi.

Le cause della seborrea includono:

  • disturbi ormonali:
    • disturbi della tiroide,
    • disfunzione delle ghiandole sessuali.
  • dieta scorrettamente bilanciata e carenze:
    • Grasso,
    • proteine,
    • vitamina A,
    • zolfo,
    • zinco,
    • selenio.
  • secondaria a malattie della pelle come:
    • demodicosi,
    • scabbia,
    • allergia,
    • tinea,
    • infezione da lievito.

Possiamo incontrare 2 forme di seborrea:

  1. Seborrea secca, dove il pelo diventa secco, fragile e opaco e l'animale sviluppa squame.
  2. Seborrea grassa dove i capelli diventano grassi e umidi.

In caso di seborrea, dovresti anche consultare un veterinario per determinare la fonte della malattia e migliorare la qualità della vita dell'animale.

Nella shampoo terapia antiseborroica le sostanze con effetto sono le più utilizzate cheratolitico e cheratoplastica, sgrassante e pulizia dei follicoli piliferi come ad es.

  • catrame,
  • salicilato di sodio,
  • gluconato di zinco,
  • piridossina,
  • solfato di selenio,
  • zolfo,
  • acido salicilico.

La funzione principale del sebo è:

  • donare elasticità alla pelle,
  • limitare la perdita d'acqua,
  • mantenere una corretta idratazione.

Ecco perché, in caso di disturbi nel funzionamento delle ghiandole sebacee, è molto importante utilizzare contemporaneamente creme idratanti, come:

  • glicerina,
  • glicole propilenico,
  • urea,
  • acido lattico.

Si consiglia inoltre di utilizzare ammorbidenti, come:

  • lanolina,
  • oli,
  • paraffina,
  • cere.

L'uso orale può essere un ulteriore supporto in caso di disturbi della pelle manifestati da seborrea vitamina A.

Le proprietà degli champagne antiseborroici sono:

  • rimozione dei fiocchi di forfora, che si verifica spesso con la seborrea (maggiori informazioni sulla forfora possono essere trovate nell'articolo "Forfora del cane "),
  • regolazione dei processi di cheratinizzazione,
  • regolazione della produzione di sebo,
  • ripristinare l'equilibrio della microflora cutanea,
  • riduzione del prurito.

Shampoo antibatterico per cani

Shampoo antibatterico per cane

Le malattie batteriche della pelle sono solitamente diversi tipi di piodermite (piodermite).

Sono una delle malattie della pelle più comuni diagnosticate nei cani, poiché accompagnano altri problemi dermatologici, come complicazione della malattia di base, come:

  • allergie,
  • malattie interne (soprattutto ipotiroidismo o iperadrenocorticismo),
  • seborrea e infiammazione delle ghiandole sebacee,
  • parassiti,
  • fluttuazioni ormonali,
  • predisposizione anatomica (pieghe cutanee)
  • malfunzionamento del sistema immunitario.

Il patogeno più frequentemente isolato da lesioni purulente è stafilococco come Staphylococcus intermedius e Staphylococcus pseudointermedius.

Nella fase iniziale della malattia, l'unico sintomo può essere:

  • prurito (grattamento eccessivo del cane),
  • eritema,
  • alopecia locale,
  • eruzioni cutanee.

Inoltre, possono apparire pustole e cambia l'odore della pelle in luoghi infetti.

Tali sintomi sono un'indicazione per un consulto medico e veterinario, perché la sola shampooterapia può rivelarsi insufficiente.

Quando si tratta della composizione degli shampoo antibatterici, la loro formula si basa su ingredienti con proprietà antibatteriche, antivirali e antimicotiche, come:

  • clorexidina,
  • perossido di benzoile,
  • lattato di etile,
  • iodio povidone.

Fare il bagno in shampoo per cani con clorexidina per essere efficace dovrebbe essere dopo aver bagnato i capelli da 10 minuti massaggiare la schiuma dello shampoo sulla pelle dell'animale e solo dopo risciacquare e asciugare l'animale senza usare l'asciugatrice.

Inoltre, i preparati contenuti negli shampoo antibatterici si caratterizzano per la loro azione calmante e abbassando il pH in modo da creare un ambiente sfavorevole all'esistenza e alla moltiplicazione di microrganismi patogeni.

In caso di piodermite, va ricordato che la sola shampoo terapia non basta.

È necessario implementare terapia antibiotica.

Pertanto, è necessaria una consulenza medica e veterinaria per determinare la causa principale e attuare una terapia multidirezionale.

Shampoo antimicotico per il cane

Shampoo antimicotico per il cane

I dermatofiti nei cani sono causati dai dermatofiti del genere:

  • Microsporum,
  • Trichophyton,
  • Epidermofito.

L'infezione può verificarsi a seguito del contatto diretto e indiretto con il fungo.

I fattori che predispongono allo sviluppo dell'infezione includono:

  • condizioni ambientali sfavorevoli - favorisce lo sviluppo di micosi alta temperatura e elevata umidità dell'aria,
  • alta densità di animali come per esempio. in rifugi o allevamenti di animali,
  • meccanico danni al corpo nel cane come abrasioni, graffi, ferite aperte,
  • dieta povera di:
    • proteina,
    • acidi grassi insaturi,
    • rame,
    • ferro da stiro,
    • zolfo,
    • vitamina A,
    • vitamine del gruppo B,
  • barriera immunitaria indebolita, ad es. negli animali giovani, anziani o in gravidanza,
  • la presenza di parassiti.

Maggiori informazioni sulla micosi possono essere trovate nell'articolo "Tigna in cani e gatti "

Gli ingredienti degli shampoo antimicotici sono prima di tutto ketoconazolo e miconazolo , che in combinazione con clorexidina hanno un forte effetto fungistatico sulla maggior parte dei funghi e lieviti patogeni, come Malassezia pachydermatis.

Lo shampoo antimicotico per cani può anche contenere composti di zolfo, selenio o catrame.

Questi shampoo fuori dal reparto fungicidi, stabilizzare il pH della pelle e evita che si secchi lasciando un sottile strato di grasso-proteine.

I blandi agenti detergenti contenuti nel preparato ne consentono un uso frequente al fine di prevenire il ripetersi di malattie complicate da funghi.

Shampoo per la cura quotidiana del mantello

Shampoo per la cura quotidiana del pelo del tuo cane

Oltre agli shampoo medicati che sono stati menzionati e descritti sopra, abbiamo una vasta gamma di preparati per l'uso quotidiano nei cani.

Scegliere shampoo per cani vale la pena scegliere una preparazione adatto a questa razza di cani tenendo conto del tipo di cappotto.

Prendendo questo come criterio per la divisione degli shampoo, possiamo specificare gli shampoo per le razze:

  • capelli corti,
  • dai capelli lunghi,
  • dai capelli lisci,
  • a pelo duro.

Inoltre, va ricordato che utilizzeremo preparazioni diverse negli animali in età da cucciolo rispetto ai cani adulti.

Anche colore del mantello può essere un fattore determinante nella selezione dei prodotti per la cura degli animali.

È possibile fare il bagno a un cane con shampoo umani??

Puoi usare shampoo umani per fare il bagno al tuo cane??

Decisamente non puoi lava il cane con uno shampoo umano!

La pelle del cane ha un pH diverso da quello della pelle umana.

Pertanto, i cani dopo il bagno con lo shampoo umano possono reagire con irritazioni o addirittura cambiamenti allergici.

Quanto costa uno shampoo per cani?

Il prezzo degli shampoo terapeutici sul mercato varia notevolmente, a seconda della composizione, del volume della confezione, del produttore o delle proprietà che il preparato deve soddisfare.

Il prezzo di shampoo e balsami con proprietà curative oscilla tra 20 PLN e 90 PLN per 200 ml.

Tuttavia, va ricordato che sono rimedi con effetto terapeutico e non sono preparati destinati all'uso quotidiano.

Pertanto, usali come raccomandato dal tuo veterinario.

Riepilogo

Quando usare la shampoo terapia?

In caso di malattie della pelle in un cane, è molto importante consultare un medico veterinario.

La shampoo terapia può portare risultati solo se viene fatta la diagnosi corretta. Ulteriori test sono utili per determinare le cause del problema della pelle, come ad esempio:

  • citologia cutanea,
  • raschiare la pelle per i parassiti,
  • biopsia,
  • tricogramma, cioè esame microscopico del capello,
  • tamponi e colture per batteriologia con antibiogramma e/o micologia con micogramma,
  • esami del sangue per malattie endocrine,
  • test allergologici intradermici.

Eliminando la causa dei problemi della pelle, la terapia generale applicata correttamente, la determinazione del proprietario e la meticolosa shampooterapia portano risultati di trattamento spettacolari.

Tuttavia, queste sono spesso terapie a lungo termine e persino terapie per tutta la vita a determinati intervalli.

Le lesioni cutanee possono essere ricorrenti, quindi sottolineo ancora una volta l'importanza della diagnosi accurata iniziale per sapere cosa stiamo trattando ed essere in grado di prevenire ulteriori ricadute della malattia.

Se hai qualche domanda o il tuo animale ha problemi di pelle e vorresti chiedere consiglio nel campo della shampoo terapia, non esitare e scrivimi!

Proverò a rispondere alle tue domande.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento