Principale » altri animali » Insufficienza renale del gatto: sintomi, dieta e trattamento per la malattia renale cronica,

Insufficienza renale del gatto: sintomi, dieta e trattamento per la malattia renale cronica,

Insufficienza renale in un gatto

Attualmente si presume che circa 30% di gatti di età superiore ai 7 anni, soffre di insufficienza renale.

L'insufficienza renale è una delle condizioni più comuni.

Cos'è l'insufficienza renale?? Come guarirla?? È una condanna a morte per il tuo gatto??

Cercherò di rispondere a queste e ad altre domande in questo articolo.

  • Cos'è l'insufficienza renale??
  • Le cause dell'insufficienza renale
    • L'età del gatto
    • Corsa
    • Alimentazione scorretta del gatto
    • Altre condizioni di salute e trattamento
    • Lo stress del gatto
  • Insufficienza renale acuta in un gatto
  • Sintomi di insufficienza renale acuta del gatto
    • Livello 1
    • Fase 2
    • Fase 3
    • Fase 4
  • Ma come funziona in pratica?
  • Insufficienza renale cronica nel gatto (PNN)
  • Insufficienza renale cronica nei sintomi dei gatti
    • Cosa dovrebbe preoccuparti??
  • L'insufficienza renale cronica in un gatto fa male??
  • Diagnosi di malattia renale nei gatti
    • Analisi del sangue
    • Quali risultati degli esami del sangue possono indicare insufficienza renale?
    • Test delle urine
    • Esami ecografici e radiografici
    • Risultati del campione in un gatto con PNN
  • Trattamento dell'insufficienza renale acuta nei gatti
    • E se, nonostante le gocce, le condizioni del tuo gatto non migliorassero?
  • Trattamento dell'insufficienza renale cronica nel gatto
    • Cosa farà il medico quando gli verrà diagnosticata la PNN??
  • Decisione difficile quando prendere in considerazione l'eutanasia di un gatto con la PNN?
  • Prevenzione della malattia renale nei gatti
  • Insufficienza renale nella dieta di un gatto
  • L'anestesia può danneggiare i reni??
  • Malattie che possono danneggiare i reni
  • Il ruolo delle flebo nel trattamento dell'insufficienza renale
  • Il mio gatto ha la PNN - come comportarsi con lui?

Cos'è l'insufficienza renale??

Immagina che i reni del tuo gatto siano un filtro efficiente per la disintossicazione.

Quando il funzionamento di questo filtro è compromesso, il rene non è in grado di purificare adeguatamente il sangue e quindi di produrre l'urina del tuo animale domestico.

Come risultato del fallimento, il corpo è avvelenato con metaboliti nocivi.

Anche la quantità di urina è ridotta. Negli stadi avanzati di insufficienza renale, potresti smettere completamente di urinare.

Esistono tre forme di insufficienza renale:

  1. Insufficienza renale acuta ONN - di solito si verifica a causa di avvelenamento, vomito prolungato.
  2. Insufficienza renale cronica PNN - la forma più comune di fallimento nei gatti. È spesso il risultato di insufficienza renale acuta, ma può anche essere causato da:
    • alcune malattie virali (FIP o FeLV),
    • infezioni del tratto urinario,
    • tumori renali,
    • alcune malattie autoimmuni,
    • spesso il problema è idiopatico - non sappiamo cosa l'abbia causato.
  3. Insufficienza renale congenita - associati a difetti come restringimento degli ureteri, malattia renale cistica o alterazioni dello sviluppo embrionale - tali gattini spesso muoiono in giovane età, ma possono vivere anche 5 - 6 anni senza sintomi.

Sai già quali sono le forme della malattia. Ma cosa lo causa?

Continua a leggere per scoprire cosa causa l'insufficienza renale.

Le cause dell'insufficienza renale

Quali animali sono predisposti e se il tuo gatto è a rischio?

L'insorgenza di insufficienza renale è influenzata da fattori quali:

L'età del gatto

Più i gatti sono anziani, più sono sensibili all'insufficienza renale.

Il rischio di sviluppare insufficienza renale è maggiore nei gatti anziani dai 7 anni in su.

Sebbene insufficienza renale colpisce principalmente i gatti anziani, ma questo non significa che la malattia non possa manifestarsi in un gattino giovane.

Corsa

Malattie renali nei gatti persiani

Alcune razze di gatti sono predisposte all'insufficienza renale:

  • Maine Coon,
  • abissino,
  • siamese,
  • persiani,
  • Blu di Russia.

Alimentazione scorretta del gatto

La dieta di un gatto è estremamente importante nella prevenzione e nel trattamento della malattia.

L'insufficienza renale è favorita da poca acqua nella dieta, troppe proteine ​​o proteine ​​di scarsa qualità.

Altre condizioni di salute e trattamento

Alcune condizioni mediche possono contribuire a una diminuzione della funzione renale.

Questi includono frequenti infezioni batteriche, disturbi immunitari, pancreatite e diabete in un gatto.

La somministrazione di alcune classi di farmaci può anche indurre malattie:

questi includono farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e steroidi.

Lo stress del gatto

A causa delle condizioni e della densità, gli animali che vivono in rifugi e rifugi sono più vulnerabili alla malattia.

Insufficienza renale acuta in un gatto

Come ho detto precedentemente, insufficienza renale acuta in un gatto (ONN) è un'emergenza.

Di solito è causato da sostanze tossiche, essere cambiamento nel flusso sanguigno nei reni.

Quindi, se il tuo gatto è il tipo che mangia fiori da balcone e improvvisamente noti che si comporta in modo strano, vai immediatamente dal veterinario. Cause di insufficienza renale acuta in un gatto

Nella maggior parte dei casi, perché, la reazione rapida garantisce il recupero dell'animale.

Tuttavia, se il carattere si trasforma in una forma cronica - e questo purtroppo accade in molti casi di reazione troppo tardiva dei proprietari - danni alle cellule renali non può essere non fatto.

L'animale può essere condannato a morte per il resto della sua vita prendendo medicine e alimentazione nefrologica.

Sintomi di insufficienza renale acuta del gatto

Mentre studi l'insufficienza renale, devi renderti conto di quanto sia complesso il processo.

I sintomi di insufficienza ONN acuta possono essere suddivisi in 4 fasi.

Livello 1

Nella prima fase che continua 12 giorni non ci sono sintomi.

Questo è il tempo in cui la cosiddetta diminuzione filtrazione glomerulare e inizia il processo di danno renale.

In breve:

Le tue fusa non ti faranno sapere che gli sta succedendo qualcosa, ma ciò non significa che tutto vada bene.

Fase 2

Secondo stadio - sintomi come:

  • oliguria,
  • azotemia / uremia,
  • diminuzione dei livelli di marcatori renali.
Quindi, se il tuo gatto urina meno del solito e la sua bocca odora di urina, consulta immediatamente il medico per gli esami del sangue.

Fase 3

Il terzo stadio è il periodo della poliuria, che è il periodo di escrezione di grandi quantità di urina diluita.

Fase 4

Il quarto stadio è il periodo di recupero del rene.

Tuttavia, è necessario ricordare che in alcuni casi il rene non riacquisterà mai completamente le sue funzioni:

Il tuo gatto potrebbe avere problemi urinari per il resto della sua vita

Ma come funziona in pratica?

Di solito, il proprietario riferisce al veterinario, che descrive le sue piccole fusa come terribili letargico e apatico.

I sintomi che potresti notare spesso sono:

  • il gatto mangia di meno,
  • c'è vomito nel gatto,
  • c'è la diarrea nel gatto,
  • il gattino è disidratato,
  • la sua bocca ha un cattivo odore.

I sintomi compaiono nell'animale All'improvviso e loro sono molto acuto nel corso.

Insufficienza renale cronica nel gatto (PNN)

Fallimento renale cronico è una delle malattie più comuni segnalate ai medici dai proprietari di gatti domestici.

Sfortunatamente, è una condizione medica incurabile.

Un trattamento adeguato può prolungare la vita del tuo gatto di circa 3 anni.

Ma cos'è esattamente PNN?

È una disfunzione dei reni che fa sì che smettano di svolgere le loro funzioni più importanti:

  • Purificazione del sangue da prodotti metabolici nocivi.
  • Regolare l'equilibrio idrico ed elettrolitico del corpo.
  • Produzione di ormoni eritropoietina (responsabile della produzione di globuli rossi) i renina (responsabile della corretta pressione sanguigna).
  • Tenersi in Forma pH del sangue.

Come puoi vedere, la malattia renale del gatto è una malattia molto grave.

Di seguito troverai informazioni su come identificarli nel tuo animale domestico.

Insufficienza renale cronica nei sintomi dei gatti

Sintomi di insufficienza renale di gatto

I sintomi dell'insufficienza renale cronica possono persino svilupparsi parecchi anni.

Di solito, i proprietari di tali gatti riferiscono al medico - "perché il gatto è strano e recentemente ha perso peso in modo terribile".

Spesso gatti così bevono più del solito, espellono anche loro urina più diluita, e aumenta la frequenza delle visite alla lettiera.

Solo ulteriori esami effettuati nello studio veterinario danno la diagnosi finale.

Succede anche che i proprietari vedano dei problemi con il loro gatto, ma non sospettano che possa avere un problema ai reni.

L'insufficienza renale cronica può manifestarsi sotto forma di:

  1. Apparato digerente:
    • infezione della bocca,
    • diarrea,
    • vomito,
    • mancanza di appetito,
    • perdere peso.
  2. Sistema sanguigno:
    • anemia,
    • tendenze al sanguinamento.
  3. Sistema nervoso:
    • sonnolenza,
    • convulsioni,
    • disturbi della coscienza (anche coma),
    • disturbi della sensibilità degli arti.
  4. Struttura ossea:
    • calcinosi dei tessuti molli (noduli duri nei tessuti molli di un gatto),
    • decalcificazione,
    • degenerazione ossea.
  5. secrezione interna:
    • insulino-resistenza,
    • ipoparatiroidismo secondario,
    • alta pressione sanguigna.
  6. Pelle:
    • prurito,
    • disidratazione,
    • rigonfiamento.

L'insufficienza renale cronica in un gatto è una malattia che può andare avanti per un lungo periodo di tempo senza alcun sintomo.

Sfortunatamente, non è raro che vengano rilevate malattie renali quando i cambiamenti nel corpo sono significativi.

Il danno deve riguardare ca 75% del parenchima renale, che gli effetti del fallimento diano qualche segno.

I primi sintomi che il proprietario interessato riferisce al medico sono: ridotta quantità di urina e aumento della sete.

Un gatto sano dovrebbe rinunciare a ca 30-50 ml/kg di peso corporeo urina durante il giorno.

Se l'urina del tuo gatto sembra essere più densa del solito o meno urina, consulta immediatamente il veterinario.

Altri sintomi della malattia renale possono includere:

  • mancanza di appetito,
  • apatia,
  • minzione frequente,
  • vomito spesso persistente,
  • polidipsia - aumento della sete,
  • un odore sgradevole dalla bocca,
  • odore sgradevole del pelo di un gattino,
  • cambiamento nella qualità e nel colore del mantello,
  • infiammazione, ulcere della bocca,
  • gengivite,
  • diarrea in un gatto,
  • perdita di peso e stanchezza eccessiva,
  • disturbi neurologici: tremori corporei, convulsioni, difficoltà di movimento, cambiamenti nel comportamento dell'animale.

Se il tuo gatto visita la lettiera più del solito, potrebbe essere un segno di insufficienza renale

Gatto nero che fa pipì a lungo
Guarda questo video su YouTube

Cosa dovrebbe preoccuparti??

Poiché la nefrite cronica non dà sintomi da molto tempo, mi sono spesso confrontato con diagnosi "a proposito " di altre malattie.

Quindi se il tuo gatto ha:

  • gastrite, sanguinamento dalle mucose,
  • anemia,
  • disturbi endocrini (principalmente ghiandole paratiroidi),
  • disturbi della pressione sanguigna (ipertensione),
  • acidosi ematica,

vale la pena verificare se la causa di queste malattie non è PNN.

L'insufficienza renale cronica in un gatto fa male??

L'insufficienza renale di un gatto non si fa sentire per molto tempo.

L'animale funziona normalmente, mangia, beve e gioca.

Solo quando il numero di nefroni funzionali diminuisce meno del 25% il gatto sta diventando sempre di più indebolito, si stanca velocemente e ha bisogno di sempre più tempo per rigenerarsi.

Gli fa male allora??

È difficile rispondere a questa domanda in modo inequivocabile

Il malessere è causato da mancanza di appetito, vomito e apatia generale piuttosto che dal dolore stesso.

Quando il gatto mostra sintomi di dolore nella zona dei reni, può essere un segno di vasta portata processi degenerativi e rene necrotico.

Diagnosi di malattia renale nei gatti

Esame del sangue di gatto

Quando il medico sospetta che il tuo animale abbia insufficienza renale, probabilmente deciderà di farlo per primo Analisi del sangue e Test delle urine.

Spesso, ricerche come Ultrasuoni e raggi X. Sono fatti per trovare la causa del fallimento (cancro) o per valutare il danno renale (rapporto corteccia-core).

Analisi del sangue

Nel profilo renale standard, potrebbero esserci indicatori come:

  • morfologia,
  • livello di creatinina,
  • livello di urea,
  • proteine ​​totali,
  • livello di potassio,
  • livello di sodio,
  • livello di cloruro,
  • livello di fosforo.

Tuttavia, tieni presente che livello di creatinina e urea cambia solo quando 3/4 delle cellule saranno già danneggiate.

Recentemente, i veterinari hanno anche una nuova arma nella lotta contro l'insufficienza renale:

Questo è un nuovo parametro di laboratorio - SDMA.

È un indicatore che si misura nel siero o nel plasma sanguigno.

E perché è una buona arma nella lotta contro l'insufficienza renale?

In primo luogo, consente la diagnosi di malattia renale cronica prima che si sviluppino i sintomi clinici completi e si verifichi il danno spesso irreversibile ai reni.

È quindi molto più sensibile che testare il livello di creatinina e altri indicatori: un cambiamento nel loro livello indica uno stato avanzato della malattia e un'anomalia nel livello di SDMA - sull'inizio del fallimento.

Quali risultati degli esami del sangue possono indicare insufficienza renale?

Chimica del sangue permettono di rilevare le prime anomalie nel funzionamento dei reni.

Aumento dell'urea e creatinina può indicare problemi emergenti con il sistema urinario.

Anche l'aspetto è un sintomo inquietante una grande quantità di proteine ​​nelle urine, perché i reni sani non dovrebbero permettergli di passare.

Di seguito sono riportati i risultati degli esami del sangue per un gatto con insufficienza renale.

Gatto con insufficienza renale - risultati della ricerca

Test delle urine

In un test delle urine standard, il medico, sospettando un'insufficienza renale, controllerà prima:

  • densità,
  • colore,
  • contenuto proteico,
  • contenuto di glucosio.

L'urina troppo diluita o concentrata può essere un segno di insufficienza renale.

La presenza di glucosio, una proteina, può anche significare che si è verificata disturbi della filtrazione renale.

Anche il livello di creatinina è importante. La riduzione della sua escrezione può essere prova di fallimento.

Ci sono anche altri indicatori che possono essere valutati dall'analisi delle urine:

  • secrezione di urina delle 24 ore,
  • determinazione della velocità di filtrazione glomerulare,
  • rapporto proteine/creatinina - è misurato dalla perdita di proteine ​​nelle urine in una singola porzione di urina, preferibilmente mattutina, è più affidabile della determinazione della proteina stessa,
  • elettroforesi delle proteine ​​delle urine - valutazione dei tipi di proteine.

Di seguito troverai i risultati di un test delle urine di un gatto con insufficienza renale.

Risultato del test delle urine di un gatto con insufficienza renale

Esami ecografici e radiografici

Durante l'esame ecografico o radiografico, il veterinario valuta:

  • struttura dei reni,
  • morfologia,
  • la possibile presenza di tumori,
  • pervietà degli ureteri,
  • il rapporto tra la corteccia e il nucleo del rene.

Questo serve a determinare le cause e la gravità della malattia.

Risultati del campione in un gatto con PNN

Esame generale delle urine:

  • peso specifico basso
  • proteinuria (elevato rapporto proteine/creatinina)
  • rulli
  • possibilmente. batteri e piuria

Esame del sangue (emocromo completo):

  • anemia,
  • sintomi di infiammazione.

Esame del sangue (biochimica):

  • azotemia (aumento di urea, creatinina),
  • iperfosfatemia,
  • livelli disturbati di sodio, potassio,
  • possibilmente.ipoalbuminemia.

Pressione sanguigna:

  • elevato

Coltura delle urine:

  • possibilmente. positivo

Esame radiografico / ecografico:

  • riduzione, ingrossamento dei reni,
  • rapporto corteccia/nucleo disturbato,
  • calcinosi dei tessuti molli,
  • osteodistrofia.

Se i sintomi della malattia renale sono confermati dal test, iniziare il trattamento il prima possibile.

Trattamento dell'insufficienza renale acuta nei gatti

Il trattamento dell'insufficienza acuta ha lo scopo di aiutare l'organo a guarire se stesso.

La chiave qui è somministrare farmaci antitossici il prima possibile (in caso di avvelenamento) e fluidoterapia.

Devi ricordare che questa è una forma di fallimento che richiede una risposta immediata. La chiave è le prime 6 ore di terapia.

Si utilizzano quindi frequenti (anche 2-3 volte al giorno) infusioni endovenose.

La quantità di fluido somministrato è determinata dalla formula:

quantità di liquido (ml) =% disidratazione * peso corporeo (kg) x 1000.

Il liquido di infusione dovrebbe essere isotonico, motivo per cui i medici, tenendo conto dello ionogramma, spesso decidono su Il fluido di Ringer con lattati, be 0,9% NaCl.

Con acidosi metabolica, cioè pH blood sanguigno , può arricchire il trattamento bicarbonato di sodio.

Tuttavia, nell'iperkaliemia acuta, gluconato di calcio, che deve essere somministrato come infusione endovenosa molto lenta.

Spesso, tuttavia, durante il trattamento dell'insufficienza renale acuta, si verifica la situazione opposta, ovvero carenza di potassio (ipopotassiemia), associata all'escrezione di una quantità eccessiva di questo elemento dal corpo.

Quindi l'applicazione diventa utile bicarbonato di sodio o glucosio, servito con insulina o senza di essa.

La valutazione è utile anche nel trattamento dell'ARF fosforo e quando il livello di questo elemento è troppo alto, passa leganti.

Per limitare l'ulteriore disidratazione viene somministrato anche farmaci antiemetici e riducendo la gastroenterite come:

  • maropitant (Cerenia),
  • metoclopramide,
  • clorpromazina.

L'iperacidità nello stomaco viene trattata anche somministrando i cosiddetti bloccanti del recettore H2 come ranitidina (Ranigast, Solvertyl).

Se il gatto continua a produrre meno di 1-2 ml di urina per kg di peso corporeo/ora nonostante l'irrigazione, potremmo avere un'insufficienza renale associata ad oliguria.

Il veterinario può quindi scegliere di somministrare diuretici - osmotica (mannitolo, destrosio), looping quanto è popolare? furrosemide, essere dopamina per infusione lenta e attenta in una vena.

E se, nonostante le gocce, le condizioni del tuo gatto non migliorassero?

Se i sintomi dell'avvelenamento da azoto non si risolvono entro 24 ore, potrebbe essere necessario dialisi peritoneale.

Consiste nel fatto che un fluido viene versato nella cavità addominale (peritoneale) del gatto, il cui compito è assorbire sostanze tossiche.

La soluzione per dialisi viene somministrata per 10 min, lasciata per 30-40 min e poi scartata.

Nei giorni successivi al trattamento, il tempo, il numero di cicli e la composizione del liquido dializzante vengono adattati alle condizioni dell'animale.

Trattamento dell'insufficienza renale cronica nel gatto

Gatti trovati PNN, probabilmente saranno curati per il resto della loro vita.

Dovrebbero essere presentati prima fluidoterapia - per idratare le fusa.

Il medico può anche scegliere di fare trattamento sintomatico a seconda della gravità della malattia del tuo gatto.

È possibile che il medico ti consigli di passare a un cosiddetto cibo alimentazione nefrologica.

In alcuni casi avanzati, può essere necessaria anche l'alimentazione forzata

Nei casi più gravi, il trattamento multidimensionale deve essere intrapreso il prima possibile. Si compone di diverse attività di base:

  • abbassare i livelli di urea (fluidoterapia),
  • se il gatto si rifiuta di mangiare - dieta corretta, farmaci per aumentare l'appetito, a volte alimentazione forzata,
  • in presenza di vomito o diarrea - inibendoli,
  • quando il gatto è magro, cachettico - l'uso del cibo per gatti,
  • irrigare il gatto con flebo endovenoso e sottocutaneo,
  • controllare l'anemia - se possibile,
  • se ci sono infiammazioni delle mucose (principalmente della bocca e dello stomaco) - inibizione dell'infiammazione (unguenti topici, gel dentise, agenti antinfiammatori),
  • per trattare l'acidosi - se si verifica,
  • somministrazione di farmaci per l'insufficienza renale (diuretici) - costringono i reni a lavorare di più, il che consente di rimuovere, almeno parzialmente, l'urea in eccesso e altre sostanze tossiche nel sangue, anche se bisogna stare molto attenti nel loro uso - questo è cosa decide il veterinario,
  • abbassando il livello di fosforo, aumentando il livello di potassio e calcio,
  • con ipertensione - riducila.

Tuttavia, va ricordato che ogni caso è diverso e sta al medico decidere il trattamento da utilizzare.

Cosa farà il medico quando gli verrà diagnosticata la PNN??

Considerando i sintomi, la loro gravità e le condizioni dell'animale, il medico prima:

  • Reintegrare i liquidi - il cui numero è richiesto a causa della maggiore quantità di urina diluita. Se il gatto non è in grado di reintegrare la sua assunzione giornaliera di acqua, diventa necessaria la somministrazione giornaliera di liquidi sottocutanei. Di solito sembra che il proprietario stesso li serva a casa. Nel tempo e man mano che le condizioni generali del tuo gatto migliorano, il medico potrebbe anche raccomandarti di ridurre la frequenza delle flebo, ad es. 1 - 2 volte a settimana.
  • complementi vitamina C e B somministrandoli sotto forma di iniezione o integrandoli con la dieta di un gattino.
  • Se il gatto ha la pressione sanguigna elevata, cercherà di abbassarla dandogliela farmaci cardiologici, come Lotensin, Enarenal, o altro.
  • Possibilmente con un aumento del livello di fosforo - somministrazione leganti del fosfato nell'intestino.
  • Volere farmaci antiemetici, inibizione della gastroenterite (menzionata sopra).
  • Cercherà di curare l'anemia con steroidi anabolizzanti essere eritropoietina.

Nell'ulteriore procedura, sarà anche necessario cambiare la dieta con una con un livello ridotto di proteine ​​e fosforo.

Attualmente, ci sono molti mangimi che soddisfano queste condizioni sul mercato, quindi non ci saranno problemi a dare tale cibo alle tue fusa.

In alcuni casi, si applica anche il medico supplementi dietetici per misure quali:

  • Renalvet,
  • Urinovet,
  • Ipakitine,
  • Rubenal.

Per ridurre il livello di proteine, misure come Semintra.

Decisione difficile quando prendere in considerazione l'eutanasia di un gatto con la PNN?

Se il gatto non si sente meglio per molto tempo, la creatinina persisterà nel sangue superiore a 10 mg / dL con concomitante iperfosfatemia (livelli elevati di fosfato), la prognosi per il miglioramento può essere sfavorevole

In caso di uremia estremamente cronica, dovrebbe essere presa in considerazione l'eutanasia del gatto.

Prevenzione della malattia renale nei gatti

È molto importante prevenire le malattie renali nei gatti eseguire esami del sangue e delle urine nei gatti di età superiore a 5 - 7 anni.

È anche importante dieta - i gatti anziani dovrebbero essere nutriti più povero di fosforo e proteine.

A scopo profilattico, puoi anche somministrare loro integratori alimentari che influenzano il funzionamento dei reni.

Non devi dimenticare il trattamento delle malattie del sistema urinario e altre malattie che possono contribuire allo sviluppo del fallimento.

Insufficienza renale nella dieta di un gatto

Cibo per un gatto con malattie renali

Una dieta speciale è una parte molto importante del trattamento delle malattie renali.

Per un gatto con insufficienza renale, seguire la dieta o contenuto proteico ridotto.

Da un lato, il cibo sosterrà il trattamento della malattia e, dall'altro, fornirà nutrienti adeguati, influenzando positivamente la salute di tutto il corpo e il benessere del gattino.

Nella prima fase della malattia, vale anche la pena prendersi cura dell'appetibilità del mangime: sul mercato sono disponibili mangimi con "aumentata appetibilità".

Oltre ad essere a basso contenuto di proteine, il cibo per gatti con insufficienza renale cronica dovrebbe contenere poco fosforo, tenere conto della corretta proporzione di acidi omega-6 e Omega 3 (rapporto 5: 1).

Il basso contenuto di fosforo del cibo per gatti previene la comparsa di iperfosfatemia. Questa è una condizione in cui il livello di fosfato nel sangue aumenta e può portare a problemi con l'assorbimento del calcio. Bassi livelli di fosforo aiutano a inibire la malattia.

Il giusto rapporto di acidi omega-6 e Omega 3 ha un effetto calmante sull'infiammazione. Aiuta anche a ridurre la pressione nei glomeruli.

Le azioni di cui sopra consentono di rallentare la malattia.

Pronto cibo per gatti con problemi ai reni contiene gli ingredienti necessari per facilitare l'escrezione di azoto - tra le altre cose polpa di barbabietola o prebiotici (frutto-oligosaccaridi - FOS).

Inoltre, è buono se il cibo contiene citrato di potassio, che permette di ridurre il rischio di acidosi metabolica.

È importante anche un'adeguata fornitura di acqua.

I gatti con insufficienza renale emettono grandi quantità di urina, quindi il loro fabbisogno di liquidi è maggiore.

Il corpo del tuo gatto non deve disidratarsi.

L'anestesia può danneggiare i reni??

L'anestesia può danneggiare i reni??

Attualmente, nella maggior parte delle cliniche veterinarie, prima di iniziare le procedure in anestesia, il medico informa il proprietario della necessità di eseguire esami del sangue, perché consente la selezione appropriata dell'anestesia.

La mancanza di un'anestesia adeguatamente selezionata, in particolare il conseguente calo della pressione sanguigna, può contribuire a peggioramento dei reni.

Attualmente esistono preparati molto buoni e relativamente sicuri per l'anestesia generale.

Ricorda però che è il più sicuro e il meno tossico per i reni anestesia per inalazione, se è possibile applicarlo - vale la pena farlo.

Malattie che possono danneggiare i reni

Alcune delle malattie che il tuo gatto potrebbe incontrare influenzano l'insorgenza successiva della PNN, mentre altre sono diavoletti, rendendolo difficile per noi: medici, diagnostica e trattamento.

Una di queste malattie è insufficienza epatica, in quanto può mascherare l'insufficienza renale.

L'urea è prodotta nel fegato. Se è insufficiente, possiamo osservare il livello sottostimato di urea - l'indicatore "rene".

Altre malattie sono simili a quelle dell'insufficienza renale. È una tale malattia morbo di Addison.

Un disturbo che può avere un impatto diretto sullo sviluppo dell'insufficienza renale è infiammazione del pancreas.

Non sappiamo esattamente cosa lo stia causando.

I sintomi possono includere:

  • diarrea in un gatto,
  • vomito in un gatto,
  • aspetto peculiare delle feci (molle, gialle).

Questi sintomi possono scomparire e il proprietario del gatto giudicherà che si trattava di un disturbo temporaneo. L'infiammazione può passare e il pancreas si rigenererà ma lascerà un segno sui reni.

Il trattamento di alcune malattie ha anche un effetto negativo sui reni.

Tumori renali sono rari perché si tratta solo di 1% tutti i tumori, ma da soli chemioterapia altri tumori nel tuo gatto possono contribuire allo sviluppo di insufficienza renale.

Pure disidratazione è pericoloso perché poi arriva poco sangue ai reni e, di conseguenza, sono ipossici, aumentano livello di urea e creatinina.

È qui che la somministrazione della flebo torna utile, a patto che non ci siano ancora danni gravi.

Il ruolo delle flebo nel trattamento dell'insufficienza renale

La fluidoterapia è progettata per mantenere il tuo gatto idratato.

Va ricordato che la composizione dei tubi gocciolanti varia e che deve essere adattata alle esigenze dell'animale.

E anche qui - scegliamo la flebo in base ai risultati degli esami del sangue.

Se, per esempio, diamo una flebo di glucosio a un gatto con una carenza di potassio, abbasseremo ancora di più il livello di potassio e lo faremo sentire peggio.

Un gatto idratato è un gatto che spende più urina, rimuovendo i prodotti tossici dal corpo.

Il mio gatto ha la PNN - come comportarsi con lui?

Come comportarsi con un gatto che soffre di lun?

Se ti occupi di un gatto che soffre di PNN, devi ricordare quanto segue:

  1. Aderenza a una dieta rigorosa!
  2. Dare pace al tuo gatto - evitiamo lo stress.
  3. Osservazione - Non sottovalutare i sintomi che potrebbero suggerire un peggioramento delle prestazioni del tuo gatto, come perdita di appetito, vomito e sonnolenza. In caso di loro comparsa - una visita immediata dal medico.
  4. Dandogli i farmaci prescritti.
  5. Eseguire un minimo di esami del sangue una volta ogni sei mesi.
  6. In caso di dubbio, contattare il medico.

Riepilogo

In conclusione, l'insufficienza renale è una malattia molto insidiosa che può portare alla morte del tuo animale domestico.

Ecco perché è così importante prevenire e osservare i gatti che fanno parte dei gruppi più vulnerabili.

Si spera che, dopo aver letto questo articolo, tu sappia già come prevenire l'insufficienza renale e come riconoscere la malattia se il tuo gatto mostra sintomi caratteristici.

Se vuoi saperne di più sul trattamento della PNN, o sulla dieta per un gatto con malattie renali, aggiungi subito un commento sotto l'articolo, ti risponderò il prima possibile.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento