Principale » cane » Walking the Dog: dai un'occhiata ai consigli del comportamentista COAPE

Walking the Dog: dai un'occhiata ai consigli del comportamentista COAPE

Portare a spasso il cane

Come dovrebbe essere una passeggiata e cosa offre effettivamente al cane?

Una passeggiata con il cane è un momento piacevole per alcune persone per trascorrere del tempo insieme al proprio allievo. C'è anche un gruppo di proprietari per i quali la passeggiata è solo un dovere sgradevole e un "effetto collaterale" dell'avere un cane. Per gli animali la passeggiata è uno dei momenti più emozionanti e attesi della giornata. Non pensi che valga la pena scoprire cosa fare per rendere questo momento il più attraente possibile per lui?

La necessità di informare le persone sulle funzioni del portare a spasso un cane è estremamente importante - recentemente ho incontrato almeno alcuni proprietari di cani che non erano consapevoli della gravità di questo problema.

Questo articolo è destinato a tutti i proprietari di animali domestici: i seguenti suggerimenti ripagheranno sicuramente. Posso assicurarti che il tuo rapporto con il tuo cane migliorerà, e che il tempo che passerai a passeggiare sarà utilizzato al massimo.

Continua a leggere per scoprire cosa fa una passeggiata per il tuo cane e come dovrebbe essere per essere efficace.

  • Portare a spasso il cane - bisogni fisiologici
    • Muoversi è salutare
  • Una passeggiata con un cane non è solo una sfida fisica, ma anche mentale
    • Portare a spasso il cane e costruire relazioni
    • Bisogni sociali
  • Calci, rotolamenti e altri comportamenti naturali
  • Ricorda gli strumenti giusti
  • Prova questi suggerimenti in pratica

Portare a spasso il cane - bisogni fisiologici

Portare a spasso il cane - bisogni fisiologici

Un punto ovvio che non ha bisogno di essere spiegato a nessuno. Sfortunatamente, è ancora considerato da molti proprietari come l'unico motivo per portare a spasso il cane. Tieni presente che questo è solo uno dei tanti bisogni che un cane incontra quando va a passeggio.

Ricordati di non terminare la tua passeggiata subito dopo che il tuo cane si è disfatto. Come mai? Per caso, puoi far rimandare al tuo animale domestico il momento di prendersi cura di se stesso per stare fuori il più a lungo possibile. I cani sono molto perspicaci e se si rendono conto che dopo che i loro bisogni sono stati risolti, il loro eccitante periodo lontano da casa, possono rimandare questa attività.

Di conseguenza, il cane può provare disagi fisici e mentali che possono portare a vari tipi di disturbi. La soluzione ideale è che il cane si uccida all'inizio, per cui l'intera passeggiata è una ricompensa per lui per una rapida defecazione. Se invece lo fa dopo - non è neanche male, la cosa più importante è che possa accontentare facilmente il suo bisogno, nel momento per lui più conveniente, senza temere che la passeggiata finisca in un attimo.

Tieni presente che una passeggiata è l'unica opportunità per prendersi cura dei bisogni fisiologici dei tuoi animali domestici.

Inoltre, questa volta è pesantemente regolato dall'uomo. Nota che anche i gatti hanno delle lettiere nelle loro case, il che dà loro la flessibilità di scegliere quando usarle.

È interessante notare che i cani possono imparare a pulire molto rapidamente, anche se all'inizio l'addestramento alla pulizia può essere piuttosto difficile e faticoso. Immaginate che qualcuno abbia un orario prestabilito per andare in bagno? Pertanto, apprezziamo i nostri cani che hanno imparato questo e a quale prezzo vogliono vivere con noi nei loro appartamenti.

Ricorda che i cuccioli e i cani anziani hanno difficoltà a resistere per diverse ore senza prendersi cura dei loro bisogni fisiologici. I cuccioli defecano subito dopo aver giocato, mangiato, svegliato, che è praticamente ogni poche ore, quindi la fase iniziale dell'apprendimento della pulizia può essere noiosa e noiosa.

Il più delle volte, però, ci vogliono circa alcune settimane, dopodiché il giovane cagnolino capisce di avere un certo tempo per prendersi cura di sé. A volte, tuttavia, accadono incidenti per i quali il cane non può essere disciplinato: è la fisiologia e l'abitudine stessa di affrontare i bisogni in un momento e in circostanze specifici che è una sfida per i nostri alunni.

A sua volta, premia il tuo animale domestico con parole e dolcetti per essersi sistemato nel posto giusto, se sei nella fase di imparare a pulire. Ricorda, tuttavia, che se un cane adulto che è stato addestrato a pulire a casa ha più volte un'interruzione nell'addestramento alla pulizia, è un segno che dovresti andare dal veterinario con lui.

Muoversi è salutare

I cani, come gli umani, hanno un bisogno naturale di muoversi fisicamente. Non si tratta solo di muoversi, perché puoi farlo anche in casa, ma anche di uno sforzo leggermente maggiore, ad es. L'attività fisica stessa abbassa la tensione, riduce lo stress, migliora la digestione e ha molti altri benefici di cui abbiamo sentito parlare più di una volta.

Troppo poco esercizio può portare a sovrappeso e obesità. La quantità di esercizio di cui ha bisogno un cane dipende ovviamente dalla razza, dall'età, dal sesso o dalle caratteristiche individuali dell'animale. Non esiste una regola generale su quante e quanto lunghe passeggiate dovrebbero essere fatte - devono essere adattate alle esigenze individuali.

Le raccomandazioni generali sono di uscire con il cane non meno di tre volte al giorno, inclusa almeno una volta per molto tempo - circa un'ora.

Ovviamente non ci sono controindicazioni per allungare la frequenza e la durata delle passeggiate, ma non bisogna andare agli estremi per non affaticare il cane. Osserva attentamente il tuo reparto e scegli l'opzione migliore.

Un mito comune nel caso di cani che hanno bisogno di molto esercizio è quello di "scappare" il cane il più possibile per mantenerlo calmo. In tali casi, tuttavia, dobbiamo tenere a mente alcuni punti. Innanzitutto, la passeggiata dovrebbe essere faticosa non solo fisicamente, ma anche mentalmente, di cui parlerò meglio più avanti in questo articolo.

Inoltre, la fine della passeggiata dovrebbe essere più calma e calma. Dopotutto, non vogliamo che il cane "ad alta velocità" torni a casa e pieno di energia per diffondere tutto ciò che gli avvolge le zampe o la bocca. È facile associarlo agli esercizi fisici che facciamo: prima c'è il riscaldamento, poi gli esercizi di base e infine i cosiddetti. "Cool down", cioè calmare il corpo dopo l'esercizio.

Inoltre, se vogliamo far correre il cane, paradossalmente sarà in condizioni migliori e avrà bisogno di sempre più esercizio, il che porterà a un circolo vizioso.

Una passeggiata con un cane non è solo una sfida fisica, ma anche mentale

Quali bisogni soddisfa un cane durante una passeggiata??

Come ho detto prima, dovresti anche fornire uno sforzo mentale per il cane durante la passeggiata. Come farlo?

Il modo migliore è stimolare i sensi del nostro studente. Come è noto, nel caso dei cani, l'olfatto è il più sviluppato, quindi vale la pena soffermarsi su di esso e stimolarlo.

Grazie alle fragranze, i cani possono trasmettersi un'enorme quantità di informazioni l'uno all'altro. È interessante notare che i cani dall'odore lasciato da un altro individuo possono leggere non solo che c'era un individuo specifico qui, ma anche il tempo, la salute, il sesso e persino le emozioni che lo accompagnavano. Un ciuffo d'erba poco appariscente può essere una fonte di innumerevoli informazioni, quindi non arrabbiarti quando il tuo cane annusa un filo d'erba all'infinito - anche una passeggiata è tempo per lui, a quanto pare ne ha bisogno.

Inoltre, studi recenti hanno dimostrato che quando un animale si concentra sull'olfatto, gli altri sensi si spengono praticamente. Quindi la prossima volta, non sorprenderti se il cane non ti ascolterà mentre annusa il cespuglio, perché potrebbe non sentirti.

Spesso i proprietari non permettono ai loro cani di annusare liberamente nell'erba perché temono di trovare qualcosa di inappropriato. Sfortunatamente, hanno in parte ragione, quindi dovresti tenere sotto controllo il tuo cane e andare in posti provati. Tuttavia, non possiamo limitare la capacità del cane di annusare, stimolando così il suo senso e introducendo nuovi stimoli nell'ambiente. Pertanto, per una passeggiata, vale la pena portare con sé i sapori che gettiamo nell'erba durante la passeggiata per stimolare l'olfatto.

Inoltre, la passeggiata è anche un'occasione ideale per affinare i comandi, che richiederanno anche concentrazione e lavoro da parte del cane. Forse questo è il momento giusto per introdurre il naso?

Ricordati di non fare passeggiate sempre negli stessi posti. A volte le nostre possibilità sono limitate, ma anche tornare dall'altra parte della strada può essere un ottimo diversivo. Cerca di stimolare il più possibile il tuo cane stimolando il suo ambiente.

Portare a spasso il cane e costruire relazioni

Costruire una relazione tra il guardiano e il cane

Inoltre, la passeggiata dovrebbe essere arricchita di nuovi elementi che renderanno questa volta più attraente e renderanno il tuo legame con il cane ancora migliore e "crescere" ai suoi occhi.

Un buon esempio è la cura e la carezza dei capelli. Il tempo trascorso all'aperto dovrebbe essere dedicato a spazzolare, accarezzare e toccare. La pettinatura è molto importante non solo per il condizionamento, ma anche per rafforzare i legami. Personalmente, consiglio spazzole con inserti in gomma arrotondati che massaggiano ulteriormente il corpo del cane.

Il tatto è molto importante, durante esso, nel corpo viene rilasciata la dopamina, cioè il cosiddetto ormone della felicità, che ha un effetto positivo sul funzionamento del corpo, quindi vale la pena dedicare almeno qualche istante ad accarezzare e grattare il cane.

Ricorda di essere presente durante la passeggiata non solo fisicamente ma anche spiritualmente. Il caregiver immerso nello smartphone, navigando sui social o parlando al telefono, non presta molta attenzione a rafforzare i legami con l'allievo. Assicurati di rimanere in contatto con il tuo cane in modo che non gli importi chi sta camminando dall'altra parte del guinzaglio.

Bisogni sociali

I cani sono animali sociali che hanno un bisogno naturale di contatto con membri della stessa specie. Una passeggiata è il momento perfetto e praticamente l'unico per incontrare altri rappresentanti della tua specie.

Certo, non tutti i cani sono la vita e l'anima della festa e vogliono entrare in contatto con ogni cane che incontrano. Inoltre, potrebbe non piacergli o essere aggressivo nei confronti degli altri.

In questi casi, non forzare il tuo cane a stabilire contatti che chiaramente non vuole e lascialo andare. Inoltre, cerca di aiutare in una situazione imbarazzante, ad es. si sente minacciato - vai via nella direzione opposta. Se invece vedi che il cane è positivo e vuole divertirsi lascia che lo faccia (ovviamente con il consenso dell'altro padrone e la volontà di giocare con l'altro cane). E se le condizioni sono inadeguate, permetti anche un saluto, cioè annusarsi, che viene trattato come uno scambio di cortesia tra cani.

Non permettere loro di incontrare altri cani può causare grave frustrazione a causa del mancato contatto fisico con membri della stessa specie.

Calci, rotolamenti e altri comportamenti naturali

Scavare e rotolare durante una passeggiata

Devi sapere che scavare nel terreno e rotolarsi sono, oltre ad annusare, anche il comportamento naturale di un cane. Grazie a loro, può rilassarsi durante una passeggiata e presentare il suo comportamento naturale. Pertanto, se ci sono opportunità, ovviamente lascia che lo faccia. Di conseguenza, il cane sarà più calmo, più rilassato e si comporterà meglio a casa.

Mangiare erba è un altro aspetto che i proprietari spesso temono perché temono che provochi il vomito. Certo, le loro paure sono giuste, ma vale la pena sapere che questo è il comportamento più naturale.

Se mangia erba per indurre il vomito, è segno che qualcosa gli ha fatto male e il suo corpo vuole liberarsene. Immagino sia meglio lasciare che il cane vomiti qualcosa di dannoso con l'erba piuttosto che averlo nel suo corpo?

Ricorda gli strumenti giusti

Guinzaglio per cani

Voglio dire, prima di tutto, il guinzaglio: deve essere adeguatamente selezionato e consentire al cane di soddisfare tutte le sue esigenze. Vedi l'articolo "Quale cordino scegliere? "Per maggiori informazioni. Inoltre, vale anche la pena portare con te una museruola, un coglione e / o altri giocattoli e snack per cani. Rendi questo momento più attraente in modo che il tuo mentee possa trarne il massimo vantaggio.

Vale anche la pena diversificare la passeggiata e andare in un posto dove il cane non deve essere al guinzaglio. Tuttavia, deve essere un'area sicura e devi essere sicuro che in caso di appello a te, tornerà.

Questi momenti senza guinzaglio sono molto preziosi per i cani.

Ricorda inoltre di non rappresentare una minaccia per l'ambiente - se il tuo cane entra facilmente in conflitto e non viene volentieri a comando - lavora sui ritorni su una lunga linea di addestramento, che consente anche una grande libertà di movimento.

Prova questi suggerimenti in pratica

Vi incoraggio a mettere in pratica i consigli di cui sopra. Devi sapere che una parte significativa dei problemi comportamentali è legata alla quantità e/o qualità insufficiente delle passeggiate. Aumentare il loro numero e cambiare l'aspetto delle passeggiate sono spesso uno dei primi consigli dei comportamentisti. Forse in questo caso vale la pena assicurarsi che le passeggiate siano organizzate correttamente e prevenire potenziali problemi che potrebbero sorgere? O forse migliorare la qualità e la quantità delle passeggiate aiuterà a ridurre al minimo il problema attuale con lo studente?

Ad ogni modo, ti incoraggio sinceramente a farti coinvolgere nelle passeggiate e vedrai che il tuo cane te ne sarà grato!

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento