Principale » cane » Cane incatenato: conseguenze del legare un cane

Cane incatenato: conseguenze del legare un cane

Cane alla catena

Cane alla catena, cioè, quali sono le conseguenze fisiche e psicologiche degli animali legati??

La vista di un cane alla catena non è qualcosa di unico in Polonia, specialmente nei villaggi polacchi.

Le persone sono abituate a una situazione del genere, a volte la danno per scontata.

Per molti anni hai visto cani legati al canile abbaiare tutto il giorno.

Perché è così?? Si può cambiare qualcosa?? Quali sono le conseguenze della limitazione della libertà di movimento del cane con una catena o una corda??

Leggi l'articolo qui sotto per trovare le risposte a queste domande.

  • Perché i cani sono legati??
  • Tenere i cani legati è secondo la legge polacca??
  • Cosa fare quando vedi un cane legato??
  • Tenere un cane incatenato: le conseguenze per la salute e la psiche
  • Perché i cani incatenati mordono e abbaiano così spesso??
  • Cosa invece di un cavo??
  • Il cane sulla catena può essere riparato??

Perché i cani sono legati??

Perché i cani sono legati??

Ci possono essere molte ragioni per una tale decisione, di solito non una specifica, ma molte di esse si sovrappongono.

Uno dei motivi potrebbe essere il desiderio della famiglia che il cane difenda e protegga la fattoria.

I proprietari spesso pensano che un quadrupede tenuto su una catena sia più pericoloso perché abbaia di più, digrigna i denti e quindi proteggerà la proprietà in modo più efficace e dissuaderà potenziali intrusi.

In realtà, però, è completamente diverso - un cane al guinzaglio ha una libertà di movimento limitata, e l'abbaiare non è necessariamente un segno di "essere pericoloso per gli intrusi" - nei paragrafi seguenti ne imparerai di più.

Un altro motivo per cui il cane è permanentemente attaccato al canile è il problema di far fronte ai problemi che l'animale mostra.

Questo può essere, ad esempio, l'aggressione di un cane, la fuga dalla proprietà o il danneggiamento del giardino.

I proprietari non sanno dove cercare aiuto o non vedono che tale aiuto nel plasmare il comportamento del cane è possibile.

In questo caso, una delle soluzioni più semplici è togliere "il problema fuori vista" e legare il cane alla cuccia.

Un altro motivo può essere la consapevolezza che il cane ha "il suo posto" nel cortile e non deve essere tenuto in casa.

È insopportabile se vola sciolto, quindi legarlo è la soluzione migliore.

Inoltre, qui spesso si discute sul fatto che in famiglia "sempre" i cani fossero tenuti alle catene, dopotutto dovrebbe essere così, perché cambiare qualcosa?

Considerando questi motivi per tenere gli animali in catene, sembra che la maggior parte di essi sia dovuta all'ignoranza dei proprietari che è possibile modificare il comportamento indesiderato degli animali (ad es. scappando, distruggendo il giardino).

Le persone sembrano non sapere che tale aiuto può essere ottenuto o semplicemente non vogliono tale aiuto.

Ecco perché è così importante che il maggior numero possibile di persone conosca le conseguenze del tenere i cani alle catene e le alternative di tenere i cani in questo modo.

Tenere i cani legati è secondo la legge polacca??

Secondo la legge polacca attualmente in vigore (Journal. A. 1997 111 articolo. 724, legge sulla protezione degli animali del 21 agosto 1997) è consentito tenere un cane al guinzaglio.

Tuttavia, la disposizione prevede condizioni specifiche che devono essere soddisfatte affinché tale modalità di detenzione degli animali sia lecita.

I più importanti di questi sono:

  • il divieto di tenere gli animali legati in modo permanente per più di 12 ore al giorno,
  • divieto di tenere gli animali legati causando loro danno o sofferenza,
  • la lunghezza del cavo non può essere inferiore a 3 metri.

Inoltre, la legge menziona anche gli obblighi del proprietario nei confronti degli animali domestici legati:

  • una stanza deve essere fornita contro il caldo, il freddo e le intemperie,
  • l'animale deve avere un'area sufficientemente ampia per poter cambiare liberamente la posizione del corpo e non avere problemi a muoversi
  • è obbligatorio garantire un accesso costante all'acqua dolce sia in estate che in inverno e fornire cibo adeguato per i cani.

L'inosservanza delle suddette norme costituisce reato penale ed è punibile con l'ammenda o con la reclusione.

Inoltre, il giudice può anche decidere di sottrarre l'animale al proprietario e obbligarlo al pagamento del premio per la finalità connessa alla protezione degli animali.

Come puoi vedere, tuttavia, l'atto si concentra sui bisogni fondamentali della vita dell'animale.

Queste ricette secondo me sono il minimo assoluto, e se qualcuno la segue, sì, permette al cane di funzionare, ma non soddisfa i suoi bisogni naturali.

Cosa fare quando vedi un cane legato??

Cosa fare quando vedi un cane legato??

reagisci? Come reagire se necessario?

Nel caso in cui assisti all'incatenamento del tuo cane, presta attenzione ad alcuni aspetti:

  1. Il cane ha accesso all'acqua dolce??
    Nota se la ciotola del cane è fuori portata o capovolta.
  2. L'animale è dotato di condizioni adeguate sotto forma di un canile adeguatamente adattato??
    Controlla se è stretto, ha le giuste dimensioni e l'ingresso è adattato alla taglia del cane.
  3. Il cane è in buone condizioni fisiche??
    Cerca abrasioni visibili sui capelli che possono portare a infezioni (specialmente intorno al collare del cane), ferite sul corpo, abrasioni e aspetto magro.
  4. Il cavo è lungo almeno 3 metri??
    Stimare se la lunghezza soddisfa il minimo prescritto dalla legge o se la catena si è attorcigliata e la lunghezza della cavezza si è notevolmente accorciata.
  5. Se possibile, scopri anche se il cane è slegato e non legato più a lungo di quanto dovrebbe.
    La legge stabilisce che un animale può essere limitato in modo permanente per 12 ore essendo legato.

Se rispondi sì a tutte le domande di cui sopra, purtroppo non puoi fare molto perché tutto è fatto in conformità con la legge polacca attualmente in vigore.

Tutto ciò che si può fare è educare i proprietari sulle conseguenze del tenere gli animali domestici legati.

Tuttavia, sconsiglio sinceramente il confronto diretto con il proprietario, ovvero bussare alla porta e spiegare che non dovrebbe essere fatto.

Molto probabilmente, non farà molto e potresti essere esposto alla rabbia del proprietario.

Le azioni indirette saranno un'idea molto migliore, ad es. attraverso le attività della scuola locale e l'educazione dei bambini di questa zona.

Tuttavia, se noti qualcosa di disturbante, avvisa i servizi appropriati:

  • la polizia,
  • società per la protezione degli animali,
  • Medico Veterinario Distrettuale,
  • ufficio comunale.

Segnalando una situazione del genere, puoi aiutare un animale il cui benessere è nettamente ridotto.

Tenere un cane incatenato: le conseguenze per la salute e la psiche

Un cane ha tutta una serie di bisogni che devono essere soddisfatti per mantenere il suo umore al giusto livello.

I bisogni fisici sono fortemente legati alle emozioni e alla psiche dell'animale - ad esempio, l'incapacità di soddisfare i bisogni di movimento ed esplorazione può portare a frustrazione e persino a disturbi mentali.

Naturalmente, il tipo e l'intensità di questi bisogni varia a seconda della razza e del carattere.

Ora concentriamoci sui bisogni primari dei cani. Questi sono:

  • movimento ed esplorazione,
  • giochi di caccia,
  • cibo,
  • masticare,
  • scavando,
  • abbaiare,
  • contatto sociale,
  • riposo,
  • sogno.

Esempi di bisogni naturali di un cane rispetto ai bisogni di un cane legato:

Immaginiamolo su un esemplare cagnolino multirazziale.

Con l'aiuto della tabella vorrei spiegare meglio il problema dei cani legati. Ricorda che questo è un esempio ipotetico, non può essere applicato a tutti i cani incatenati.

In verde sono indicati i bisogni naturali del cane, in rosa i bisogni soddisfatti dal cane tenuto in guinzaglio. A prima vista si vede che per certi aspetti i due grafici sono molto diversi.

I primi tre bisogni sono i meno soddisfatti:

  • contatto sociale,
  • giochi di caccia,
  • movimento ed esplorazione.

Forse il contatto sociale soffre di più qui.

I cani sono creature sociali. Ciò significa che per il loro corretto funzionamento hanno bisogno del contatto con altri cani, e nelle condizioni di tenere come animale da compagnia - anche con le persone.

Nel caso di un cane legato, questa necessità è notevolmente ridotta.

Spesso il contatto di un tale animale con le persone è limitato al momento di dare la ciotola con il cibo o lasciarlo uscire per una passeggiata o correre e chiuderlo.

Come per gli altri animali, dipende quasi tutto da cosa gli succede durante il tempo che trascorre senza catena.

In una situazione in cui la libertà di movimento del cane è limitata da una catena, la decisione di intraprendere praticamente tutti i contatti sociali è presa dall'altra parte, ad es. quando un altro cane appare sulla proprietà, è l'ospite non invitato che entra in contatto con il residente o no.

Tali situazioni portano a una grande frustrazione del cane in casa, un senso di impotenza e possono aumentare il livello di aggressività.

Il cane ha un bisogno naturale di esplorare nuovi terreni e muoversi.

Un animale che può muoversi in cerchio con un raggio di 3 metri, e talvolta anche meno, quando la cuccia a cui è legata la catena è spinta contro il muro, non è in grado di soddisfare queste esigenze.

Quando un animale vede un nuovo oggetto che in una situazione naturale potrebbe, ad esempio,. avvicinati e annusa, non può farlo.

Questa situazione porta a una grande frustrazione, che a sua volta può portare a umore basso e disturbi mentali.

Quando si tratta di giochi di caccia, un cane legato non è in grado di implementarli, tranne che per alcuni elementi.

Durante il gioco i cani svolgono elementi della catena di caccia, cioè una serie di comportamenti che si susseguono uno dopo l'altro, e si tratta di attività derivanti dalla natura del cane.

Sono rispettivamente:

  • monitoraggio,
  • attento,
  • rubare,
  • inseguendo,
  • afferrare,
  • Facendo a pezzi,
  • mangiare.

Naturalmente, a seconda del tipo di cane e del carattere, queste esigenze possono variare notevolmente - alcune sono più visibili in altri cani, mentre altre scompaiono quasi del tutto (ad esempio, nei cani da pastore, la caccia e la presa sono rafforzate e chiaramente visibili rispetto al resto degli elementi).

Guardando i cani alle catene, si può concludere che gli elementi che possono presentarsi pienamente sono solo inseguire e talvolta afferrare (se capita di avere successo).

La masticazione è un'attività spesso sottovalutata dai proprietari di cani e svolge molti ruoli importanti di cui non sono a conoscenza.

Questa attività ti consente di calmarti, rilassarti, calmarti e concentrarti su un'attività.

Ecco perché è così importante fornire ai tuoi animali domestici giocattoli da masticare e kong per il tuo cane.

Questi bisogni sono anche il più delle volte non sufficientemente soddisfatti con i cani legati.

Le seguenti attività, come il riposo e il sonno, così come l'abbaiare, vengono presentate molto più spesso di quanto dovrebbero.

Ciò è dovuto al fatto che il cane può svolgere queste attività senza restrizioni e perché non può fare altre cose, solo per noia.

In questo modo l'animale compensa le carenze nel soddisfare altri bisogni.

Le ultime domande su come scavare e mangiare sono difficili da determinare se vengono gestite correttamente o meno perché sono altamente individuali.

Dipendono principalmente dal fatto che l'animale abbia un'area di scavo accessibile e dalla razza quando si tratta di cibo, l'unica influenza qui è il proprietario e la sua conoscenza della corretta alimentazione.

Come mostra il grafico sopra, il cane legato medio non è in grado di esibire un comportamento naturale in base alle sue esigenze.

Pertanto, cercherà uno sbocco per l'energia in un modo diverso, cioè, più spesso, attività presenti che può semplicemente svolgere.

Un sintomo comune può essere un comportamento stereotipato, ad es.:

  • leccare il corpo, di solito zampe,
  • correre attorno,
  • inseguire la propria coda,
  • abbaiare e ululare a lungo.

Gli animali che sono esposti a stress e disagio hanno molte più probabilità di ammalarsi - si può osservare, ad esempio, nei rifugi.

Un animale legato è anche più esposto a fattori di stress come. attacco da parte di un intruso senza poter fuggire, e quindi il livello di stress è notevolmente aumentato.

Inoltre, a seguito dell'attacco della catena, possono apparire ferite che appaiono sul corpo.

Prima i capelli vengono spazzati via, quindi appare l'arrossamento della pelle e quindi possono verificarsi dermatiti e complicazioni batteriche.

Se il collare dell'animale è troppo stretto, può causare problemi con la voce e la deglutizione.

Inoltre, un cane che ha una libertà di movimento limitata ha muscoli costantemente tesi, che possono portare a cambiamenti degenerativi.

Inoltre, se l'animale ha un contatto molto limitato con il conduttore, è molto difficile osservare lesioni o presenza di parassiti e o non se ne accorge o si verifica nelle fasi successive della malattia, quando è più difficile da curare.

Un cane che ha una libertà di movimento molto limitata è molto più esposto alle influenze esterne rispetto ad altri animali.

Condizioni meteorologiche sgradevoli, come forti gelate o temporali, possono rappresentare una minaccia.

Inoltre, in caso di un disastro come un'inondazione o un incendio, è quasi impossibile per il cane fuggire.

Inoltre, l'attacco di altri animali che appariranno sulla proprietà è una minaccia molto significativa.

Un cane incatenato non può scappare, può solo difendersi, quindi legarlo può essere una trappola mortale per lui.

Perché i cani incatenati mordono e abbaiano così spesso??

Perché i cani incatenati mordono e abbaiano??

In una situazione, i cani reagiscono naturalmente al pericolo in due modi: scappare o combattere.

La fuga in modo naturale di solito viene scelta molto più spesso.

Come mai?

Come già accennato, i cani sono animali sociali, quindi preferiscono evitare di subire danni e infliggerli per non indebolire l'intero gruppo.

Un cane incatenato ha una capacità di fuga molto limitata, quindi molto spesso sceglie di attaccare.

Di conseguenza, spesso si ferisce, mentre un attacco alle persone può spesso essere una minaccia per l'uomo e può avere conseguenze fatali per un cane, come. indicazione per dormire.

Inoltre, i cani incatenati non sono addestrati ad affrontare situazioni problematiche.

Non hanno contatti con molte persone e cani, hanno semplicemente paura di nuove situazioni.

In caso di pericolo, possono mordere solo per paura.

Questo comportamento è molto vantaggioso dal punto di vista del cane:

  1. Innanzitutto, c'è uno stimolo di stress, ad es. persona sconosciuta che si sta avvicinando.
  2. Il cane non sa come comportarsi in questa situazione, quindi decide di mordersi il polpaccio.
  3. Come risultato del morso, la persona si allontana, cioè la minaccia è scomparsa.

Il cane si sente di nuovo al sicuro ed è sollevato che il pericolo sia stato evitato.

Questo comportamento è amplificato ogni volta, sa dopo ogni morso che è efficace, motivo per cui viene presentato così spesso.

Quando si tratta di abbaiare il cane, l'ho già menzionato nel paragrafo precedente: deriva dal fatto che l'animale non può soddisfare altri bisogni.

Inoltre, tale comportamento spesso non disturba i proprietari perché da loro desiderato. Succede che la gente pensi che se un cane abbaia molto, significa che è più pericoloso ed è più bravo a sorvegliare la proprietà.

Cosa invece di un cavo??

Un'opzione più sicura, anche se non la migliore, sarà quella di costruire una scatola/gabbia appropriata per il tuo cane.

La questione più importante, tuttavia, sono le attività volte a consentire la presentazione del comportamento naturale del cane, in particolare il movimento e l'esplorazione, il contatto con persone e altri cani e i giochi di caccia.

Una soluzione molto migliore sarebbe rinunciare a tutti i vincoli.

Se vuoi fornire al tuo cane un'alternativa allo spago o alla catena, considera i seguenti suggerimenti.

  1. Installa una recinzione se non ne hai già una. Deve essere di taglia sufficiente per evitare che il cane scappi verso l'alto o verso il basso. Se il cane ha la tendenza a insidiare, puoi seppellire la rete metallica alla base del recinto o posizionare delle pietre. In alternativa, puoi costruire un paddock adatto se non vuoi condividere l'intera area della tua proprietà.
  2. Se uno dei motivi per cui tieni il cane incatenato o in un canile sta minando le piante, è una buona idea costruire una sabbiera speciale. Dovrebbe essere abbastanza grande, permettendoti di scavare liberamente. Incoraggerai il tuo cane a scavare proprio lì, nascondendo giocattoli o vari dolcetti sottoterra. Il tuo animale domestico imparerà molto rapidamente che vale la pena scavare lì invece che nelle aiuole.
  3. Ricorda che la maggior parte dei problemi comportamentali che mostrano i cani legati sono causati dalla mancanza di stimolazione con nuovi stimoli e dall'incapacità di mostrare un comportamento naturale. Semplicemente cambiare la catena in un box per cani è vantaggioso, ovviamente, ma non cambierà tutto come usare una bacchetta magica. È estremamente importante soddisfare le esigenze fornendo esercizio, giocando con il cane, massaggiagengive, ecc.

Il cane sulla catena può essere riparato??

Sì, anche se a volte può essere difficile.

L'aiuto di uno specialista, l'impegno del proprietario e la voglia di cambiare l'ambiente di vita del cane possono portare i risultati sperati.

La soluzione migliore nella situazione attuale sarà, ovviamente, togliere il cane dalla cavezza o eventualmente spostare il cane in un box.

La cosa più importante è assicurarsi che l'animale sia in grado di soddisfare i suoi bisogni naturali, grazie ai quali sarà in uno stato di equilibrio psicofisico.

I cani sulla catena non sono completamente barrati, non si può sostenere che "il cane del cucciolo era legato, non può vivere diversamente".

Questo è un mito che è solo una comoda traduzione dei proprietari. Sembra però che non derivi dal voler fare del male, ma semplicemente dall'ignoranza delle persone.

La questione più importante in questa situazione è, prima di tutto, l'educazione.

Una grande percentuale di proprietari di cani legati non è certamente a conoscenza delle conseguenze che tale legame può avere.

Inoltre, non sanno che si può fare qualcosa al riguardo.

Dobbiamo educare sia i proprietari che i loro figli nelle scuole che i cani possono vivere in modo diverso e ci sono persone in Polonia che saranno felici di aiutare.

Ogni cane può essere aiutato, basta conoscenza e impegno.

Tenere un cane legato è secondo la legge polacca??

Sì, ma finché il cane non viene tenuto alla catena per più di 12 ore, la catena non provoca lesioni o sofferenze ed è lunga più di 3 metri.

A chi segnalare che il cane è tenuto sempre incatenato?

Tale situazione può essere segnalata alla polizia, alla società per la protezione degli animali, al veterinario poviat e all'ufficio del comune.

Cosa fa un cane che non riesce a soddisfare i suoi bisogni naturali?

Tra i comportamenti più comuni di tali cani osserviamo leccare il corpo, il più delle volte zampe, correre in tondo, rincorrere la propria coda, lunghi latrati e ululati.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento