Principale » altri animali » Diarrea del gatto: cosa la causa e cosa usare per la diarrea felina?

Diarrea del gatto: cosa la causa e cosa usare per la diarrea felina?

Sai diarrea in un gatto può causare gravi malattie? Questo sintomo non va mai sottovalutato in quanto può portare alla morte dell'animale.

Diarrea in un gatto

Un gatto che ha la diarrea può disidratarsi rapidamente, soprattutto se è un gattino giovane. Questo indebolisce il suo corpo, rendendolo incapace di combattere la malattia.

Se il tuo gatto ha la diarrea da molto tempo, contatta il veterinario il prima possibile.

Più a lungo dura, minori sono le possibilità che il tuo animale si riprenda.

In questo articolo lo scoprirai che significa diarrea di gatto e cosa regalare per la diarrea del gatto?.

  • Cos'è la diarrea del gatto??
  • Cosa provoca la diarrea in un gatto?
  • Infezione da coronavirus felino
  • Panleucopenia felina FPV
  • Virus della leucemia felina (FeLV) e virus dell'immunodeficienza acquisita (FIV)
  • Infezioni batteriche
    • Campylobacter
    • Clostridio
    • e.coli e Salmonella
  • vermi rotondi
  • Infezioni da protozoi
  • Malattia infiammatoria intestinale (IBD)
  • tumori
  • Disturbi misti
    • Diarrea in un gatto dopo un antibiotico
    • Piante velenose per il gatto
    • Diarrea dopo la vaccinazione
    • Diarrea in un gatto da stress
  • Disturbi ormonali
  • Diarrea e dieta del gatto
    • Diarrea dopo aver cambiato cibo per gatti
    • sovralimentazione
    • Intolleranze alimentari
  • triadite
  • Diagnostica
    • Esame del sangue: quali indicatori cercare?
    • Esame ecografico
    • Esame feci di gatto
  • Diarrea del gatto: cosa regalare?
  • Trattamento della diarrea del gatto
  • Cibo per gatti con diarrea

Cos'è la diarrea del gatto??

Cosa significa diarrea in un gatto??

La diarrea del gatto è un sintomo clinico, non una malattia.

È caratterizzato da una maggiore frequenza dei movimenti intestinali o da una maggiore quantità di feci.

Tali feci sono di consistenza liquida o semiliquida e non formate.

La diarrea può essere accompagnata da uno stato di debolezza generale, febbre o dolori addominali crampiformi.

Questo sintomo continua fino a 14 giorni è indicata come diarrea acuta, ma la persistenza dei sintomi della malattia è eccessiva 4 settimane, si parla di diarrea cronica.

Diarrea del gatto può assumere una natura diversa:

Può essere acquoso, zampillante come ad es. in caso di lamblia, contenere miscele di sangue con muco in caso di vermi o essere scuro, catramoso, che indica sanguinamento negli strati superiori del tubo digerente.

La diarrea acuta è un problema clinico comune, la cui gravità dipende direttamente dalla sua causa.

La condizione è spesso autolimitante e può richiedere o meno un trattamento.

In caso di debolezza dell'animale, diarrea persistente oltre 2 giorni e apparente disidratazione dell'animale, è necessario introdurre una terapia terapeutica.

Cosa provoca la diarrea in un gatto?

Cosa provoca la diarrea in un gatto?

Ci possono essere molte cause di diarrea del gatto, possiamo osservarla in varie malattie.

Ricorda che spesso sono necessarie ulteriori ricerche per determinarli.

Cause legate all'apparato digerente:

  1. Virale:
    • Panleucopenia felina.
    • Coronavirus enterico felino.
    • Relativo a FIV o FeLV.
  2. batterico:
    • Salmonella.
    • Campylobacter.
    • Clostridio.
    • Yersinia.
    • Il ceppo eterotossico di E. Coca Cola.
    • Peritonite batterica.
  3. Vermi rotondi:
    • Trichuris vulpis.
    • Ancylostoma / Uncinaria.
    • Strongyloides.
    • Toxocara / Toxocaris.
  4. Protozoi:
    • Giardia lamblia "non e 'Inglese).
    • Criptosporidio.
    • Coccidia.
    • Entamoeba.
  5. Altri agenti infettivi:
    • Neorickettsia (avvelenamento da salmone).
    • Istoplasma (solitamente cronico).
    • Prototeca (di solito cronica).
  6. Altri motivi:
    • Gastroenterite emorragica.
    • Ingestione di rifiuti/corpo estraneo.
    • La diarrea del gatto può verificarsi dopo aver cambiato il cibo, ad esempio, dal cibo umido a quello secco.
    • Ostruzione parziale.
    • Peritonite.
    • Enterite idiopatica (IBD).
    • tumori.
    • Intolleranza alimentare.
    • Osserviamo la diarrea del gatto dopo aver mangiato troppo.

Ragioni non legate all'apparato digerente:

  1. Malattie del fegato e delle vie biliari.
  2. Pancreatite acuta.
  3. Malattie renali.
  4. Disturbi ormonali:
    • Insufficienza surrenalica.
    • Ghiandola tiroide iperattiva.
  5. Disturbi misti:
    • ansie.
    • Post-vaccinazione.
    • tossine.
    • Disturbi comportamentali e stress.

Infezione da coronavirus felino

La diarrea del gatto può essere un sintomo di infezione virale

L'infezione da coronavirus felino può manifestarsi in forma transitoria, dominata da lieve diarrea e peritonite infettiva (FIP).

La forma disseminata è causata da una mutazione del coronavirus.

Nella maggior parte dei casi, l'infezione intestinale si presenta come diarrea lieve e transitoria accompagnata da vomito e di solito si risolve con un trattamento sintomatico.

Sfortunatamente, se si sviluppa la FIP, il trattamento è una terapia di mantenimento, poiché non è stata ancora trovata una cura per la malattia

Fip in un gatto di 8 mesi - sintomi di anemia, perdita di peso, cambiamenti nel bulbo oculare | fonte: wikipedia

Puoi vedere come appare un gatto FIP nel video qui sotto

FIP Bengala
Guarda questo video su YouTube

Panleucopenia felina FPV

La panleucopenia in un gatto è causata da una resistenza molto alle condizioni ambientali parvovirus felino.

La maggior parte dei segni clinici compare in gattini non vaccinati di età compresa tra 3 e 5 mesi.

Felv virus | fonte: wikipedia

I sintomi principali sono:

  • vomito,
  • disidratazione,
  • diarrea sanguinolenta,
  • febbre,
  • depressione.

Virus della leucemia felina (FeLV) e virus dell'immunodeficienza acquisita (FIV)

In questo caso, la diarrea varia per natura e aspetto, poiché è il risultato di infezioni secondarie con virus intestinali, infezioni batteriche e fungine associate a una ridotta immunità.

Il trattamento sintomatico intensivo può alleviare i sintomi, ma la prognosi a lungo termine è sfavorevole.

Infezioni batteriche

L'intestino tenue è adeguatamente abitato da un numero limitato di batteri diversi.

Spesso, i batteri che possono portare alla diarrea vengono isolati anche da individui sani.

In caso di crescita anormale della flora batterica, possono comparire diarree di vario tipo.

Campylobacter

Campylobacter | fonte: wikipedia

La diarrea nell'infezione da Campylobacter può essere lieve, con occasionale emissione di feci, moderata o grave, con feci acquose e sanguinolente o muco.

Possono comparire i sintomi della malattia improvvisamente in situazioni stressanti come per esempio. un viaggio o una visita dal dottore.

Clostridio

Un altro batterio che può causare diarrea nei gatti è il Clostridium spp.

Clostridio | fonte: wikipedia

Questo batterio ha la capacità di produrre una tossina intestinale, il cui accumulo nell'organismo porta allo sviluppo di enteriti emorragiche, diarrea acuta e cronica dal piccolo intestino o dal grosso intestino.

Tale diarrea è comune sgorgando e puzzolente.

e.coli e Salmonella

Salmonella | fonte: wikipedia

Per quanto riguarda i batteri E.coli e Salmonella sono diffusi tra gli animali, ma raramente portano allo sviluppo di sintomi della malattia.

Allo stesso tempo, gli animali sono raramente una fonte di infezione umana.

Quando i sintomi si verificano negli animali, i più comunemente osservati sono:

  • vomito in un gatto,
  • diarrea acquosa,
  • perdita di peso,
  • perdita di appetito.

vermi rotondi

Nei gatti nematodi sono probabilmente la causa più comune di malattie gastrointestinali.

Provocano l'escrezione di feci patologiche, che possono essere o meno diarrea.

Tali feci possono essere semifluide, sciolte o con molto muco e sangue.

Infezioni da protozoi

Il protozoo più comune nei gatti è Giardia duodenalis.

Provoca zampilli acuti o cronici, diarrea acquosa con dolori addominali, disidratazione e calo ponderale.

Sii consapevole che gli animali sono infetti lamblia, possono anche essere una fonte di infezione umana.

Malattia infiammatoria intestinale (IBD)

Scadenza malattia infiammatoria intestinale è utilizzato nella gastroenterologia canina e felina per identificare sintomi gastrointestinali persistenti o ricorrenti.

Di Malattia intestinale IBD istologicamente, la presenza di infiltrati infiammatori nella mucosa intestinale, ma non è possibile identificare la causa del processo infiammatorio in corso.

Sembra che l'IBD non sia un'unica entità patologica, ma sia di fatto un gruppo di malattie, in quanto caratterizzata da variabilità nel quadro istologico.

I sintomi dell'IBD variano da diarrea normale a diarrea con feci sanguinolente, catramose e voluminose, insieme a gastrite o colite ulcerosa.

Inoltre ci sono:

  • perdita di peso,
  • appetito alterato,
  • appetito distorto,
  • dolore addominale.

tumori

Il linfoma è il cancro più comunemente diagnosticato e il cancro più comune del tratto gastrointestinale.

Indipendentemente dal grado, i sintomi clinici dei linfomi includono:

  • perdita di peso,
  • mancanza di appetito,
  • vomito in un gatto,
  • diarrea in un gatto,
  • aumento della sete,
  • poliuria.

È importante sottolineare che il vomito e la diarrea nei gatti malati sono molto bassi o inesistenti, quindi in caso di diagnosi della malattia, test aggiuntivi come ad es. biopsia sotto controllo Ultrasuoni.

Disturbi misti

Diarrea in un gatto dopo un antibiotico

Terapia antibiotica a lungo termine porta ad una riduzione della flora batterica nell'intestino, sia buona che cattiva.

Ciò porta a disturbi della digestione e dell'assorbimento, che possono causare diarrea.

Pertanto, in caso di terapia antibiotica, è sempre consigliato l'uso contemporaneo probiotici.

Ci sono molte preparazioni umane da banco con probiotici disponibili in farmacia, ad es. Trilac, Lattico.

Puoi anche comprare probiotici per animali. Vale la pena considerare, perché la flora batterica dei gatti è diversa dalla nostra.

Piante velenose per il gatto

Le tossine a cui i nostri gatti sono più spesso esposti sono origine vegetale.

Alcune piante in vaso che si trovano comunemente nelle nostre case contengono sostanze altamente tossiche.

Il consumo di una pianta velenosa per un gatto può causare questo gastrite sanguinante, intestini, danno ai reni e fegato.

Piante velenose per il gatto: dracaena

Nel loro quadro clinico, questi avvelenamenti, oltre al vomito, possono avere anche diarrea di aspetto diverso.

Fuori uso piante velenose per gatti comprendono, tra l'altro:

  • amarillide,
  • dracaena,
  • aloe,
  • stella di Betlemme.

Diarrea dopo la vaccinazione

La diarrea del gatto è meno comunemente vista come un effetto collaterale vaccinazione profilattica.

Diarrea in un gatto da stress

Più spesso puoi incontrare diarrea di fondo disturbo comportamentale.

Situazioni di stress del tipo trasporto, visita il dottore o nuovo animale domestico a casa causare aumento della peristalsi intestinale, che si manifesta con una defecazione più frequente di consistenza lassa.

Disturbi ormonali

Il disturbo ormonale più comune nei gatti è tiroide iperattiva.

Questa malattia colpisce i gatti più anziani, di età superiore ai 10 anni.

La diarrea può essere un odore normale e feci colorate, ma contiene più liquido che contenuto solido.

Ciò è dovuto a un aumento del metabolismo in un gatto con una ghiandola tiroide iperattiva, che si traduce in un aumento della peristalsi intestinale.

Spesso tali gatti perdono peso con appetito persistente o aumentato.

Diarrea e dieta del gatto

Considerando tutti i fattori che causano la diarrea nei gatti, è di gran lunga la causa più comune di diarrea errori dietetici.

Diarrea dopo aver cambiato cibo per gatti

Diarrea del gatto dopo aver cambiato cibo

Una delle cause più comuni di diarrea nei gatti è quando cambiano improvvisamente il loro cibo.

Contrariamente alle apparenze, una dieta poco diversificata ha un effetto positivo sul loro apparato digerente.

Cambiare il cibo di giorno in giorno provoca disturbi gastrici della natura di cattiva digestione, assorbimento, peristaltica accelerata, che in totale si traduce nella comparsa di diarrea.

sovralimentazione

Possiamo ottenere un quadro simile nel caso di assunzione incontrollata di cibo da parte di un animale.

Anche mangiare troppo, mangiare cibo avariato influisce negativamente sul processo digestivo.

Intolleranze alimentari

I gatti hanno anche una reazione avversa al cibo - allergia e intolleranza alimentare.

Le reazioni avverse al cibo sono potenziali cause di vari sintomi gastrointestinali, quindi è importante riconoscere le reazioni avverse a seguito del consumo di cibo.

Come con gli esseri umani, si osserva spesso un evento diarrea in un gatto dopo il latte.

A causa della mancanza dell'enzima lattasi, il lattosio contenuto nel latte non viene digerito nel tratto digestivo, ma subisce solo fermentazione, a seguito della quale cambia il pH nell'intestino, lo sviluppo di una flora batterica anormale, che alla fine porta a diarrea.

Da un punto di vista pratico, l'allergia e l'intolleranza alimentare possono essere causate dagli stessi componenti alimentari e i loro sintomi clinici, diagnosi differenziale e metodi di trattamento sono molto simili e non sempre facilmente distinguibili.

triadite

La causa della diarrea nei gatti, che non è di natura infettiva, è la cosiddetta. triadite.

È pancreatite acuta, che nei gatti si trova spesso insieme a IBD e infiammazione delle vie biliari.

Si presume che questa relazione sia dovuta al fatto che nei gatti il ​​dotto pancreatico entra nel dotto biliare comune prima della sua uscita nel duodeno.

I sintomi clinici di questa condizione possono essere altamente variabili e non specifici:

  • febbre,
  • vomito,
  • a volte ittero,
  • dolore all'addome,
  • diarrea di varia gravità.

Nella diagnostica pancreatite acuta ulteriori ricerche sono molto utili, come ad esempio analisi del sangue, test diagnostici rapidi e Ultrasuoni.

Nonostante la credenza popolare, la diarrea può trasformarsi in un problema molto serio.

In assenza di intervento, la diarrea porta a grave disidratazione e l'indebolimento dell'animale.

Si osserva apatia e squilibrio acido-base, elettrolita, da quello che può sviluppare acidosi.

Il tempo necessario affinché si verifichi un disturbo violento varia.

Dipende dalle dimensioni dell'animale, dall'età (i gattini sono i più vulnerabili) e dai sintomi associati.

La diarrea acuta porta rapidamente alla disidratazione (anche entro 2-3 giorni), mentre la diarrea cronica di solito provoca la perdita di peso nell'animale con appetito persistente.

Diagnostica

Numerosi test e test aggiuntivi vengono utilizzati nella diagnosi della diarrea.

Diagnostica diarrea felina

Esame del sangue: quali indicatori cercare?

La ricerca di prima linea è morfologia e biochimica del sangue.

La morfologia ci permetterà di determinare se il corpo sta correndo processo infiammatorio e in base al numero di eosinofili, saremo in grado di escludere o confermare allergie o anche parassiti.

Valutare valori come: numero di eritrociti, ematocrito e emoglobina otteniamo un'immagine dello stato di idratazione dell'animale.

La biochimica definisce un numero enzimi sia il fegato, il pancreas e i reni.

Un aumento di uno qualsiasi degli enzimi d'organo di cui sopra indica un processo patologico che si svolge nella loro area.

AST e ALT sono enzimi specifici la cui crescita è caratteristica di danno al fegato.

Aumento AP può essere correlato alla patologia delle ossa, dell'intestino, del fegato e dello stomaco.

I disturbi gastrici possono anche essere associati a parametri renali elevati: urea e creatinina, quali alti livelli portano a uremia generalizzata.

Inoltre, la specifica del livello proteine ​​totali nel corpo riflette lo stato clinico del corpo, poiché la diarrea spesso porta a una perdita di proteine ​​(cosiddetta. enteropatia proteica).

Il sangue prelevato può essere utilizzato anche per eseguire altri test diagnostici rapidi.

Il test è un test così veloce fPLI, che determina livello sierico di lipasi reattiva.

Questo test non è specifico per il pancreas stesso, quindi deve essere supportato da ultrasuoni ed esame lipasi e amilasi.

Esame ecografico

Esame ecografico in corso di malattie gastrointestinali, è uno studio molto apprezzato perché ci fornisce un quadro soggettivo dello stato clinico.

Ti permette di visualizzare i cambiamenti in atto nella cavità addominale, sia pancreatite, intussuscezione, e spesso ci permette di determinare la causa della diarrea.

A volte però, sulla base della sola ecografia, non siamo in grado di fare una diagnosi, quindi in questo caso l'ecografia deve essere supportata da una biopsia della lesione o da un esame endoscopico.

Questi test consentono al veterinario di valutare direttamente l'organo, nonché di prelevare campioni per esami istopatologici in direzione della diagnostica del cancro allo stesso tempo.

Esame feci di gatto

Le feci possono essere un altro materiale diagnostico prezioso per la ricerca.

Per flottazione, le feci possono essere testate per la presenza parassiti intestinali, i metodi di laboratorio possono testare l'infezione da Lamblia.

Puoi anche fare striscio o cultura fecale per la presenza di quelli patologici batteri.

È possibile utilizzare una soluzione per feci o un tampone per manipolo per eseguire un rapido test diagnostico in direzione di panecopenia felina.

Otteniamo il risultato in pochi minuti, grazie al quale, se il risultato è positivo, possiamo introdurre rapidamente un trattamento intensivo.

Diarrea del gatto: cosa regalare?

Cosa regalare per la diarrea del gatto?

Esistono rimedi casalinghi per la diarrea del gatto?? Per la diarrea in un gatto, possiamo darla all'animale carbone attivo o smecta da bere, oltre ai probiotici disponibili in farmacia.

Per la diarrea del gatto, non è consigliabile somministrare preparati umani come nifuroxazide senza consultare un veterinario, a causa della grande differenza nella concentrazione del principio attivo nel preparato medicinale.

Trattamento della diarrea del gatto

Quando la diarrea non si attenua dopo il digiuno, dovresti andare dal veterinario che, dopo aver esaminato l'animale e dopo un colloquio approfondito, avvierà il trattamento, raccomandando ulteriori test per determinare la causa della diarrea.

Il trattamento di prima linea è somministrazione di gocce.

La quantità, il tipo e le modalità di somministrazione dei liquidi dipendono dalle condizioni cliniche dell'animale e dalle sue dimensioni.

Tale fluido può essere arricchito con proteine, aminoacidi o vitamine, tuttavia ogni decisione in merito alla somministrazione di farmaci deve essere preceduta da un attento esame dell'animale.

Cibo per gatti con diarrea

Cibo per gatti con diarrea

Se le condizioni cliniche dell'animale si sono stabilizzate, l'appetito ritorna e l'aspetto delle feci è migliorato, si consiglia di introdurre cibo facilmente digeribile.

Il cibo facilmente digeribile preparato in casa include riso bollito con pollo e carote, servito in piccole porzioni e più spesso.

Se il proprietario preferisce utilizzare cibo per gatti commerciale, può essere utilizzato cibo di produttori diversi gastrointestinale, intestinale o gastrointestinale a basso contenuto di grassi.

Quest'ultimo è più spesso rivolto a gatti con malattie del pancreas, perché questo alimento ha un contenuto di grassi limitato.

A causa del fatto che la diarrea ha uno sfondo diverso, quando si sceglie una dieta, prestare attenzione ai parametri di altri organi.

In caso di danno al fegato il mangime è consigliato epatico, mentre nel caso di danno ai reni, viene utilizzato il mangime renale.

Riepilogo

Diarrea si trovano comunemente in tutti gli animali.

L'età dell'animale dovrebbe essere presa in considerazione nell'esame clinico in quanto provoca diarrea felina può essere correlato all'età dell'animale.

La diarrea è più spesso causata dalla diarrea nei gattini e nei gatti giovani parassiti sia protozoi che nematodi. La diarrea del gatto può verificarsi anche dopo la sverminazione.

Recentemente, la panleucopenia è stata sempre più diagnosticata come causa di diarrea e FIP.

Nei gatti adulti, la diarrea è più spesso causata da:

  • errori dietetici,
  • triadite,
  • linfoma,
  • IBD,
  • intolleranza alimentare.

Nei pazienti felini geriatrici, la diarrea è osservata come sintomo secondario sullo sfondo di:

  • tiroide iperattiva,
  • linfoma,
  • insufficienza renale ,
  • Infezione da FIV,
  • Infezione da FeLV

Tenendo conto dell'ampia eziologia della diarrea, ogni caso dovrebbe essere trattato separatamente.

Ricorda che ignorare questo sintomo può portare a un ulteriore indebolimento del corpo ea una terapia più difficile.

Vuoi saperne di più su come trattare la diarrea del tuo gatto?

Forse sei interessato a come dovrebbe essere il primo soccorso nella diarrea del gatto?

Ora aggiungi un commento sotto l'articolo, ti risponderò il prima possibile.

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento