Principale » altri animali » Presentare il proprio cane ad altri animali domestici

Presentare il proprio cane ad altri animali domestici

Nonostante cani e gatti spesso vadano d'accordo, ci sono animali che è meglio tenere lontano dai cani. Un eccellente esempio di tali animali sono conigli, porcellini d'India (caffè della casa), criceti e rettili, che dovrebbero essere sempre protetti dal cane e consentiti al contatto solo sotto la supervisione umana.

Presentazione di un cagnolino al tuo cane adulto

Il tuo cane attuale probabilmente aveva la casa tutta per sé, quindi potrebbe essere uno shock per lui dover improvvisamente condividerla con qualcuno. Usa questi suggerimenti per conoscere il tuo cucciolo e il tuo cane adulto nel modo più semplice possibile.

  • Prima di portare a casa il tuo cucciolo, controlla che il tuo attuale cane abbia le vaccinazioni necessarie in modo che tutti rimangano in salute
  • Scegli un luogo neutrale per incontrare i cani, uno in cui il tuo cane attuale non ha problemi territoriali. È una buona idea farlo all'aperto, ma se il tuo cucciolo non è ancora completamente vaccinato, resta nel tuo giardino
  • Se il tuo cucciolo ha già fatto la prima vaccinazione (8 settimane) e il veterinario non vede controindicazioni, portalo in giardino, lascia che esplori la zona e si abitui alle nuove affascinanti tracce e odori
  • Quindi prendi il tuo cucciolo al guinzaglio e porta il tuo cane adulto, anche al guinzaglio per ogni evenienza. Se il cane è grande o agitato, cerca di controllarlo in modo che non faccia male al cucciolo. Saranno entrambi curiosi l'uno dell'altro, quindi lascia che si avvicinino l'uno all'altro allentando il guinzaglio. Rassicurali con un tono calmo dicendo loro che sono buoni cani.
  • Premia le interazioni calme e sobrie del cane con carezze delicate, un tono calmo e poco gusto. Anche se uno dei tuoi cani è eccessivamente eccitato, è importante che tu stia calmo. Aspetta che si calmino e separali per un po' prima di riprovare ad avvicinarsi.
  • Mantieni le presentazioni brevi ma frequenti e fai in modo che i cani diventino rapidamente i migliori amici.
  • Consenti al cane adulto di "invitare" il cucciolo a casa. Tieni entrambi i cani al guinzaglio finché il cucciolo non ha familiarità con l'ambiente e il tuo cane attuale lo accetta con calma senza reagire. Premia l'accettazione e la tolleranza con lodi pacati e carezze gentili sia al cane che al cucciolo.
  • Se non sai come conoscere il tuo cucciolo con il tuo cane adulto, chiedi in anticipo l'aiuto di uno specialista del comportamento cinofilo e/o addestratore. Gli specialisti saranno lieti di consigliarvi, magari metteranno a disposizione uno spazio controllato per i primi incontri. Puoi trovare un comportamentista cinofilo certificato in Polonia sul sito web COAPE

Presentazione di un altro cane adulto al tuo cane esistente

Non sorprenderti se non diventano amici subito dopo aver incontrato un cane adulto con il loro attuale cane. Tuttavia, non scoraggiarti: lascia che si conoscano gradualmente su un terreno tranquillo e neutrale fuori casa (preferibilmente in un luogo sconosciuto a entrambi i cani). La familiarizzazione condotta correttamente è metà della battaglia per diventare i migliori amici.

  • Quando si presentano i cani l'un l'altro, tienili entrambi al guinzaglio e lascia che si conoscano l'un l'altro.
  • Se i cani iniziano a ringhiare o abbaiare a vicenda, distraili e separali immediatamente. Aspetta che si calmino prima di fare un altro tentativo. Cerca di avvicinarti ogni volta, premiando i cani per aver ridotto la distanza tollerata tra loro.

Se, dopo aver provato molte prove, i cani continuano a non andare d'accordo, contatta un comportamentista professionista.

Presentare il tuo nuovo cane al tuo gatto

La cosa più importante quando si presenta un cucciolo a un gatto è la sicurezza. I cani possono essere molto entusiasti dei gatti, quindi dai loro il tempo di imparare ad andare d'accordo. Se il tuo cane è ancora agitato o aggressivo dopo diversi tentativi introduttivi, chiedi consiglio professionale al tuo veterinario o a uno specialista del comportamento animale che può aiutarli a imparare a convivere.

  • Una volta che il tuo nuovo cucciolo o cane è a casa nella sua nuova casa, è il momento di presentarlo al tuo gatto. Devi essere paziente e dare al tuo gatto il tempo di abituarsi al cane, soprattutto se il tuo gatto non ha mai vissuto con un cane. Il comportamento normale per i gatti quando vedono un nuovo cane è fischiare o schiaffeggiare il cane con la zampa, o cercare di scappare e nascondersi.
  • Presentare il tuo cucciolo al tuo gatto può essere un po' scoraggiante, ma il tuo compito è aiutarli a calmarsi in tua compagnia. Assicurati che il gatto o il gattino si trovi in ​​un luogo sicuro dove il cane non può raggiungerlo e tieni il nuovo cane al guinzaglio.
  • Quando il cane è calmo, premialo, ma anche se abbaia eccitato, mantieni la calma. Dopo circa cinque minuti, fai una pausa, prendi il cane e lascia che il gatto esca dalla stanza.
  • Lascia che il cane e il gatto si conoscano in brevi sessioni di alcuni minuti, in stanze diverse, più volte al giorno, in modo che si abituino alla vista e all'olfatto in tutta la casa. Tieni il cane al guinzaglio e distrailo se si eccita troppo per la presenza del gatto.
  • Una volta che gli animali si sentono calmi e rilassati, permetti al gatto di lasciare il suo posto sicuro, ma tieni il cane al guinzaglio. Lascia che si conoscano e dai loro tanto amore e attenzione da parte tua. Ricordati di stare calmo, anche se sembrano insoddisfatti. Ripeti questo spesso e in quante più stanze possibili della tua casa.
  • Tienili d'occhio finché non sei sicuro che il cane e il gatto siano andati d'accordo. Libera il cane dal guinzaglio solo quando sei sicuro che non reagirà inseguendo il gatto. In modo che il gatto abbia sempre l'opportunità di scappare quando si sente insicuro, forniscigli l'accesso a luoghi fuori dalla portata del cane liberando scaffali su una libreria, davanzali, ecc.
  • Date loro i pasti separatamente, in modo che sia il cane che il gatto possano mangiare in pace, senza il rischio di rubare loro il cibo. È meglio servire il tuo gatto a un livello diverso, ad es. sul piano di lavoro o sul davanzale. Questo vale anche per la vaschetta dell'acqua.
  • Posiziona la lettiera in un luogo di facile accesso per il gatto, ma lontano dal cane (o con una barriera naturale, ad es. transizione con un lembo). Potrebbe non sembrare piacevole, ma un cane può ascoltare il suo istinto di spazzino e trovare utile il suo contenuto.
  • Assicurati che il tuo gatto abbia molte opportunità di inseguire e seguire i giocattoli in movimento in modo che il tuo cane possa riposare senza paura di essere attaccato dal gatto.


Non preoccuparti se il tuo cane e il tuo gatto non diventano migliori amici. I gatti sono spesso indipendenti per natura e possono ignorare un cane anche se hanno accettato la sua presenza. Tuttavia, nel tempo, la maggior parte dei cani e dei gatti che si mescolano diventano amichevoli l'uno con l'altro, anche se più in termini felini. Finché il gatto e il cane hanno uno spazio separato l'uno per l'altro con un'area per gatti senza l'accesso del cane e non devono condividere risorse, tutto dovrebbe andare bene.

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento