Principale » altri animali » Incontinenza del cane: cosa fare quando il cane perde urina?

Incontinenza del cane: cosa fare quando il cane perde urina?

Incontinenza urinaria in un cane

Incontinenza urinaria in un cane può tenere svegli molti assistenti durante la notte.

Non è sorprendente, perché è un disturbo piuttosto fastidioso, ma nella maggior parte dei casi è curabile.

È importante essere in grado di distinguere tra disturbi della minzione correlati alla malattia e disturbi della minzione correlati al comportamento.

Incontinenza urinaria in un cane la malattia è causata dall'incapacità dell'animale di controllare il processo di minzione.

D'altra parte, l'errata socializzazione del cane e l'inefficace addestramento alla pulizia e alla marcatura dell'area con l'urina non derivano da ragioni anatomiche o funzionali, ma da ragioni comportamentali.

Anche urinare in casa a causa di una vescica troppo piena, perché il cane viene portato troppo raramente a passeggio, non appartiene al gruppo delle malattie che colpiscono i disturbi della minzione.

Ciò è di particolare importanza negli animali che producono una grande quantità di urina a causa di una sete eccessiva (trovata in vari stati patologici) o di un disturbo della concentrazione delle urine, che di solito si verifica nei cani affetti da insufficienza renale cronica.

In questi casi non è presente un disturbo da incontinenza urinaria, e la sua eccessiva produzione o scorretta socializzazione, si può parlare di presunta incontinenza urinaria dovuta a motivi comportamentali oa frequenza inadeguata delle passeggiate.

  • Cause di incontinenza urinaria in un cane
    • Incontinenza urinaria dovuta a disturbi sfinterici
    • Incontinenza urinaria primaria involontaria
    • Minzione per caduta a vescica piena
    • Incontinenza urinaria congenita e acquisita da struttura anatomica anormale
  • Gestione degli animali con disturbi della continenza
  • Trattamento dell'incontinenza urinaria in un cane

Cause di incontinenza urinaria in un cane

Cause di incontinenza urinaria in un cane

L'incontinenza urinaria, ovvero la sua perdita involontaria, può essere causata da molti fattori di base anatomica e funzionale.

I disturbi della minzione possono essere dovuti a fattori:

  • neuromuscolare,
  • anatomico,
  • ormonale,
  • mentale,
  • traumatico.

Ciò è dovuto al fatto che il processo di una corretta continenza urinaria è costituito da molti fattori che, agendo insieme, assicurano il corretto funzionamento delle basse vie urinarie.

Dovrebbe quindi essere elencato qui:

  • la corretta struttura degli ureteri e la loro apertura ad opportuna distanza dal collo vescicale,
  • corretta estensibilità ed elasticità della parete vescicale,
  • posizione corretta del collo vescicale e dell'uretra,
  • corretta struttura dell'uretra e del suo sfintere.

Inoltre, la funzione della minzione è controllata dal sistema nervoso, quindi i suoi disturbi possono comportare un controllo inappropriato della minzione.

A causa della causa del disturbo della continenza, può essere suddiviso in diversi gruppi.

Incontinenza urinaria dovuta a disturbi sfinterici

Deriva da una perdita di tensione nel collo della vescica o nello sfintere uretrale, che porta al gocciolamento passivo di urina.

Questo processo è particolarmente intensificato durante lo stress.

È caratteristico incontinenza urinaria in un cane mentre dorme, o quando l'animale è rilassato.

Incontinenza urinaria nelle femmine è causato dall'indebolimento dei muscoli uretrali o dalla chiusura dello sfintere a causa dello spostamento caudale del collo vescicale.

Altre cause di incontinenza urinaria in un cane includono:

  • infiammazione della vescica e dell'uretra,
  • malattia della prostata,
  • anomalie acquisite o congenite del vestibolo vaginale,
  • sequele di lesioni,
  • complicanze postoperatorie.

Le cause più comuni di incontinenza urinaria in un cane (cagna) sono disturbi ormonali dopo la sterilizzazione.

L'incontinenza urinaria ormonale deriva da una ridotta produzione estrogeni.

Anche nei cani (maschio), dopo la castrazione, può verificarsi incontinenza urinaria ormonale.

L'anamnesi e i sintomi caratteristici sono molto utili per fare una diagnosi, ma ovviamente non si può omettere un esame delle urine generale.

Durante il trattamento, questi animali rispondono bene alla supplementazione ormonale o ai farmaci che aumentano il tono dello sfintere uretrale.

Incontinenza urinaria primaria involontaria

Lasciare l'urina in un cane

È un bisogno passivo e inarrestabile di urinare causato da muscoli iperattivi o irritati nella vescica, mentre lo sfintere funziona normalmente.

Forti stimoli dalla parete della vescica fanno contrarre il muscolo detrusore e urinare per urinare.

I motivi sono:

  • infiammazione della vescica, causata da agenti infettivi,
  • calcoli urinari,
  • tumori della vescica.

Un altro motivo potrebbe essere una parete della vescica ispessita e quindi inflessibile.

Porta a un tale stato infiammazione cronica della vescica o esistente al suo interno cicatrici.

Il difficile controllo del riflesso della minzione del cane provoca anche cambiamenti nella cavità addominale, riducendone lo spazio e mettendo sotto pressione gli organi interni, come:

  • obesità,
  • escrescenze neoplastiche,
  • cisti alla prostata.

I sintomi sono:

  • difficile controllo sulla minzione,
  • pollachiuria del cane,
  • bisogno doloroso di urinare - pollachiuria con sangue in un cane (ematuria).

Nella diagnosi, è necessario eseguire un esame delle urine, solitamente combinato con un esame ecografico.

Introduzione del trattamento causale (terapia antibiotica per cistite batterica, rimozione chirurgica o dietetica di calcoli, terapia prostatica, ecc.) di solito migliora rapidamente.

Minzione per caduta a vescica piena

Si tratta di disturbi della continenza in cui la pressione nella vescica senza che il detrusore si contragga supera la capacità dell'uretra di chiudersi.

Le cause dell'incontinenza urinaria in un cane sono solitamente:

  • lesioni del midollo spinale nella regione sacrale,
  • danno ai nervi periferici.

Anche il danno ai gangli neuromuscolari all'interno della parete della vescica a causa di un allungamento acuto e eccessivo della vescica, solitamente causato da un'ostruzione prolungata delle vie urinarie, provoca tali sintomi.

Una causa meno comune può essere la debolezza muscolare generale dovuta a un disturbo metabolico.

Pertanto, la parete della vescica piena di urina è allungata al massimo e il suo deflusso incontrollato, è il cosiddetto. incontinenza urinaria paradossale.

L'animale non può urinare correttamente per motivi neurologici, quindi si accumula nella vescica.

Quando viene superato il limite di pressione nella vescica, l'urina fuoriesce passivamente.

La vescica è solitamente molto ingrossata, atonica e l'urina fuoriesce in goccioline.

Solo cateterizzando o comprimendo la vescica è possibile svuotare completamente la vescica.

L'esame clinico, compreso l'esame neurologico, la diagnostica per immagini e gli esami completi del sangue e delle urine svolgono un ruolo fondamentale nella diagnosi.

Nel trattamento, l'importante è rimuovere le cause, cioè chirurgia della colonna vertebrale e decompressione del midollo spinale, purtroppo non è sempre possibile ed efficace, quindi la prognosi è attenta.

Nelle malattie metaboliche, il miglioramento di solito si ottiene dopo aver trovato la causa e aver introdotto la terapia.

In tutti i casi, dovresti svuotare regolarmente la vescica mediante cateterizzazione o estrazione manuale dell'urina.

Questo è un passaggio essenziale nella rigenerazione della parete vescicale.

Spesso secondaria a cistite, che deve anche essere trattata con antibiotici.

Incontinenza urinaria congenita e acquisita da struttura anatomica anormale

Le malformazioni congenite che interessano la minzione sono una causa molto rara di incontinenza urinaria.

Puoi elencare qui:

  • struttura anormale della vescica,
  • sottosviluppo della vescica,
  • accorciamento dell'uretra,
  • lussazione caudale della vescica,
  • anomalie ureterali.

Il difetto di sviluppo più comune è ureteri ectopici, la cui bocca è vicino al collo della vescica, nell'uretra o nella vagina.

In questa malattia non esiste un meccanismo per chiudere la vescica, da qui l'incontinenza urinaria che accompagna.

Sono anche possibili anomalie strutturali acquisite come lussazione della vescica, tumori uretrali, chirurgia urogenitale e traumi, che possono limitare la funzione di chiusura dell'uretra.

È molto utile per fare una diagnosi esame ecografico.

Gli interventi chirurgici per correggere le anomalie strutturali svolgono un ruolo chiave nel trattamento.

Gestione degli animali con disturbi della continenza

Gestione degli animali con disturbi della continenza

Un'intervista è molto importante per fare una diagnosi del motivo per cui un animale è incontinente.

Pertanto, il tutore dovrebbe considerare:

  • qual è esattamente il problema con il suo cane?,
  • da quanto tempo è in giro,
  • se l'animale sta cadendo,
  • se urina inconsapevolmente mentre dorme,
  • se è presente una sete eccessiva,
  • se sono accompagnati da altri sintomi oltre il sistema urinario.

Anche la posizione dell'animale durante la minzione è importante.

È importante stabilire la data di castrazione o sterilizzazione dell'animale, le malattie di cui soffre e i farmaci attualmente assunti.

Il veterinario durante la visita:

  • esaminerà il paziente in generale,
  • valuterà i genitali esterni,
  • palpazione della vescica e di altri organi addominali.

Sarà richiesto anche un esame rettale della prostata maschile.

Successivamente, il medico può condurre un esame neurologico.

In tutti i pazienti, è essenziale eseguire un'analisi delle urine generale per valutare il funzionamento del sistema urinario.

Occasionalmente, l'urina dovrebbe essere raccolta anche per la coltura.

Complementare è l'esame ecografico del sistema urinario.

Vale anche la pena fare esami del sangue per valutare la morfologia, la funzionalità renale ed epatica e i livelli ormonali.

In caso di sospetto del background neurologico della malattia, sarà necessario condurlo esame radiologico.

Trattamento dell'incontinenza urinaria in un cane

Trattamento dell'incontinenza urinaria in un cane

Il trattamento e la prognosi dipendono dalle cause della malattia.

Con la cistite batterica, di solito migliora dopo alcuni giorni di terapia antibiotica, spesso associata a farmaci antinfiammatori.

Tuttavia, è importante continuare il trattamento con antibiotici per un minimo di 2 settimane e seguire gli esami delle urine.

In quello esistente calcoli alla vescica può essere necessaria la rimozione chirurgica della placca, in combinazione con l'uso di cibo veterinario appropriato.

Se sono presenti solo cristalli, è possibile che sia sufficiente solo una dieta adeguata.

Nell'incontinenza urinaria ormonale, l'integrazione ormonale o i farmaci che agiscono sullo sfintere uretrale correggono rapidamente il problema, ma dovrebbero essere usati per tutta la vita.

Sfortunatamente, non è sempre possibile curare completamente un animale.

È quindi possibile applicare pannolini per cani, che proteggerà l'appartamento dall'inquinamento.

Le offerte speciali sono disponibili pannolini per cani, ma puoi anche provare a scegliere la taglia giusta tra i pannolini per bambini, ma poi è necessario fare un buco per la coda.

Di solito i cani tollerano bene mutandine per cani per incontinenza urinaria, Tuttavia, vale la pena ricordare l'igiene nell'area dell'uretra per prevenire lo sviluppo dell'infiammazione.

Quindi dovresti lavare l'animale in aree contaminate con l'urina, in seguito puoi usare disinfettanti o preparati idratanti per animali in crema o liquido.

Riepilogo

Spero di essere stato in grado di spiegare brevemente perché un cane può sviluppare incontinenza urinaria.

Se hai domande relative a questo argomento, sentiti libero di lasciare un commento sotto l'articolo, ti risponderò il prima possibile.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento