Principale » cane » Come punire un cane: quando farlo e cosa evitare nel punire i cani?

Come punire un cane: quando farlo e cosa evitare nel punire i cani?

Come punire un cane?

Scarpe masticate?

Gambe del tavolo rotte?

O forse scappare di casa o non venire a chiamare?

Probabilmente sei stato arrabbiato più di una volta a causa del comportamento del tuo animale domestico.

Cosa poi? Come comportarsi? Se punire il tuo cane per comportamenti che non accetti?

Leggi l'articolo qui sotto. Imparerai da esso se punire il cane, che cosa forme di punizione può essere utilizzato nell'educazione e nell'addestramento del tuo animale domestico, e cosa si dovrebbe evitare nel punire un cane.

Se non hai ancora avuto l'opportunità, assicurati di leggere l'articolo "Addestramento del cane: perché, come e quando puoi addestrare un cane? "

  • Punire o non punire il cane?
  • Come punire un cane?
    • Rimprovero verbale
    • Isolamento del cane
    • Perdita
  • Che dire della punizione fisica??

Punire o non punire il cane?

È necessario punire il cane?

Probabilmente sentirai parlare molto di addestramento positivo del cane, che mira a migliorare il comportamento desiderato del tuo animale domestico.

In questo tipo di lavoro, ti concentri principalmente su comportamenti accettabili e desiderati da te e dai tuoi familiari.

Se ti aspetti che il tuo cane non si arrampichi sul divano, lo ricompensi per non esserci salito sopra.

Per esempio. quando l'animale corre in soggiorno, invece di saltare sul divano, si sdraia accanto ad esso - quindi puoi rafforzare questo comportamento con una ricompensa.

E se il tuo cane si comporta in modo inappropriato secondo te??

Dovrebbe essere punito allora??

Se il tuo cane, volendo rubare la carne dalla padella, salta con le zampe sul piano cottura caldo, la punizione per lui sarà quella di scottarsi le zampe.

In una situazione del genere, puoi essere certo che il cane ricorderà la situazione come spiacevole ed eviterà il contatto con l'oggetto in futuro.

Comportamenti come saltare su un piano cottura caldo con le zampe sono stati puniti (il cane si è bruciato le zampe).

Grazie alla sanzione - questo comportamento sarà probabilmente estinto.

Se la punizione si verifica subito dopo il comportamento, quindi riduce la probabilità che questo comportamento si verifichi in futuro. La sanzione incide sull'estinzione del dato comportamento.

Come punire un cane?

Modi per punire il cane

Se associ la punizione per un cane solo alla forza fisica o all'aggressività, allora ti sbagli.

Familiarizza con la gamma di opzioni che hai per placare il comportamento indesiderato del tuo cane.

Puoi applicare:

  • rimprovero verbale,
  • isolamento,
  • perdita come conseguenza di un comportamento indesiderabile.

Rimprovero verbale

Come punire un cane: un rimprovero verbale

Rimprovero verbale del tipo:

  • "Non! ",
  • "Tassa! ",
  • "Non puoi! ",
  • "Fermare! "

sono le frasi che più spesso si usano per fare attenuare i comportamenti indesiderati.

Oltre a parole specifiche che per noi hanno un significato peggiorativo, puoi candidarti suoni, che deve essere preventivamente associato al cane come correzione di un determinato comportamento.

Saranno ad es.:

  • "Mmmmm",
  • "Eeeee! ",
  • "Uuuu".

Tuttavia, ricorda che tali frasi dovrebbero dare un senso al rimprovero, devi inseguirle in anticipo condizione come stimolo punitivo.

Inoltre, ricorda che i rimproveri verbali che usi hanno senso, devi pronunciarli in modo tempestivo e in modo appropriato.

Se dici al tuo cane "Non puoi! ", Pur ridendo allo stesso tempo, il cane non assocerà la parola pronunciata come una punizione contro un determinato comportamento.

Isolamento del cane

Isolamento del cane

Se il tuo cane saluta i tuoi ospiti con troppa effusione, potrebbe essere sanzionato di conseguenza.

Se in quel momento, ad es. porti fuori il cane e lo chiudi nell'altra stanza, isolandolo dagli ospiti e da te, poi lo punisci.

È una punizione sotto forma di isolamento (esclusione).

Allontanare il cane dall'ambiente gratificante (sotto forma di attenzioni e carezze degli ospiti) è una punizione.

Tuttavia, ricorda di usare questo tipo di punizione, l'isolamento non è durato a lungo.

L'animale domestico deve capire che tornerà dal proprietario e dagli ospiti quando si sarà calmato e si comporterà in presenza di persone in modo per te accettabile.

Oltre ad esclusione completa puoi applicare il cosiddetto. esclusione parziale.

L'esclusione parziale consiste in ignorare il cane e il suo comportamento insistente senza mandarlo in un'altra stanza.

Quando usi questo tipo di punizione, tuttavia, devi essere consapevole che se stai mandando il cane a casa tua come punizione, o in un'altra stanza o canile, allora l'animale inizierà ad associare negativamente questo luogo.

In una situazione del genere, l'animale sarà riluttante a rimanere lì ogni giorno.

Ecco perchè la sua tana non può essere il suo luogo di isolamento, villetta Se un posto diverso e confortevole per un cane.

Perdita

La perdita come modo per punire il cane

Un altro tipo di punizione sensata per un cane è togliergli qualcosa prezioso come conseguenza del suo comportamento riprovevole.

Un esempio di una situazione del genere sarà non viene assegnata alcuna ricompensa per la mancata esecuzione di un comando o di un comando dato.

Può anche essere:

  • privare il cane della possibilità di giocare con il guardiano,
  • allontanare il cane dal correre libero senza guinzaglio nel parco,
  • togliere dal gioco con altri cani.

Nell'addestramento positivo del cane, gli addestratori usano molto spesso questo tipo di punizione.

Quando applichi questo tipo di punizione, ricorda che un elemento importante di tale azione è riflesso!

È difficile per un cane associare una punizione al suo comportamento se è ritardato.

La sanzione deve essere applicata immediatamente dopo il comportamento indesiderabile.

Che dire della punizione fisica??

Le punizioni fisiche sono efficaci??

Sappi che questa è la forma più estrema di punire un animale.

Abusarne può liberare l'animale forti reazioni emotive e aggressività.

L'uso della punizione fisica indebolisce il legame emotivo tra il cane e il proprietario.

Ha un effetto negativo sul benessere del cane, scatena paura e ansia nell'animale (può anche causare comportamenti di resa come urinare alla vista del proprietario), costruisce un'avversione per ciò che è nuovo e una mancanza di senso di sicurezza.

Quando applichi una punizione fisica, valuta attentamente se il cane effettivamente meritava tale punizione?

L'uso di questo tipo di punizione non è in gran parte un modo per scaricare le emozioni negative accumulate di una persona??

Riepilogo

Quando punire un cane?

Quando applichi una penalità, ricorda:

il concetto di punizione in relazione all'animale non è sinonimo con la comprensione comune di questo termine, cioè con l'applicazione di forza fisica o violenza contro di lui.

Prima di iniziare a sgridare il tuo animale domestico in questo modo, familiarizza con l'ampia gamma di possibilità di utilizzare altri tipi di punizioni, che daranno sicuramente risultati migliori.

È importante in ogni caso quando si utilizzano richiami verbali, isolamento o si priva il cane della possibilità di ottenere una ricompensa riflesso!

Il cane non assocerà la punizione a un comportamento particolare se rimandi la sua punizione.

Non punire il tuo cane dopo essere tornato dal lavoro per una scarpa che è stata morsa in tua assenza - il cane non capirà questa reazione. Capirà solo da questa punizione che il proprietario che torna a casa significa guai per il cane.

La punizione non dovrebbe durare a lungo. Ricorda che la punizione non deve trasformarsi in comportamento repressivo nei confronti del cane.

La punizione non è maltrattamento del cane! Non può essere dettato dalle tue emozioni: rabbia, frustrazione o avversione verso l'animale.

L'applicazione di una data sanzione deve essere commisurata al reato.

Ricordati di iniziare ad allevare il tuo cane premiando il comportamento desiderato.

Quando applichi una punizione, inizia con quella meno aggressiva.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento