Principale » altri animali » Mancanza di appetito nei cani: cause e malattie di cui la perdita di appetito è un sintomo

Mancanza di appetito nei cani: cause e malattie di cui la perdita di appetito è un sintomo

Mancanza di appetito nel cane

Il tuo cane ha ultimamente? peggio appetito e a volte è "pignolo"?

O forse aveva completamente perso interesse per una ciotola piena?

È bello saperlo mancanza di appetito nel cane può essere un sintomo di malattie gravi.

Che cosa? Imparerai da questo articolo.

Spiegherò anche perché si verifica una diminuzione dell'appetito del cane e quando iniziare a preoccuparsi.

  • Quando si parla di mancanza di appetito di un cane?
    • Il mio cane si rifiuta di mangiare: quando andare dal veterinario?
  • Regolazione dell'assunzione di cibo
  • La causa della mancanza di appetito del cane
    • Mancanza di appetito primaria nel cane
    • Mancanza di appetito secondaria nel cane
    • Presunta mancanza di appetito

Quando si parla di mancanza di appetito di un cane?

Quando si parla di mancanza di appetito di un cane?

La perdita di appetito nel cane è la ridotta assunzione di cibo normalmente consumato dall'animale.

Si può parlare di anoressia in un cane se l'animale si rifiuta completamente di mangiare per due giorni o anche da tre giorni assume meno del 50% della dose nutrizionale giornaliera.

La diminuzione dell'assunzione di cibo è di solito il primo sintomo di malattia notato dal conduttore.

Ci preoccupiamo tutti quando l'animale inizia a mangiare di meno e diventa schizzinoso, figuriamoci quando perde completamente l'appetito.

Sfortunatamente, i disturbi dell'assunzione di cibo non sono specifici di un particolare gruppo di malattie e possono derivare da molti fattori.

L'anoressia può essere correlata, ad esempio:

  • fatica,
  • il calore,
  • sovralimentazione il giorno prima,
  • calore.

Il liquido di solito riduce l'assunzione di cibo della cagna, ma ha anche un effetto sui cani non castrati che vivono nella zona.

I feromoni secreti durante l'estro sono percepiti dai maschi a distanza e i cani non castrati sensibili a tali segnali spesso perdono interesse nel mangiare.

Situazioni di stress possono anche sopprimere l'appetito del cane.

Allo stesso modo condizioni ambientali sfavorevoli per esempio, nessun accesso all'acqua.

Tuttavia, lo sviluppo di malattie gravi non può mai essere escluso in caso di mancanza di appetito di un cane.

La mancanza di assunzione di cibo può avere un background fisiologico o psicogeno, ma è più spesso associata a processi patologici.

Nell'infiammazione, nelle infezioni batteriche, nelle neoplasie e dopo le lesioni dei tessuti, vengono rilasciati numerosi fattori, come ad esempio: pirogeni, interleuchine, interferoni o fattore di necrosi tumorale, degno di nota anoressia.

Nelle malattie metaboliche concomitanti insufficienza epatica Se insufficienza renale produce sottoprodotti del metabolismo o tossine che sopprimono l'appetito.

Anche tossine batteriche, ansie Se veleni può causare anoressia:

Per esempio anfetamine direttamente blocca il centro della fame.

Il mio cane si rifiuta di mangiare: quando andare dal veterinario?

Quando l'anoressia dovrebbe darti fastidio?

Se il cane non ha appetito, all'inizio vale la pena provare a dare un alimento con una composizione diversa o aggiungere dell'acqua calda al cibo.

Per uno o due giorni, a condizione che non compaiano altri sintomi di disturbo, possiamo aspettare e osservare l'animale.

Tuttavia, se la mancanza di appetito dura più di due o tre giorni, è necessario visitare una clinica veterinaria vicina.

Dobbiamo ricordare che un'assunzione insufficiente di cibo ha un impatto negativo su tutti i sistemi del corpo e in particolare compromette il funzionamento del sistema immunitario, che è già visibile dopo due giorni di digiuno.

Il veterinario condurrà prima un colloquio durante la visita. Chiedere:

  • o la durata e le circostanze della mancanza di appetito,
  • o il tipo di mangime e la sua eventuale modifica,
  • o riluttanza a mangiare - è solo per alcuni tipi di cibo?,
  • se l'animale ha accesso illimitato all'acqua,
  • C'è stato qualche cambiamento recente nell'ambiente del cane (nuovo membro della famiglia, trasloco).

I sintomi di accompagnamento (diarrea, vomito, stitichezza, debolezza) e il comportamento alimentare del cane (sbavando, soffocamento) sono molto importanti.

Quindi il medico esaminerà clinicamente l'animale e, se necessario, prescriverà ulteriori test:

  • analisi del sangue,
  • Test delle urine,
  • test di imaging.

Prima di visitare un medico, consideriamo le risposte a queste domande, per non perdere nessuna informazione importante.

Regolazione dell'assunzione di cibo

L'appetito è regolato da fattori:

  • neurologico,
  • ormonale,
  • metabolico,
  • meccanico,
  • mentale.
Regolazione dell'assunzione di cibo

Ci sono centri di fame e sazietà nel cervello nell'ipotalamo.

La stimolazione del centro della fame porta all'assunzione di cibo, mentre stimolare il centro della sazietà inibisce questa attività.

Altri centri del cervello cooperano con i centri dell'ipotalamo per regolare l'assunzione di cibo, ad esempio attraverso l'olfatto.

L'odore è utile per prendere una decisione sull'assunzione di cibo: piacevoli sensazioni olfattive stimolano l'appetito e stimolano l'appetito.

Insieme all'assunzione di cibo, viene stimolato il centro della sazietà e inibito il centro della fame.

Masticare, secernere saliva, deglutire e assaggiare il cibo sopprime l'appetito dopo che la giusta quantità di cibo è entrata nello stomaco.

L'appetibilità del pasto diminuisce con l'assunzione di cibo.

Il riempimento dello stomaco e dell'intestino inibisce il centro della fame agendo meccanicamente sui recettori di questi organi.

La presenza di cibo nel tratto digestivo e la sua digestione inibiscono il centro della fame con mezzi meccanici e ormonali.

Allo stesso modo, il fegato, in quanto organo principale che regola il metabolismo, è coinvolto nella regolazione della sazietà attraverso i metaboliti prodotti.

L'assunzione di cibo è regolata anche in base allo stato nutrizionale dell'organismo, alla quantità di tessuto adiposo o alla concentrazione di glucosio e amminoacidi nel sangue.

Troppe riserve energetiche stimolano la ricerca del cibo e viceversa, troppe riserve nel corpo sopprimono l'appetito, stimolando il centro di sazietà.

La causa della mancanza di appetito del cane

Il cane si rifiuta di mangiare? "Src = " // cowsierschips. Pl / wp-content / upload / 2017/07 / sintomi-sindrome-vestibolare-cane. Jpg ”alt = ” perché il cane si rifiuta di mangiare? "Larghezza = " 680 ″ altezza = "433 ″ longdesc = " // cowsierscuts. più? Longdesc = 4940 & referrer = 7250 ″ data-wp-pid = ”4940 ″ /> perché il cane si rifiuta di mangiare?

Ci sono molte ragioni per la mancanza di appetito, perché il processo di regolazione stesso è estremamente complicato.

Molte malattie sopprimono l'appetito interrompendo i normali meccanismi neurologici, endocrini e meccanici che regolano l'assunzione di cibo.

Con infezioni, lesioni e infiammazioni, l'appetito viene bloccato dal rilascio ipotalamico prostaglandine.

Nel diabete, nelle malattie metaboliche o endocrine, la mancanza di assunzione di cibo si verifica a causa della produzione impropria di prodotti metabolici.

Spesso, durante la malattia, l'anoressia è causata dallo sviluppo di diversi fattori interagenti.

Per esempio:

la prolungata dilatazione e l'inattività dello stomaco inducono anoressia neurologica ed endocrina.

Per alcune malattie non sono noti tutti i meccanismi responsabili della mancanza di appetito, come nel caso del malattia neoplastica.

Le molte cause dell'anoressia includono:

  • nessuna possibilità di assunzione di cibo,
  • dolore mentre si mangia,
  • avversioni gustative acquisite,
  • svuotamento gastrico ritardato,
  • disturbi metabolici,
  • infiammazione e lesioni tissutali,
  • desiderio,
  • nessun senso dell'olfatto,
  • malattie del sistema nervoso centrale,
  • farmaci presi.

Possono essere consolidate le avversioni gustative acquisite che insorgono durante l'associazione inconscia del cibo consumato con un disturbo di salute simultaneo o emergente.

In futuro, l'animale eviterà il cibo che associa a problemi di salute.

La mancanza di appetito a seconda delle cause che la causano è stata suddivisa in:

  • originale,
  • secondario,
  • presunto.

Mancanza di appetito primaria nel cane

Mancanza di appetito primaria nel cane

La mancanza primaria di appetito nel cane deriva da un processo patologico diretto nei centri nervosi che controllano l'appetito nel cervello (disturbi neurologici) o da fattori che influenzano i processi neurologici che controllano l'assunzione di cibo (disturbi psicogeni).

Disordini neurologici

Ciò include i processi patologici che si verificano all'interno del cervello e che colpiscono direttamente i centri che regolano l'assunzione di cibo.

Questi sono aumento della pressione intracranica, dolore intracranico e malattie ipotalamiche, in cui si trovano i centri che regolano l'assunzione di cibo.

L'aumento della pressione intracranica può essere causato da gonfiore del cervello o idrocefalo.

Il dolore intracranico è fondamentalmente un mal di testa di cui possono soffrire anche i nostri animali domestici, ad esempio durante un attacco glaucoma.

Le malattie dell'ipotalamo includono:

  • tumori,
  • infezioni,
  • lesioni cerebrali.

Disturbi psicogeni

Il tuo cane non mangia? Potrebbe essere stress

I disturbi psicogeni sono piuttosto difficili da diagnosticare nei cani.

La ragione della mancanza di appetito potrebbe essere:

  • fatica,
  • cambiamento nell'ambiente dell'animale (diverso ritmo della giornata, nuovo membro della famiglia, trasloco),
  • paura, ad esempio, del secondo cane dominante.

Abitudini o avversioni gustative

Importanti sono anche le abitudini acquisite o le avversioni gustative.

Il cibo che stai servendo potrebbe semplicemente non avere un buon sapore per il tuo cane, quindi se il tuo cane non ha appetito, è sempre una buona idea provare prima un tipo diverso di cibo.

L'avversione al gusto può svilupparsi negli animali durante la loro vita. Il cane può stabilire un'associazione di malattia o malessere dopo l'assunzione di un determinato alimento, anche se non correlato ad esso, ed evitarlo in futuro.

Perdita dell'olfatto

L'odore del cibo è un fattore che ne regola l'assunzione, quindi la perdita dell'olfatto (ad esempio narici ostruite o odore alterato nei cani anziani) e i disturbi del gusto portano alla perdita di appetito psicogena.

Mancanza di appetito secondaria nel cane

Mancanza di appetito secondaria nel cane

Le malattie che causano la perdita secondaria di appetito si sviluppano al di fuori del cervello.

Queste malattie colpiscono i meccanismi neurologici ed endocrini che regolano la sensazione di fame.

Nel corso di molte malattie vengono prodotte sostanze che sopprimono l'appetito.

Le cause dell'anoressia secondaria sono state classificate in 7 gruppi principali.

Dolore

Il forte dolore è uno dei fattori che causano l'anoressia inibendo la stimolazione del centro dell'appetito in modo neurale (i segnali nervosi bloccano il centro della fame).

Sono importanti anche i cambiamenti psicogeni che portano a un deterioramento dell'appetito.

Somministrazione di antidolorifici a cani affetti da dolori articolari e muscolari con un appetito indebolito può portare un significativo miglioramento della quantità di cibo consumato.

Malattie degli organi addominali

La maggior parte delle malattie che colpiscono la cavità addominale sono associate a una mancanza di assunzione di cibo.

Disturbi che portano allo stiramento delle membrane degli organi, per esempio occlusione intestinale Se ostruzione gastrica, sopprimere l'appetito e spesso causare vomito.

Le malattie del tratto gastrointestinale sono solitamente associate a nausea o vomito, che inibiscono il centro della fame nel cervello.

Anche la nausea e il vomito di altre cause sopprimono l'appetito perché il cervello ha connessioni tra i centri del vomito e i regolatori dell'appetito.

Il processo infiammatorio nella cavità addominale che accompagna le malattie del fegato, del pancreas, dello stomaco e dell'intestino provoca anche una mancanza di appetito.

È causato indirettamente dalle tossine prodotte e direttamente dal danno agli organi addominali.

Inoltre, il forte allargamento dell'utero alla piretra o alla fine della gravidanza, stimolando le vie nervose, blocca il centro della fame.

Nel caso del piomieloma, l'appetito è inibito anche da sostanze tossiche prodotte nell'utero.

Sostanze tossiche

L'appetito è inibito da sostanze tossiche di origine esterna così come da quelle prodotte dall'organismo, ad esempio da batteri patogeni.

Agiscono influenzando direttamente il centro del cervello e danneggiando indirettamente gli organi addominali, portando alla loro infiammazione e necrosi.

Le infezioni batteriche causano una mancanza di appetito dovuta alla produzione di tossine, ma è anche concomitante febbre.

L'assunzione di cibo è inibita da prodotti metabolici tossici endogeni formati durante l'insufficienza degli organi interni (reni - uremia, fegato - aumento dei livelli di ammoniaca, pancreas - diabete - chetoacidosi).

Disturbi endocrini

IN insufficienza surrenalica, questo è morbo di Addison, la produzione insufficiente è molto probabilmente responsabile della mancanza di appetito glucocorticosteroidi.

Nel diabete non trattato, si sviluppa chetoacidosi e vengono prodotti corpi chetonici, che è spesso associata a perdita di appetito.

Elevati livelli di calcio presenti a iperparatiroidismo, ma anche in altre malattie come il cancro, di solito provoca anoressia.

Occasionalmente, l'ipotiroidismo può provocare una riduzione dell'appetito, sebbene nella stragrande maggioranza dei casi si tratti di un appetito eccessivo.

tumori

Scarso appetito, o mancanza di appetito è uno dei più comuni, a volte l'unico sintomo nelle malattie neoplastiche.

La crescita cancerosa porta alla produzione peptidi meccanismi di blocco che regolano l'appetito.

Sono anche possibili disturbo del gusto, nausea favorire una ridotta assunzione di cibo.

Lo scarso appetito porta alla cachessia neoplastica, cioè cachessia.

Lo sviluppo della cachessia e dell'anoressia tumorali sono influenzati anche da altri fattori prodotti dal cancro, quali:

  • fattore di necrosi tumorale,
  • fattori che inducono la lipolisi e la proteolisi,
  • interleuchine,
  • interferoni.

Malattie infettive

Tutto malattie batteriche, virale, fungina Se protozoi potrebbe essere la causa diminuzione dell'appetito.

Ciò è dovuto all'azione delle tossine batteriche e alla comparsa della febbre.

L'aumento della temperatura corporea, indipendentemente dal fattore scatenante, influisce sempre negativamente sull'assunzione di cibo.

il resto

Altre cause di perdita di appetito includono:

  • insufficienza cardiaca,
  • malnutrizione a lungo termine,
  • disidratazione,
  • desiderio,
  • temperatura ambiente elevata,
  • chinetosi,
  • malattie dell'orecchio interno,
  • Malattie autoimmuni,

Presunta mancanza di appetito

La presunta mancanza di appetito deriva dalla difficile assunzione di cibo pur mantenendo l'appetito.

Il cane è desideroso di mangiare, ma gli viene impedito o impedito di assumere, masticare o deglutire il cibo.

La causa è di solito malattie che colpiscono la bocca e la testa, come:

  • infiammazione,
  • lesioni,
  • fratture,
  • tumori.

Queste possono essere malattie dentali (fratture, ascessi periapicali), lussazioni o fratture della mandibola o della mascella.

Inoltre, va menzionata una forte infiammazione della bocca, della gola e dell'esofago causata da infezioni batteriche, corpi estranei, irritanti (tossine - uremia, sostanze chimiche) o malattie autoimmuni.

L'assunzione di cibo è ostacolata anche dalla paralisi dei nervi (rami linguali, mandibolari del nervo trigemino) o dei muscoli responsabili della masticazione e della deglutizione (infiammazione muscolare, lesioni, malattie autoimmuni, tetano, rabbia).

Anche i disturbi oculari influenzano negativamente l'assunzione di cibo.

Questi possono includere condizioni orbitali come infiammazione, ascesso Se tumore alla testa, e cecità.

Riepilogo

Mancanza di appetito nel cane

Spero che tu lo sappia già dopo aver letto questo articolo mancanza di appetito nel cane è un sintomo da non sottovalutare.

Tuttavia, se questa condizione non dura a lungo, non c'è bisogno di farsi prendere dal panico, perché i disturbi alimentari possono essere causati dallo stress.

Se hai domande su questo argomento, pubblicale sotto l'articolo o sul forum psy.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento