Principale » cane » Come aiutare il tuo gatto a superare le fobie?

Come aiutare il tuo gatto a superare le fobie?

Grazie al loro straordinario istinto di sopravvivenza, i gatti sono bravi a prendersi cura di se stessi nel loro habitat naturale. Quando hanno paura, la maggior parte di loro scappa da ciò che potrebbe rappresentare una potenziale minaccia, o cerca un nascondiglio efficace dove aspettare e valutare la minaccia da una distanza di sicurezza e non affrontarla.

Tuttavia, questo istinto può trasformarsi in fobie meno razionali quando il gatto ha paura di qualcosa che è una parte naturale dell'ambiente e tu ritieni che sia al sicuro. Tale stress può influire sulla salute di un gatto se ripetuto e grave.

Ci sono molti passaggi che puoi fare per far sentire il tuo gatto completamente al sicuro nella sua casa. (Clicca per saperne di più)

Quando noti sintomi di paura in un gatto:

  • Inizia ad abituare il tuo gatto a cose diverse fin da piccolo, grazie alle quali crescerà senza temere i disturbi causati da temporali, fuochi d'artificio, viaggi o ospiti.
  • Ancora più importante, il tuo gatto dovrebbe abituarsi a queste situazioni difficili da capire (ma apparentemente spaventose) il prima possibile prima che percepisca questi piccoli cambiamenti come una seria minaccia. Un gattino impavido e ben adattato diventerà un gatto adulto senza paura (e quindi meno stressato).
  • Quando lasci il tuo gatto a casa da solo, assicurati che abbia un rifugio sicuro

Alcuni gatti si innervosiscono quando sono a casa da soli, quindi una tana sicura li rallegrerà fino al ritorno dei loro proprietari. Contrariamente alle apparenze, la possibilità di nascondersi in una casa, in una scatola di cartone o in una cabina, cioè limitando lo spazio, funzionerà a favore di un tale riparo. Pensa a qualcosa a cui il tuo gatto può coccolare - dove il tuo gatto arrabbiato si sentirà caldo, sicuro e amorevolmente curato. Può essere un grande topo di peluche con un complesso di erbe o un orsacchiotto.

Assicurati che il gatto abbia un posto dove nascondersi, un posto che, quando avrà bisogno, lo tratterà come un nascondiglio. Ad esempio, una scatola di cartone con un foro foderato con una biancheria da letto calda e accogliente su una credenza o su un ampio davanzale. È un rifugio economico e sicuro per gatti ansiosi e nervosi.

Grazie a un tale nascondiglio, troverà la pace e, se sarà costretto a fuggire, avrà un posto dove si sentirà al sicuro. Puoi anche utilizzare i feromoni per gatti, che possono migliorare il benessere e ridurre lo stress anche nella metà del gatto, distribuiti tramite un diffusore ad una presa elettrica (vicino al nascondiglio del tuo gatto) o sotto forma di collare (ovviamente, se indossi non stressa il gatto). Per ulteriori consigli su questo, chiedi al tuo veterinario o specialista del comportamento animale e dirti cosa andrà bene per il tuo gatto stressato.

Se hai un gatto pauroso o nervoso, non costringerlo a calmarlo. Il suo nascondiglio sicuro gli darà il conforto di cui ha bisogno. Se noti sintomi di ansia nel tuo gatto, è meglio agire normalmente, assicurati di sapere dove si trova il gatto e che è al sicuro.

Il tuo gatto ha paura delle persone?

Un gatto o un gattino sano e adeguatamente socializzato di solito non ha paura degli estranei. Il sospetto innato è naturale, ma il gatto dovrebbe rendersi presto conto che le nuove persone sono una nuova fonte di interesse, divertimento e persino piacere. Non c'è motivo migliore per fare nuove amicizie.

Certo, la situazione è diversa con i gatti che in passato sono stati asociali, selvatici o maltrattati. Sfortunatamente, questi gatti non li associano sempre in modo piacevole e istintivamente li evitano. Riescono a malapena a tollerare la presenza dei membri della famiglia, a volte non tutti. Le brutte esperienze con i precedenti proprietari o altre persone possono spiegare le paure del tuo gatto, quindi non dimenticartene. Questo può farti sentire timido se hai preso un gatto adulto da un rifugio.

Ecco perché il contatto di socializzazione precoce con gli umani è così importante per i gattini, specialmente quelli nei rifugi. Più sperimentano una varietà di situazioni positive giovani, meno avranno paura in futuro.

I gatti che temono i normali eventi domestici, come gli ospiti in visita, sono difficili da gestire, ma puoi certamente aiutarli a ridurre i loro livelli di stress. Con un po' di tempo e pazienza, i progressi saranno evidenti. Se noti sintomi di ansia nel tuo gatto, chiedi aiuto al tuo veterinario o comportamentista felino il prima possibile.

Fobie nei gatti anziani

Se hai un gatto anziano (un gatto di oltre sette anni) sarà più dipendente da te per la sicurezza e l'interazione sociale. Un gatto anziano potrebbe chiamarti più spesso di quando era più giovane. Cerca di non reagire con interesse eccessivo poiché ciò indebolirà il suo senso di indipendenza o lo incoraggerà a imparare a essere impotente. Accendi la carezza calmante quando ne ha davvero bisogno e coltiva i tuoi rituali regolari, quindi coccola il tuo gatto quanto vuoi.

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento