Principale » cane » Socializzazione del gatto: cos'è e come socializzare un gattino?

Socializzazione del gatto: cos'è e come socializzare un gattino?

Socializzazione del gatto

Hai deciso di avere un gatto?

Stai pensando a un giovane gattino?

Probabilmente hai già un'idea di come sarà la tua vita insieme.

Probabilmente vuoi che sia amichevole e non mostri aggressività nei confronti dei membri della famiglia e degli altri animali che rimangono in casa.

Ti aspetti che gli piacciano le carezze e che sia disposto a stargli in grembo.

Dovrebbe accettare trattamenti di cura e un eventuale cambiamento dell'ambiente, se ti innamori di un viaggio durante il quale il gattino verrà affidato ai tuoi genitori in tua assenza.

Soprattutto, ti aspetti che l'animale non sia fastidioso: si prenderà cura dei suoi bisogni fisiologici nei luoghi da te designati (soprattutto se il tuo gattino non esce).

Beh, molte di queste aspettative.

Per incontrarli tutti, in una situazione del genere, vale la pena prepararsi consapevolmente a portare il gattino sotto il tuo tetto.

Come? Hai mai sentito parlare del corretto processo di socializzazione di un gatto??

Leggi l'articolo qui sotto. Da esso imparerai:

  • Cos'è questo socializzazione del gatto?
  • Come condurre correttamente la socializzazione in un gattino?
  • Come prepararsi a ricevere un gattino sotto il tuo tetto?
  • Cos'è la socializzazione del gatto??
  • Perché il processo di socializzazione dovrebbe iniziare il prima possibile?
  • Come allevare un gattino?
  • Come preparare la casa per un nuovo membro della famiglia?
    • Disposizione dello spazio del gatto
  • Socializzazione del gatto selvatico

Cos'è la socializzazione del gatto??

Cos'è la socializzazione del gatto??

Socializzazione del gatto è un processo per far conoscere correttamente un piccolo animale domestico al mondo che lo circonda.

Tuttavia, i presupposti per questo processo per un gatto sono leggermente diversi dalla socializzazione di un cucciolo.

Mentre nel caso della socializzazione del cane, si tratta di apprendere relazioni corrette tra altri animali e le persone, nel caso dei gatti, il presupposto principale della socializzazione è quello di immunizzare questi animali contro lo stress ed educare ampiamente i proprietari di gattini in modo che possano costruire un forte legame affettivo con il proprio gatto.

Perché il processo di socializzazione dovrebbe iniziare il prima possibile?

Perché il processo di apprendimento dovrebbe iniziare il prima possibile?

Lo sai che tra le 3 e le 10 settimane di età c'è un rapido sviluppo del cervello del gatto?

Questo è un periodo estremamente importante.

I cuccioli di gattino iniziano a lasciare il loro "nido" da soli.

In questo momento, nei gatti a vita libera, la madre inizia a portare la preda cacciata nella tana.

Questo è molto importante nel processo di socializzazione poiché i gattini iniziano a imparare a cacciare attraverso i giochi di caccia.

Anche in questo momento si svolge il processo di "svezzamento", che, a seconda del suo corso, ha un impatto significativo sull'ulteriore vita e socializzazione del gatto.

Il gioco sociale appare tra i gattini e domina le loro attività di gioco.

Quando lavoriamo con un gatto, ci concentriamo sull'insegnare al gatto ad affrontare lo stress e a costruire un senso di fiducia in se stesso, che a sua volta ripagherà nelle relazioni sociali del gatto con le persone e le altre specie.

Come allevare un gattino?

Come allevare un gattino?

Presupposti importanti nell'attuazione del corretto processo di socializzazione sono, soprattutto, rendere il gatto immune allo stress e ampliare le nostre conoscenze sulla sua cura, alimentazione e bisogni.

Fin dall'inizio, crea un'opportunità per il tuo gatto di comunicare non solo con i membri della famiglia, ma anche con altre persone.

Incoraggia gli ospiti a dare un bocconcino al gattino (non devono prendere il bambino tra le mani, è sufficiente lanciargli qualcosa di buono, incoraggiandolo così a uscire dal nascondiglio).

Grazie a tali comportamenti, il gattino inizierà a presentarsi volentieri durante i tuoi incontri sociali.

Se ci sono altri animali domestici che vivono in casa, non impedire al tuo gatto di contattarli.

Familiarizzare il gatto con il trasportatore e il trasporto fin dall'inizio (ad es. in macchina).

Addomestica i tuoi gattini con il tocco.

Fin dai primi giorni del tuo gatto in casa, abitua il tuo animale domestico alla toelettatura:

impara a spazzolare e spazzolare, lavare le orecchie, tagliare gli artigli.

Cerca di associare bene l'animale alle prime esperienze della nuova situazione.

Addomestica il tuo bambino con nuovi posti.

Che la prima visita alla clinica veterinaria non sia spiacevole.

Se in futuro avete intenzione di affidare il vostro gatto a genitori o amici durante la vostra assenza, è importante consentirgli con largo anticipo, prima di lasciarlo lì, di conoscere e accettare questo nuovo posto.

Un aspetto importante del possedere un gatto è ampliare la conoscenza della sua cura, alimentazione e comportamento.

Lo scambio di osservazioni ed esperienze tra i loro guardiani non è meno importante nell'allevamento di questi animali della loro socializzazione.

Il proprietario è principalmente responsabile del corretto funzionamento dell'animale e di rispondere ai suoi bisogni.

In caso contrario, potrebbe verificarsi in futuro disturbi comportamentali, come l'aggressività in un gatto.

Se hai un gatto, impara, leggi, scambia intuizioni o esperienze con altri proprietari di gatti su:

  • cura,
  • nutrizione,
  • prevenzione di malattie e parassiti,
  • gioco consapevole e responsabile con il gatto,
  • organizzazione dello spazio per il funzionamento quotidiano dell'animale in funzione dei suoi bisogni, aree di riposo, osservazione, gioco e caccia,
  • la capacità di leggere i segnali di comunicazione dei gatti (la capacità di riconoscere il dolore, il malessere o lo stress negli animali),
  • rispetta lo spazio "gatto".

Sappi che grazie alla conoscenza e alla corretta socializzazione, aumenti le probabilità di una vita armoniosa e armoniosa con il tuo amico felino.

Come preparare la casa per un nuovo membro della famiglia?

Quando porti a casa il tuo gattino, ricordati di procurarti prima gli oggetti necessari:

  • cestino dei rifiuti,
  • a pagamento (puoi usare vari tipi di lettiera: legno, silicone o bentonite),
  • ciotole per cibo e acqua,
  • trasportatore,
  • tiragraffi,
  • imbracatura, collare e guinzaglio - se hai intenzione di camminare con esso.

Quindi considera in quale stanza sarà inizialmente il gatto.

Nei primi giorni in casa, limita lo spazio dell'animale a una stanza (il gatto sarà sicuramente un po' teso all'inizio e spaventato dalla nuova situazione).

Lascia la lettiera del gattino e le ciotole di cibo e bevande in un luogo facilmente accessibile.

Lascia che il tuo bambino accetti i cambiamenti e il nuovo ambiente in tempo.

Se noti che l'animale si sente a suo agio, non mostra paura e, al contrario, è curioso del mondo, puoi lasciarlo esplorare ulteriori spazi domestici.

Se ci sono altri animali domestici in casa, non lasciarli incustoditi all'inizio in compagnia di un nuovo membro della famiglia - guarda le reazioni di entrambe le parti.

Dai loro il tempo di accettare se stessi e la nuova situazione.

Disposizione dello spazio del gatto

Disposizione dello spazio del gatto

La prossima tappa sarà la sistemazione dello spazio del gatto in casa.

Quando prepari la tua casa per l'arrivo di un nuovo inquilino, devi fornire al tuo gatto alcune aree di base:

  • zona mangiare, zona bere,
  • zona di defecazione,
  • zona di riposo.
È importante che queste zone non siano troppo vicine tra loro (es. la lettiera per gatti non deve stare accanto alla coperta per dormire o essere troppo vicina alla ciotola con cibo e bevande).

Posizionare la lettiera ad es. in bagno, una ciotola di cibo in cucina e fornirgli acqua vicino al lavandino o al lavandino.

Per quanto riguarda la zona di riposo, il gattino la sceglierà sicuramente da solo, a seconda delle sue preferenze individuali.

Nelle stanze dove le fusa sono presenti quotidianamente, le cose più importanti sono i posti dove può nascondersi.

Ricorda che per una tale disposizione puoi utilizzare non solo mobili in cui sono presenti vani portaoggetti naturali, ma anche pareti su cui è possibile costruire vari tipi di strutture:

  • scaffali,
  • amache,
  • alberi attaccati a superfici verticali.

È necessario dotare un tale spazio di strutture su cui i gattini potrebbero arrampicarsi (un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata al fatto che la superficie della struttura non è scivolosa e quindi pericolosa per i gatti).

Ricorda anche i luoghi in cui i gattini possono lasciare il loro odore strofinando gli artigli su superfici verticali.

Per evitare che i mobili si graffino, organizza un tiragraffi per i più piccoli.

Oltre alle strutture realizzate tipicamente per gatti, dovresti posizionare anche scatole di cartone di diverse dimensioni e attrezzare la stanza con giochi per gatti vari, colorati e sicuri.

Quando organizzerai l'interno, troverai sicuramente utile osservare il gattino e conoscere le sue preferenze in merito ai luoghi preferiti della casa o ai giocattoli e ai comportamenti - ad es. giocare con altri gatti, cani o altre specie animali.

Socializzazione del gatto selvatico

Socializzazione del gatto selvatico

Se porti a casa un gatto che è cresciuto all'aperto e ha trascorso la maggior parte delle sue giornate in questo ambiente, sappi che se cambi modo e modalità di esistenza, potrebbe inizialmente mostrare difficoltà ad adattarsi alle nuove condizioni di vita.

Potrebbe volerci più tempo per ambientarsi in una situazione del genere.

Allora non essere nervoso.

Dagli tempo.

Non forzarlo.

Accetta il suo processo di adattamento individuale che a volte può richiedere un po' più di tempo per alcuni gatti.

Riepilogo

Dopo aver letto questo articolo, ora sai quanto sia importante socializzare il tuo gatto e perché è fondamentale iniziare presto il processo.

Se hai domande relative a questo argomento, vuoi adottare un gattino o hai la tua esperienza con la socializzazione dei gattini - pubblica un commento sotto l'articolo, risponderò alle domande il prima possibile.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento