Principale » altri animali » Starnuti in un gatto: perché il gatto starnutisce e come aiutarlo [medicina veterinaria Katarzyna Hołownia

Starnuti in un gatto: perché il gatto starnutisce e come aiutarlo [medicina veterinaria Katarzyna Hołownia

Cos'è lo starnuto?? Starnutire in un gatto è un riflesso protettivo - una reazione violenta dell'organismo agli inquinanti sulla superficie delle prime vie respiratorie, in particolare il naso.

gatto che starnutisce

All'interno della cavità nasale di un gatto ci sono i turbinati del naso, che formano un sistema che filtra e riscalda l'aria che entra nelle vie respiratorie.

La mucosa con cui sono rivestiti i padiglioni auricolari è molto sensibile ai corpi estranei, anche di dimensioni molto piccole.

Quando le particelle entrano nel naso e si depositano su di esso, le terminazioni nervose vengono stimolate e stimolano i centri responsabili degli starnuti nel tronco cerebrale e nel midollo.

Durante starnutisce la laringe si contrae e i muscoli addominali si stringono.

Il potere dello starnuto è così forte che può influenzare il ritmo cardiaco, l'aria espulsa viene spruzzata a lunga distanza.

Quali sono le cause di starnuti nei gatti?

Quando è un sintomo inquietante e quando puoi dire al tuo animale domestico "rallegrati" e dimenticare questo incidente??

Che ogni starnuto dovrebbe essere controllato da un veterinario?

Cercherò di rispondere a queste domande nell'articolo qui sotto.

  • Perché il gatto starnutisce??
    • Starnuti a causa di un'allergia
    • Smog
    • Fumo di sigaretta o polvere
    • Esposizione a luce solare intensa
    • Corpi estranei nel naso del gatto
    • Tumori cancerosi
    • Cattive condizioni dei denti del gatto
    • Infezioni batteriche
    • naso di gatto
    • Tigna e starnuti in un gatto
  • Diagnostica e diagnosi
  • Rimedi casalinghi per starnutire

Perché il gatto starnutisce??

Perché il gatto starnutisce??

Ci sono molte cause per gli starnuti del gatto. Di seguito troverai i più comuni di loro.

Starnuti a causa di un'allergia

Le cause non infettive includono, ad esempio, allergia o ipersensibilità.

Lo starnuto è solitamente un sintomo di allergia da inalazione, come l'allergia ai pollini.

I pollini più allergenici sono quelli delle graminacee, ma anche di betulla e salice.

Lo starnuto è quindi accompagnato da arrossamento e allentamento della congiuntiva, secrezione sierosa dal naso e dagli occhi.

Nonostante ciò, il gatto è spesso di buon umore e giocoso, e non c'è deterioramento dell'appetito.

Non c'è stato nemmeno aumento della temperatura.

La presenza di polline nell'aria molto spesso irrita anche quei gatti che non sono allergici.

Un'alta concentrazione di queste sostanze nell'aria irriterà anche il naso del gatto più resistente.

Ogni paziente è diverso e ogni starnuto è diverso. Una guida universale agli starnuti dei gatti è difficile da seguire.

Cosa succede se ci sono altri sintomi quando si starnutisce??

Smog

L'aria contaminata irrita la mucosa nasale non solo nei gatti, ma anche in altri animali e nell'uomo.

Il corpo si difende più che può dallo smog - e lo starnuto è, dopotutto, un meccanismo di difesa.

Pertanto, se si osserva un aumento degli starnuti nel periodo autunnale e invernale e non è accompagnato da naso che cola o deterioramento della salute e del benessere generale, la causa più probabile è lo smog.

Fumo di sigaretta o polvere

La presenza di fumo di sigaretta o polvere nell'aria molto spesso infastidisce i nostri animali domestici.

Il fumo passivo è la cosa peggiore che un conduttore possa trattare con il suo gatto.

Molto spesso, l'esposizione al fumo di sigaretta provoca l'irritazione della mucosa delle vie respiratorie e il riflesso dello starnuto e, in futuro, una maggiore suscettibilità all'asma, alle malattie bronchiali e una predisposizione al cancro dei tessuti.

Smettere di fumare avvantaggia non solo i proprietari di gatti, ma anche i loro animali domestici.

Esposizione a luce solare intensa

L'esposizione alla luce solare intensa è una causa molto interessante di un attacco di starnuti.

Aristotele aveva già notato questa dipendenza negli esseri umani e l'ha descritta.

Sebbene colpisca principalmente gli esseri umani, molti gatti starnutiscono anche quando prendono il sole o si espongono improvvisamente alla luce.

Una delle teorie sulle cause di questo riflesso è l'iperstimolazione del bulbo oculare.

Fornendo un impulso violento e intenso al cervello, il nervo ottico stimola anche i centri vicini, incluso il centro degli starnuti.

Non è una teoria scientificamente provata, ma chi di noi non ha mai starnutito quando è uscito al sole?

Corpi estranei nel naso del gatto

Il corpo estraneo nel naso è un altro non infettivo far starnutire il gatto.

Il naso di un gatto curioso viene spesso a contatto con varie sostanze, come erbe e spighe di grano.

È sufficiente una forte inalazione nel posto sbagliato e un frammento di erba, orecchio, capelli, aghi o un minuscolo seme può essere aspirato nella cavità nasale.

Questo è molto spiacevole per il gatto - spesso attacco di starnuti è piuttosto lungo, è accompagnato dallo sfregamento del naso contro vari oggetti, dallo sfregamento della zampa contro il naso, dal miagolio forte.

Vale la pena controllare attentamente il naso: se noti una parte sporgente di un corpo estraneo, puoi rimuoverla delicatamente, attentamente e lentamente con una pinzetta.

Nel caso in cui il corpo estraneo sia bloccato in profondità, è meglio andare dal veterinario.

In alcuni casi, quando i primi sintomi vengono trascurati, può comparire una secrezione muco-purulenta dal naso, sentirsi peggio, non voler mangiare - questi sono sintomi di una complicazione batterica del tessuto danneggiato.

In questi casi è necessaria una visita urgente, rimozione del corpo estraneo, selezione di antibiotici appropriati e guarigione dell'area infetta.

Tumori cancerosi

Tumori cancerosi nelle cavità nasali o nella gola, così come strutture simili a polipi, molto spesso causano starnuti.

Raramente si vedono nelle prime fasi della crescita.

Di solito non danno alcun sintomo per molto tempo e quando vengono rilevati è troppo tardi per una terapia efficace.

Molto spesso, i tumori in questa localizzazione sono accompagnati da:

  • mancanza di appetito,
  • apatia,
  • deterioramento delle condizioni generali dell'animale.

Ascolta il respiro pesante e rauco attraverso il naso e l'animale respira più frequentemente attraverso la bocca.

Quando si starnutisce, vengono escreti coaguli di sangue, è spesso possibile osservare secrezioni dal naso, di natura diversa - può essere inizialmente mucoide con una mescolanza di sangue, può successivamente trasformarsi in puramente sanguinolento.

La prognosi in questi casi è molto attenta: solo alcuni tumori neoplastici situati in quest'area sono suscettibili di trattamento farmacologico.

Cattive condizioni dei denti del gatto

La causa dello starnuto può anche essere la cattiva condizione dei denti del tuo animale domestico, specialmente i denti nella mascella.

Trascurare l'igiene orale del tuo gatto può causare una serie di problemi di salute.

L'eccessiva formazione di placca provoca la formazione del tartaro.

Il tartaro si accumula, penetra in profondità nelle tasche alveolari e solleva il bordo gengivale.

Le batterie penetrano sempre più in profondità sotto la gengiva, indebolendo la sede del dente nell'alveolo e aggravando l'infezione nel cavo orale.

Possono formarsi ascessi periapicali, che sono una causa comune di starnuti del gatto.

In questi casi, oltre a starnutire, potresti notare un odore molto sgradevole dalla bocca del tuo animale domestico.

Il gatto è riluttante a mangiare, può mangiare il cibo masticandolo con un solo lato.

A volte i gatti scappano dalla ciotola durante il pasto.

In tali casi, la terapia consiste nell'asportare la causa principale, cioè il tartaro, estrarre i denti sottoposti a parodontite e guarire gli ascessi periapicali.

Infezioni batteriche

Le cause infettive dello starnuto includono infezioni batteriche.

La secrezione nasale del siero può essere un terreno fertile per molti batteri.

I batteri sono il più delle volte un fattore di complicazione, piuttosto raramente la causa primaria di starnuti eccessivi.

In caso di infezione batterica, lo starnuto è accompagnato da secrezione purulenta dal naso, denso, di colore verde-giallastro.

Molto spesso incontriamo un appetito indebolito, una mancanza di voglia di giocare.

I batteri più comuni che complicano le infezioni nella cavità nasale sono, ad esempio:

  • Chlamydophila felis,
  • Bordatella bronchiseptica,
  • Mykoplasma felis.

In caso di infezione batterica, è fondamentale includere rapidamente antibiotici appropriati a cui i batteri dati sono sensibili alla terapia.

naso di gatto

I fattori scatenanti dello starnuto virale possono essere collegati ai responsabili del naso che cola del gatto.

Si tratta principalmente di herpesvirus felino di tipo 1 (FHV-1) e calicivirus felino (FCV).

Nelle infezioni virali, lo starnuto è accompagnato da naso che cola - acquoso, sieroso, che può addensarsi in caso di complicazione batterica.

In caso di infezioni virali, è importante sostenere l'immunità felina attraverso opportuni preparati vitaminici, integratori, una dieta con una composizione adeguata e le migliori condizioni ambientali.

In caso di infezione intensa, vengono introdotti farmaci antivirali e antibiotici per combattere la possibilità di complicanze batteriche.

Tigna e starnuti in un gatto

Le infezioni fungine sono un problema piuttosto raro quando si tratta di pazienti felini.

Lo starnuto è un sintomo osservato e raramente si verificano perdite dal naso.

Il gatto può essere letargico, riluttante a mangiare.

Sul naso e all'interno delle cavità nasali può apparire una patina biancastra, difficile da rimuovere, che cresce sulla superficie della mucosa.

Le narici possono ricoprirsi di erosioni e ulcerazioni più avanti nella malattia.

La tinea è raramente la causa primaria dell'infezione, più spesso complica l'infezione virale o batterica.

La causa più comune è un germe simile al lievito chiamato Cryptococcus neoformans.

Un'infezione fungina può anche essere causata da microrganismi come:

  • Aspergillus,
  • Trichophyton,
  • Penicillium.

Diagnostica e diagnosi

Riconoscimento di malattie manifestate da starnuti

naso di gatto è forse la causa più comune starnuti nei gatti. Queste due parole fanno venire i brividi nel corpo di ogni guardiano di gatti.

È una malattia complessa causata sia da virus che da batteri.

Tuttavia, non tutti gli starnuti possono annunciare un disastro imminente e un trattamento a lungo termine. Puoi leggere di più sulla cataratta del gatto in questo articolo: // cowsierscipiszczy.it / koci-katar /

Starnutire di tanto in tanto, con la frequenza di uno starnuto al giorno, non è nulla di cui preoccuparsi, soprattutto se non è accompagnato da altri sintomi fastidiosi.

Tuttavia, se i tuoi attacchi di starnuti sono frequenti, programmati o accompagnati da altri sintomi, dovresti considerare di visitare il tuo veterinario.

In caso di starnuti fastidiosi e persistenti, vale la pena optare per ulteriori test per determinare la causa di questo stato di cose.

Vale la pena eseguire un esame a raggi X: consentirà la valutazione delle strutture ossee all'interno del naso, consentirà di escludere la presenza di corpi estranei ombreggianti.

Grazie all'immagine a raggi X si possono notare anche alcuni processi neoplastici, soprattutto quelli che causano deformazione ossea e lisi.

La rinoscopia è un esame endoscopico delle cavità nasali. Si eseguono in anestesia generale. Consiste nell'inserire nelle narici, dal lato del cavo orale, una sottile sonda munita di telecamera.

Questo test consente di vedere in modo molto accurato e preciso tutte le strutture nelle cavità nasali, verificare il corretto decorso del setto nasale.

Grazie alla rinoscopia è possibile confermare o escludere la presenza di tumori neoplastici, infiltrati infiammatori e la presenza di depositi fungini nelle cavità nasali.

Durante questo esame verrà notato anche il più piccolo corpo estraneo.

Rimedi casalinghi per starnutire

Esistono rimedi casalinghi per gli starnuti eccessivi in ​​un gatto??

La chiave per starnutire è scoprire cosa lo sta causando. Solo dopo un'accurata diagnosi del problema possiamo parlare di metodi e metodi di trattamento.

Esistono certamente metodi casalinghi per ridurre l'intensità dei sintomi di un'allergia ai gatti: rimuovere i cuscini di piume naturali, lavare frequentemente le cucce e le coperte dei gatti, passare l'aspirapolvere e arieggiare le stanze.

I gatti che starnutiscono principalmente a causa dello smog e dell'inquinamento atmosferico saranno molto sollevati quando i proprietari premurosi decidono di acquistare un filtro dell'aria domestico e smettere di fumare.

Come con qualsiasi malattia, i dettagli sono molto importanti: solo dopo aver scoperto perché il gatto starnutisce, è possibile attuare una terapia efficace e sul gatto "A psik!!"Rispondere con calma" alla tua salute! ".

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento