Principale » cane » Mastino tibetano: qual è il suo carattere e di cosa soffrono i tibetani?

Mastino tibetano: qual è il suo carattere e di cosa soffrono i tibetani?

mastino tibetano

Mastino tibetano - il nome originale è Do-khyi, che significa "legato".

Cani maestosi dal Tibet.

Sono considerati una delle razze canine più antiche al mondo.

Avevano paura nelle persone.

Sono cani di famiglia in questi giorni e alcuni di loro sono diventati un simbolo di lusso.

Nel seguente articolo imparerai qualcosa in più su questa fantastica razza.

  • Storia della razza
  • Descrizione della razza del mastino tibetano
  • Mastino tibetano in natura
  • Cura del mastino
  • Mastino tibetano che si nutre
  • Malattia mastino tibetano
    • Lussazione congenita del gomito
    • Torsione dello stomaco
    • entropio
    • Displasia dell'anca
  • Vale la pena scegliere un mastino tibetano??

Storia della razza

Il mastino tibetano originariamente viveva in Himalaya.

C'era un cane da pastore e da guardia.

Spesso custodiva i monasteri dei monaci tibetani.

È considerato un cane magico, costantemente vigile (bruciare sopra gli occhi era considerato il secondo occhio che potevano vedere anche quando il cane dormiva).

Questi cani hanno sempre suscitato grandi emozioni:

Aristotele lo chiamava un cane magico, e pensava addirittura che fosse un incrocio tra un cane e una tigre. Marco Polo lo ha descritto come un cane dall'aspetto di leone con una voce forte.

Nel diciannovesimo secolo furono fatti tentativi per portare questa razza in Europa.

Purtroppo non è stato facile, perché questi cani vivevano naturalmente ad altitudini di 4000 m sul livello del mare.P.m. ed è stato molto difficile per loro acclimatarsi alle condizioni europee.

Il primo mastino portato in Europa è stato un regalo alla regina Vittoria di Lord Harding.

I mastini tibetani furono allevati per la prima volta nel 1898 allo zoo di Berlino e il primo allevamento fu stabilito in Inghilterra.

Dopo la seconda guerra mondiale, questa razza si è quasi estinta in Europa. Per fortuna, dopo la fine della guerra, c'erano persone che hanno cercato di ricrearla.

In Cina, i mastini tibetani non sono allevati esattamente per l'uso previsto.

Il rosso è il colore più desiderabile per loro, perché il rosso è l'incarnazione della felicità. Lì, il cane appartiene alla stessa proprietà come ad es. un'auto di lusso, e il mastino tibetano rosso è quello di garantire il successo e la salute del suo proprietario.

I mastini in Cina sono un simbolo di status sociale.

Venduti a cifre esorbitanti.

Tenuti in super recinti, hanno persino tutori privati ​​​​che sono responsabili di un determinato cane.

Spesso il proprietario non riesce ad avvicinarsi al proprio cane, temendo che lui, non conoscendolo, possa attaccare.

Questo è ciò con cui è rimasto il mastino tibetano il cane più costoso del mondo - l'Hong Dong rosso, perché così si chiamava, è stato venduto per quasi 2 milioni di dollari a un uomo d'affari cinese.

Il Mastino Tibetano appartiene al 2° gruppo FCI (Pinscher, Molossian Schnauzer e Bovari Svizzeri), sezione 2.2, molossi di montagna.

Descrizione della razza del mastino tibetano

Descrizione della razza del mastino tibetano

Il mastino maschio è molto più grande della femmina, la sua altezza al garrese può rientrare nei limiti 66-76 cm, e il peso medio può arrivare fino a 70 kg- 80 kg, l'altezza della cagna è 61-71 cm con un peso medio 35-55 kg.

  • Il mastino è un cane grande e pesante, ma molto ben proporzionato, con ossa forti.
  • La testa è tumore occipitale massiccio, ampio, distinto e stop,
  • Naso grande con narici larghe e aperte,
  • Il muso è smussato, leggermente quadrato, abbastanza profondo, le labbra leggermente pendenti,
  • Chiusura a forbice, cioè gli incisivi superiori si sovrappongono strettamente agli incisivi inferiori, è accettabile anche la chiusura a tenaglia,
  • Occhi ben distanziati, leggermente obliqui, per lo più marroni,
  • Orecchie triangolari, pendenti, rivolte in avanti,
  • Collo ben muscoloso con leggera giogaia,
  • Torso forte, schiena dritta, petto ampio e profondo, groppa larga,
  • Coda attaccata alta, portata alta, leggermente arricciata, ma non attorcigliata,
  • Arti anteriori diritti, con buona angolazione, posteriori fortemente muscolosi, paralleli, possono avere speroni.

La veste dei mastini tibetani è impressionante, forse è per questo che è stata associata a un leone.

  • capelli di media lunghezza, molto abbondanti
  • finitura ruvida, dritta, leggermente appuntita,
  • sottopelo molto fitto, lanoso, che protegge perfettamente dal freddo,
  • sul collo, i capelli formano una gorgiera (cioè un ampio collare di capelli, simile alla criniera di un leone), è molto più imponente nei maschi che nelle femmine,
  • sulle cosce, i capelli formano pantaloni,
  • sulla coda, il pelo è abbondante e forma una piuma,
  • abbronzatura sopra gli occhi, muso, arti inferiori e parte inferiore della coda, può essere senza fuoco,
  • Il pelo del mastino è inodore,

Sono ammessi i seguenti unguenti (secondo lo standard FCI):

  • Nero,
  • cielo blu,
  • oro,
  • bruno,
  • rosso.

Tutto con o senza fuoco.

È consentito un asterisco bianco sul petto.

In Cina il rosso è l'unguento più desiderabile, praticamente assente in Europa. Rustico tibetani hanno un aspetto diverso da quelli europei.

mastini tibetani sono cani a lunga maturazione, le femmine raggiungono la piena maturità quasi all'età di 3 anni, maschi di età 4 anni, che li mette in prima linea tra i cani a lunga maturazione.

Il mastino cinese è una miscela di diverse razze - più spesso Samoiedo, Terranova e Chow Chow.

Mastino tibetano in natura

Mastino tibetano in natura

mastino tibetano in Tibet era un pastore e un cane da guardia, da qui le caratteristiche principali del suo carattere.

Questi mastini che vivono ancora in Tibet possono essere molto selvaggi, irascibili e aggressivi.

I mastini europei sono significativamente diversi dai loro omologhi himalayani, ma alcune caratteristiche rimangono ancora in comune.

Possono essere molto diffidenti nei confronti di uno sconosciuto che dovrebbe pensarci tre volte prima di entrare nel cortile sorvegliato da un mastino.

Il Mastino è un protettore nato. Alcuni individui possono essere spietati in questa materia, ma non è necessariamente così.

Estremamente forte e durevole, perché le condizioni himalayane non lo hanno rovinato.

Sceglie la propria zona da pattugliare e si dedica interamente al suo lavoro.

È un cane indipendente, decide spesso quando coccolarlo.

È estremamente gentile con i bambini, può essere facilmente definito una tata pelosa.

Può accogliere con entusiasmo gli ospiti con il suo tutore, mentre quando è solo con un estraneo, l'istinto del difensore può venire in primo piano.

La sua famiglia è una priorità per lui e la proteggerà con tutte le sue forze.

Una cosa è certa:

Anche se spesso testardi e indisciplinati, i mastini possono essere amici davvero leali e devoti.

Richiedono un po' più di pazienza rispetto agli altri cani, ma lo sforzo fatto per allevare un tibetano sarà sicuramente ripagato.

Cura del mastino

La cura non è molto impegnativa.

I mastini praticamente non hanno bisogno di un bagno. Basta spazzolarli regolarmente.

Questi cani muoiono una volta all'anno - in tarda primavera.

I capelli cadono molto abbondantemente e quindi è necessaria la spazzolatura ogni giorno.

Durante il periodo di sostituzione dei capelli, vale la pena somministrare integratori per capelli, ad esempio: integratori con biotina e acidi omega 3 e omega 6.

La zona degli occhi dovrebbe essere curata, poiché spesso questa razza ha la congiuntivite.

Anche una buona igiene dell'orecchio è importante perché, come con la maggior parte dei cani con le orecchie cadute, c'è una maggiore tendenza a contrarre infezioni all'orecchio.

I peli crescono tra le dita dei piedi, quindi dovresti controllare regolarmente che non ci siano grovigli che rendano difficile camminare.

Se il cane ha speroni negli arti posteriori, si dovrebbe controllare che l'artiglio non cresca nel bulbo.

Questo è spesso inosservato dai proprietari che dimenticano di tagliare questi artigli.

Mastino tibetano che si nutre

I mastini tibetani non sono esigenti riguardo al cibo, ma poiché sono cani di razza gigante, dovresti fornire loro cibo sano, specialmente durante la stagione di crescita.

I cuccioli crescono in tempi relativamente brevi, quindi la composizione del cibo per cuccioli dovrebbe essere sempre di alta qualità.

Le porzioni dovrebbero essere suddivise in 2-3 pasti al giorno, fornire riposo dopo un pasto per ridurre al minimo il rischio di torsione gastrica.

Nei cani anziani, vale la pena integrare con preparati condroprotettori.

Malattia mastino tibetano

Malattia mastino tibetano

I mastini tibetani includono cani eccezionalmente sani.

Le condizioni descritte di seguito sono relativamente rare e non esiste una tipica predisposizione razziale alle malattie.

Lussazione congenita del gomito

Una malattia molto rara, può verificarsi nei tibetani.

Una malattia genetica che coinvolge il sottosviluppo del legamento (eł) nel gomito, che ne causa la lussazione.

Può essere di due tipi:

  1. Lussazione laterale dell'epifisi prossimale dell'ulna con torsione - questa deformazione colpisce principalmente le razze di piccola e media taglia e i cambiamenti sono visibili subito dopo la nascita, o in 4-6 settimane.
  2. Lussazione postero-laterale del capitello radiale. Questa unità colpisce i mastini. Di solito appare più tardi, perché v 4-5 mesi di età. Si manifesta con la deformazione degli arti anteriori nell'articolazione del gomito, con la loro posizione innaturale, in varo.

Non c'è dolore quando si palpano le articolazioni.

La diagnosi è confermata dall'esame radiografico.

Il trattamento chirurgico è il trattamento di scelta nelle lesioni gravi.

Torsione dello stomaco

Quindi la sindrome dell'ingrossamento gastrico acuto e della torsione.

È una condizione molto pericolosa che di solito colpisce cani di taglia grande e gigante.

È un accumulo di gas nello stomaco (forte dilatazione) con o senza torsione.

È un'emergenza pericolosa per la vita.

Si manifesta inizialmente:

  • ansia,
  • bavaglio,
  • moribondo,
  • allargamento del contorno dell'addome.

Le condizioni del cane peggiorano di minuto in minuto.

Dovresti vedere immediatamente il tuo veterinario.

Il trattamento è difficile ed è spesso impossibile salvare l'animale nonostante il trattamento.

Se non trattata, la torsione gastrica è sempre fatale.

entropio

Entropium, cioè la vignetta della palpebra inferiore.

Questa condizione può causare congiuntivite cronica, ulcerazione corneale e, di conseguenza, gravi malattie oculari.

Questo difetto viene corretto chirurgicamente.

Displasia dell'anca

Forma difettosa delle articolazioni dell'anca.

È una malattia genetica (ma può essere che genitori sani partoriscano un cucciolo con displasia in una cucciolata), lo sviluppo della displasia è anche influenzato da:

  • nutrizione,
  • stile di vita,
  • attività fisica,
  • velocità di crescita.

I sintomi dipendono dal grado di displasia, da lievi alterazioni dell'andatura alla tipica riluttanza a muoversi, alla cosiddetta. passeggiata del coniglio.

È importante sottolineare che il grado di displasia influisce sull'età in cui compaiono i sintomi clinici, nei casi avanzati già nei cuccioli, nei casi più lievi, molto più tardi anche a 5-6 anni.

Il trattamento può essere conservativo, ovvero un cambiamento nello stile di vita e nell'alimentazione, e chirurgico, e anche qui, a seconda del grado e dell'età del cane, viene selezionato il metodo appropriato.

Tra le altre malattie che possono verificarsi nei tibetani ci sono:

  • congiuntivite,
  • infiammazione dell'orecchio,
  • Ipotiroidismo,

Vale la pena scegliere un mastino tibetano??

Vale la pena scegliere un mastino tibetano??

Un mastino tibetano non è sicuramente adatto a vivere in un condominio.

Si sente meglio in una casa unifamiliare, dove potrà fare la guardia al cortile.

Non dovrebbe essere tenuto in un box. È un'anima libera.

Idealmente, dovrebbe essere in grado di entrare costantemente in casa.

Contrariamente alle apparenze, è un cane socievole e sebbene non sia eccessivamente espansivo, preferisce trascorrere del tempo con la sua famiglia.

Il mastino tibetano può essere indisciplinato. Soprattutto se abbiamo commesso degli errori, o quando il cane è stato acquistato esclusivamente per la custodia.

È un cane piuttosto rumoroso, abbaia molto, può scavare sotto le recinzioni e scappare dalla proprietà. La proprietà dove vivranno i tibetani dovrebbe quindi avere una solida recinzione.

Di solito va d'accordo con altri cani - ed è qui che entra in gioco il tratto del cane da pastore, risponde bene ai bambini e può vivere con loro.

È un cane di famiglia, ama tutti allo stesso modo e non è un solo cane da padrone.

Questo cane ha bisogno di un caregiver molto paziente e coerente.

Allevare e addestrare un mastino tibetano non è la cosa più facile da fare. Vale la pena andare con lui per un addestramento speciale, dove uno specialista aiuterà a sistemare il cane, anche se spesso causa problemi agli specialisti.

Anche allevare un tibetano richiede molto più tempo degli altri cani. Ciò è dovuto principalmente alla sua grande intelligenza e al fatto che è estremamente testardo, poi alla fine razza primitiva.

I costi per l'acquisto di un cane e il suo mantenimento sono relativamente alti, quindi non è un cane per tutti, e dovremmo decidere di acquistare questa razza consapevolmente, considerando tutti i pro e i contro.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento