Principale » altri animali » Consigli per una gravidanza sana

Consigli per una gravidanza sana

È importante prendersi cura di una gatta incinta, fornirle una buona alimentazione e un'eccellente assistenza medica. La maggior parte dei gatti sta bene durante la gravidanza, ma ci sono alcuni modi per assicurarsi che tutto proceda nel modo più fluido possibile.

Nutrizione

Una buona alimentazione non è mai così importante come in gravidanza. Proprio come i gattini, le gatte in gravidanza hanno bisogno di una dose extra di proteine, energia e sostanze nutritive per aiutarle a superare questo periodo di stress fisico. La formula commerciale per gattini è una fonte migliore dei nutrienti extra necessari sia durante la gravidanza che per le settimane dopo la nascita. L'energia extra e il contenuto più elevato di altri ingredienti chiave sono proprio ciò di cui ha bisogno una gatta incinta. I cibi per gattini hanno spesso il vantaggio di essere svezzati: imitando la madre, la cucciolata prova il cibo che mangeranno durante la crescita senza il rischio di indigestione. Se il tuo gatto soffre di forme lievi di ipersensibilità alimentare e viene nutrito con una formula "delicata", puoi utilizzare le numerose formule disponibili per gattini sensibili. Tuttavia, se il tuo gatto segue una dieta particolare per motivi di salute, consulta il veterinario prima di apportare modifiche. Dal momento della fecondazione, il consumo di cibo della tua gatta incinta aumenterà gradualmente - raggiungendo circa il 50% sopra il normale alla fine della gravidanza (anche se non è raro ottenere un aumento del 100% sopra il consumo normale). Finché hai abbastanza cibo, la maggior parte dei gatti dovrebbe regolare la loro assunzione giornaliera in base alle loro esigenze. Tuttavia, un'alimentazione adeguata durante la gravidanza è fondamentale per la salute del tuo gatto e della tua prole, quindi se l'appetito di una gatta incinta diminuisce, sta perdendo peso o se ritieni che non mangi abbastanza, consulta immediatamente il tuo medico.

Per garantire il necessario aumento di energia ea causa della pressione esercitata sullo stomaco dai gattini non ancora nati, è meglio dare pasti più piccoli durante la giornata e assicurarsi che il cibo sia costantemente disponibile giorno e notte. Non dimenticare che ha bisogno anche di molta acqua fresca (preferibilmente fornire una seconda ciotola vicino alla tana), soprattutto se sta mangiando cibo secco. Un aumento costante del peso corporeo dovrebbe verificarsi con l'aumento del consumo di cibo. Parte di questa massa è costituita da grasso, che una gatta immagazzina per nutrire i suoi cuccioli durante l'allattamento. Questo aumento di peso è del tutto normale e si può prevedere che sia compreso tra il 40% e il 50% durante la gravidanza rispetto al peso pre-gravidanza. Una gatta dovrebbe perdere il peso corporeo in eccesso nel periodo di picco della lattazione di 3-4 settimane.

vaccinazioni

Idealmente, tutte le vaccinazioni del tuo gatto dovrebbero essere aggiornate prima della riproduzione. Le madri sane trasmettono l'immunità ai gattini con il primo cibo che producono, quindi è una buona idea assicurarsi che gli anticorpi siano al loro livello ottimale. Tuttavia, ricorda che se il tuo gatto è già incinta e la vaccinazione si avvicina, parlane sempre con il tuo medico poiché alcuni vaccini non sono sicuri durante la gravidanza.

Altri farmaci

Sverminare il tuo gatto durante la gravidanza è importante per evitare che i vermi vengano trasferiti ai gattini attraverso la placenta o attraverso il latte. Tuttavia, questi farmaci devono essere sicuri da usare durante la gravidanza e quindi devono essere prescritti dal veterinario. Potrebbero essere necessarie anche misure di controllo delle pulci durante la gravidanza e queste dovrebbero essere indicate anche dal medico per garantire che il prodotto che stai utilizzando sia sicuro per gattini e gattini non ancora nati. Evita tutti gli integratori e i farmaci gratuiti in quanto possono essere pericolosi. Consulta sempre il tuo veterinario prima di dare qualsiasi cosa alla tua gatta incinta.

complicazioni

Le complicanze della gravidanza sono rare, di solito limitate ad aborti precoci. In questi casi possono essere coinvolte malattie infettive, quindi se il tuo gattino ha un aborto spontaneo, contatta sempre il veterinario. Segui sempre le migliori pratiche di allevamento per quanto riguarda l'igiene e la separazione delle gatte gravide da altri gatti, nonché i test per le malattie infettive, se del caso.Il rischio che i gatti abbiano un problema di basso livello di calcio durante/dopo la gravidanza (tetania) è molto inferiore a quello dei cani, ma è possibile che i gatti affetti mostrino segni di tremori, ansia, agitazione e, se non trattati, convulsioni. Ciò può comportare la morte della gatta e dei gattini non ancora nati. Una dieta povera di calcio a base di carne fresca senza integratori li predisporrà a sviluppare questo disturbo, ma si riscontra anche nei gatti che ricevono cibo normale il cui consumo o digeribilità è troppo basso. Tutte le gatte in gravidanza dovrebbero essere alimentate con un alimento per gatti completo ed equilibrato.

Le complicazioni durante il parto sono rare nei gatti. Occasionalmente può essere necessario sottoporsi a un taglio cesareo se il canale del parto si restringe a causa di una lesione (come una frattura pelvica), o se la razza ha una testa o una dimensione corporea insolitamente grandi, o se ci sono altre controindicazioni per il parto vaginale .

Dopo il parto

I gattini appena nati dipendono completamente dal latte fornito dalla madre per le prime quattro settimane di vita. Produrre cibo, per non parlare della gestione di una cucciolata di gattini curiosi, significa che una madre appena nata ha bisogno di molta energia, quindi di solito è meglio rimanere sul cibo per gattini per un po' dopo il parto. A seconda del numero di gattini in una cucciolata, può mangiare fino a quattro volte di più del solito durante l'allattamento. Solo dopo che i gattini sono stati svezzati, quando il gattino ha perso interesse a prendersi cura dei cuccioli e iniziano a sgranocchiare cibo solido, dovresti tornare al cibo normale. Maggiori informazioni possono essere trovate nella sezione 'Alimentazione durante la gravidanza e l'allattamento '.

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento