Principale » altri animali » Paralisi del cane: cause, sintomi e trattamento della paralisi

Paralisi del cane: cause, sintomi e trattamento della paralisi

Paralisi in un cane

Le recenti alte temperature hanno messo a dura prova non solo le persone, ma anche i loro animali a quattro zampe.

Su Internet, su molti siti web veterinari, puoi trovare regimi di trattamento in caso di colpo di calore in un cane.

Uno dei tanti sintomi preoccupanti del colpo di calore che dovrebbe preoccupare il caregiver e richiedere una visita in studio molto rapidamente è paralisi, o paresi degli arti il cane.

Vorrei approfondire un po' questo argomento nel seguente articolo.

Il colpo di calore è l'unica situazione in cui si verifica una paralisi improvvisa??

Da cos'altro potrebbe essere causato??

Qual è il suo meccanismo?

Gli effetti della paralisi possono essere invertiti??

vi invito a leggere.

  • Come si verifica la paralisi??
  • Tipi di paralisi nei cani
  • Sintomi di paralisi in un cane
  • Perché la paresi è pericolosa per un cane??
  • Prognosi per la paresi
  • Paralisi del cane, trattamento e riabilitazione

Come si verifica la paralisi??

Quando si considerano i problemi della paralisi e della paresi, si dovrebbe anche sollevare il tema della trasmissione nervosa nei tessuti.

Che aspetto hanno il meccanismo di sensazione e potenza in un arto??

I recettori situati in tutto il corpo sono responsabili degli stimoli sensoriali.

Differiscono tra loro per la modalità di trasmissione dello stimolo, il meccanismo di azione e il tipo di informazione ricevuta.

I nocicettori sono responsabili della sensazione di stimoli dolorosi, della sensazione di stimoli meccanici (come il tatto) - meccanocettori, della consapevolezza della posizione dei propri arti in relazione tra loro - propriorecettori.

Ricevono informazioni individuali e le convertono in un segnale, che viene trasmesso - attraverso i nervi periferici ai centri appropriati del sistema nervoso.

L'intero processo richiede frazioni di secondo se il sistema funziona senza interruzioni.

In caso di danneggiamento o disturbo del percorso di trasmissione (o elaborazione) degli impulsi, possono comparire disturbi sensoriali, disturbi del movimento o disturbi di potenza in una determinata area.

La paralisi, o paralisi, è l'incapacità di eseguire movimenti, il più delle volte è associata a una sensazione alterata in una determinata area.

Può interessare un'area del corpo (ad esempio, un dito, la superficie mediale dell'arto, un lato del viso), un arto (monoplegia) o quattro arti del cane (tetraplegia).

L'intero processo di paralisi può iniziare con la monoparesi, cioè la paresi.

Il più delle volte è il risultato di un danno alle radici nervose o ai nervi periferici.

Le cause di tale danno possono essere fratture o lussazioni ossee, lesioni meccaniche e incidenti stradali.

Spesso la paresi appare come conseguenza della pressione sul tessuto neoplastico in crescita in una data area, quindi i sintomi aumentano gradualmente e lentamente, i primi sintomi sono difficili da catturare.

Tipi di paralisi nei cani

Tipi di paralisi nei cani

A seconda della posizione del danno al tessuto nervoso all'interno del midollo spinale, esistono diversi tipi di paralisi.

  • Paralisi localizzata nella sostanza grigia del midollo spinale dalla prima alla terza vertebra toracica.
    I sintomi che possono causare preoccupazione per un conduttore e portare il medico curante a considerare possibili danni in quest'area includono:

    • costrizione della pupilla,
    • bulbo oculare collassato,
    • prolasso della terza palpebra,
    • palpebre cadenti.
      Sintomi simili si verificano anche in caso di danno al plesso della spalla.
  • Paralisi del midollo spinale nella regione cervicale.
    In caso di danno ai nervi da un lato, ci occupiamo di paralisi unilaterale (emiparesi), quindi la paresi si verifica solo sul lato destro o sinistro del corpo.
    Se il danno colpisce i nervi su entrambi i lati, allora si verifica la tetraplegia.
  • Paralisi del midollo spinale al di sotto della sezione toracica - paralisi o paresi riguardano poi gli arti pelvici.
  • Plesso pelvico - I sintomi includono la perdita di sensibilità e potenza in uno degli arti pelvici.
  • La fine del midollo spinale.
    Possono causare la sindrome della "coda di cavallo", di cui puoi leggere nell'articolo // cowsierschips.pl / konskiego-ogona-team /.

La paresi può essere causata da un danno a un nervo periferico.

Il danneggiamento della guaina del nervo senza danneggiare le fibre nervose può causare disturbi nella trasmissione degli impulsi nervosi.

Il più delle volte accade a causa di un'ischemia, causata, ad esempio, dalla pressione su una determinata area.

Questo tipo di danno può guarire in un periodo di giorni o settimane.

La guaina mielinica del nervo si rigenera entro 3-4 settimane.

L'assonomatosi è il distacco dell'assone dalla cellula nervosa, senza disturbare le restanti strutture.

Questo tipo di danno provoca una perdita di conducibilità dell'impulso, ma la rigenerazione è possibile (molto lenta).

Il danno più grave e piuttosto non rigenerativo è la rottura della fibra nervosa, insieme alla rottura della continuità delle sue guaine.

Sintomi di paralisi in un cane

La paralisi può essere causata dalla disfunzione dei singoli nervi periferici.

Ad esempio, perdita di funzionalità nel nervo:

  • soprascapolare - provoca lievi disturbi dell'andatura e chiara atrofia dei muscoli soprascapolare e sottoscapolare,
  • ascellare - provoca debolezza alla flessione del gomito, disturbi della sensibilità cutanea sulla superficie mediale del braccio,
  • radiale - provoca l'incapacità di caricare l'arto, indebolisce la funzione di raddrizzamento dell'arto, abolisce la sensazione sulla superficie dorsale dell'arto,
  • femorale - provoca gravi disturbi dell'andatura, mancanza del riflesso del ginocchio, mancanza di sensibilità sulla superficie mediale dell'arto, incapacità di sostenere il peso dell'arto interessato,
  • sciatico - provoca incapacità di muoversi all'interno dell'articolazione dell'anca, gravi disturbi della mobilità degli arti, problemi con il carico sull'arto interessato,
  • tibiale - provoca una significativa diminuzione dell'altezza dell'articolazione della caviglia, perdita di sensibilità sulla pianta del piede.

A volte il danno ai nervi può non tollerare la sensazione di dolore in una determinata area e si manifesta solo con paresi parziale e leggera.

A prima vista, i sintomi potrebbero non essere fastidiosi: muoviti più lentamente, fai attenzione.

Molti custodi danno la colpa alla vecchiaia del loro cane.

È solo durante l'esame neurologico che si può osservare un marcato rallentamento della risposta agli stimoli e un indebolimento delle reazioni riflesse.

Tetraparesi, significa paresi parziale di tutti gli arti.

È il risultato di un processo diffuso che coinvolge muscoli e nervi periferici, ma può anche essere evidenza, ad esempio, di malattie metaboliche, come:

  • insufficienza surrenalica,
  • ipoglicemia,
  • insufficienza epatica.

Le condizioni neurologiche che causano la paresi possono essere nella corteccia cerebrale o nel talamo, ma anche nel tronco cerebrale, nel midollo spinale cervicale o nei motoneuroni inferiori.

Ignorare una tetraplegia e non introdurre un trattamento appropriato può portare a tetraplegia o tetraplegia.

discopatia

L'entità più comune che può causare la paresi di tutti e quattro gli arti è la discopatia del rachide cervicale.

Questa malattia colpisce cani di razze come:

  • dobermann,
  • alano,
  • barboncino nano,
  • bassotto,
  • beagle.

Puoi leggere di più sulla discopatia del cane nell'articolo // cowsiersandworms.it / discopatia-cane /.

polineuropatie

Le polineuropatie sono entità patologiche che coinvolgono gruppi di nervi, o gruppi di nervi, in una data parte del corpo.

Un esempio di polineuropatia è la neurite acuta multiradice.

L'esatta eziologia di questa condizione è sconosciuta e si ritiene che la malattia possa essere correlata al morso di procione.

È visto molto raramente come una reazione vaccinale alla rabbia.

Provoca degenerazione e demielinizzazione dei nervi, che si traduce in sintomi come:

  • paralisi improvvisa,
  • quadriparesi,
  • incapacità di tenere la testa.

È interessante notare che la sensazione di dolore e il controllo sulla minzione e la defecazione sono preservati.

Questa unità è curabile, ma la terapia può durare fino a 4 settimane.

Malattie infettive

La paralisi può anche essere un sintomo di una malattia infettiva.

Le entità della malattia che possono causare la paralisi includono:

  • toxoplasmosi,
  • neosporosi,
  • meningite,
  • infiammazione all'interno di ampie parti dei nervi.

Altre cause di paralisi

La diagnosi differenziale dovrebbe includere anche:

  • botulismo,
  • malattie congenite,
  • malattie metaboliche (ad esempio, ipoglicemia),
  • sindrome paraneoplastica.

Nel corso di queste malattie possono verificarsi anche paresi o paralisi degli arti.

Perché la paresi è pericolosa per un cane??

Innanzitutto, i disturbi sensoriali impediscono all'animale di reagire a stimoli irritanti.

L'arto può essere vulnerabile ai danni: in circostanze normali, il cane allerterà il conduttore squittendo, abbaiando o mostrando segni di zoppia.

In assenza di sensazione di dolore in una determinata area, il cane non sentirà, ad esempio, un corpo estraneo bloccato.

Si svilupperà quindi un'infezione che, se non si notano i primi sintomi, si diffonderà rapidamente ai tessuti circostanti.

A volte c'è un sintomo di formicolio in presenza di disestesia.

Questo è molto spiacevole per il cane e possono verificarsi atti di autolesionismo.

L'arto affetto da paresi può essere leccato e masticato.

In casi estremi, il cane può provare a mordere l'arto.

Prognosi per la paresi

La prognosi per la paralisi e la paresi dipende da molti fattori.

Determinare la causa principale della paresi è un fattore molto importante che influenza la prognosi.

In caso di disturbi causati, ad esempio, dalla presenza di una malattia infettiva, è importante iniziare tempestivamente il trattamento.

Tuttavia, se la causa della progressiva perdita di potenza degli arti è un tumore in via di sviluppo nel sistema nervoso o una discopatia, le possibilità di recuperare la piena forma fisica possono essere inferiori.

Altrettanto importante per la prognosi del paziente è il tempo di risposta del caregiver: prima vengono presi i provvedimenti per diagnosticare la causa, maggiori sono le possibilità di guarigione.

In caso di paralisi causata dalla pressione sul tessuto nervoso, puoi contare sulla rigenerazione in caso di reazione rapida - si osservano buoni effetti, ad esempio, dopo aver rimosso il tumore pressante o usando la chemioterapia per limitare la crescita del neoplastico.

In caso di danno durante incidenti stradali, è importante determinare se i frammenti ossei hanno danneggiato (o in larga misura) le fibre nervose vicine.

La rapida rimozione dei frammenti e l'introduzione di preparati che facilitano la rigenerazione delle fibre nervose possono avere un effetto positivo sulle condizioni del paziente.

L'età è anche una considerazione molto importante nel considerare la prognosi.

Il corpo giovane ha processi rigenerativi molto più efficienti.

Anche il peso corporeo del paziente influenza la prognosi. Maggiore è il peso sugli arti, più gli altri arti vengono caricati.

Il cane diventa sempre meno disposto a fare qualsiasi sforzo. Tali pazienti impiegano più tempo per riprendersi.

Anche il grado di danno ai nervi è una considerazione importante nel considerare la prognosi.

La rottura delle fibre nervose significa che è improbabile che il paziente riacquisti la piena forma fisica all'interno dell'area innervata.

Paralisi del cane, trattamento e riabilitazione

Trattamento e riabilitazione

Come aiutare un animale domestico paralizzato?

Nel caso in cui la paresi interessi un arto, vale la pena occuparsi prima di tutto del comfort nei movimenti.

Particolari imbracature, utilizzate durante le passeggiate, per ottimizzare l'equilibrio aumenteranno sicuramente il comfort del paziente.

Il movimento dell'animale deve essere attentamente monitorato per eventuali danni alla pelle dell'arto interessato durante la deambulazione.

Se si osservano atti di autolesionismo, devono essere introdotti farmaci antipruriginosi o con effetto sedativo e calmante.

Vale anche la pena utilizzare un collare protettivo per evitare di aggravare il danno tissutale.

Massaggiare l'arto ed eseguire trattamenti riabilitativi migliorerà anche il funzionamento dell'animale.

Nel caso in cui gli arti pelvici siano interessati dalla paresi, conviene investire nell'acquisto di una carrozzina.

Assomiglia a un'imbracatura con le ruote sul retro.

Gli arti pelvici sono inseriti e fissati con cinghie e la mobilità è fornita da ruote.

I cani sono bravissimi ad adattarsi alle passeggiate in passeggino, il comfort delle passeggiate aumenta notevolmente.

Il passeggino deve essere selezionato in modo che corrisponda alla taglia dell'animale.

Vale la pena prestare attenzione se uno qualsiasi degli elementi del passeggino non danneggia la pelle, sfrega o irrita.

Se la paresi colpisce anche i muscoli dello sfintere, dovresti ricordare un aiuto regolare con i movimenti intestinali e una grande cura per l'igiene intorno all'ano e l'apertura dell'uretra.

La paralisi a quattro arti richiede un enorme impegno da parte del caregiver.

È necessario utilizzare un materasso antidecubito e frequenti cambi di posizione del corpo dell'animale.

Per l'alimentazione, l'animale deve essere sollevato per prevenire l'aspirazione e ridurre al minimo la possibilità di sviluppare polmonite da aspirazione.

Massaggi e trattamenti fisioterapici possono aiutare a mantenere un corretto flusso sanguigno attraverso i tessuti.

Certamente nessuna cura dovrebbe essere abbandonata.

Se il caregiver sente che il problema è al di là di lui e non sarà in grado di occuparsi dell'animale e le condizioni del paziente paralizzato non migliorano, considera l'eutanasia umana.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento