Principale » altri animali » Asma del gatto: come riconoscerla e trattare l'asma felino?

Asma del gatto: come riconoscerla e trattare l'asma felino?

Asma in un gatto

L'uomo e gli animali domestici che li accompagnano sono oggi esposti a un crescente inquinamento ambientale, aria compresa, senza il quale nessun organismo di mammifero può funzionare.

Lo smog in molte grandi città del nostro Paese è causa diretta non solo di morti premature, ma provoca anche gravi malattie dell'apparato cardiovascolare e respiratorio.

Sono principalmente z cancro ai polmoni, pneumoconiosi e asma bronchiale all'avanguardia.

Sebbene i dati statistici sull'incidenza delle malattie della civiltà legate all'aria contaminata si applichino alle persone, ricordiamo che i nostri piccoli respirano la stessa aria e cadono sulle stesse malattie tutte le volte che i loro proprietari.

Un buon esempio di questo può essere asma felino molto simile alla stessa malattia umana.

Allora, cos'è l'asma del gatto??

In questo articolo imparerai le sue cause, i sintomi, il decorso e come riconoscerlo e trattarlo.

  • Cos'è l'asma del gatto??
    • Predisposizione gara
  • Le cause dell'asma in un gatto
  • Sintomi di asma in un gatto
  • Diagnosi di asma felino
  • Trattamento dell'asma nei gatti
    • Farmaci per l'asma felino
    • Inalazioni per l'asma felino
    • Farmaci per l'asma: antibiotici, immunosoppressori e antistaminici
    • Trattamento delle condizioni asmatiche acute e metodi alternativi

Cos'è l'asma del gatto??

Cos'è l'asma del gatto??

L'asma del gatto è una sindrome respiratoria comune, se non comune, di origine allergica.

Rivelato:

  • respiro affannoso,
  • affanno,
  • tosse,
  • in alcuni casi, con disturbi respiratori acuti.

La conseguenza dei disturbi respiratori in un gatto può anche essere la morte del paziente.

Sebbene la definizione rigorosa della malattia non sia stata chiaramente definita, l'affermazione che si tratta di una sindrome di natura infiammatoria, con parossistica, occasionale e reversibile restringimento del tratto respiratorio inferiore.

Lo accompagnano iperreattività bronchiale, più spesso eosinofilo infiammazione delle vie aeree e relativo ad esso ricostruzione delle loro mura.

La malattia può essere ereditaria, cosa non ancora confermata nei gatti.

Dal punto di vista fisiopatologico, tutti gli allergeni che entrano nelle vie respiratorie con l'aria inalata provocano un'eccessiva reazione bronchiale.

Un sintomo è spasmo branchiale, e aumento della produzione di muco che di conseguenza porta alla formazione di alterazioni infiammatorie.

Possiamo confrontare queste reazioni con l'ipersensibilità di tipo I e III.

Predisposizione gara

Asma felino può verificarsi a qualsiasi età e in tutte le razze.

Il più delle volte, tuttavia, si verifica in animali giovani o di mezza età tra i 2 e gli 8 anni.

Viene diagnosticato principalmente in:

  • gatti persiani,
  • gatti himalayani,
  • Gatti birmani,
  • gatti siamesi,
  • Gatti Tonkinese.

Sfortunatamente, si trova spesso anche nei gatti domestici europei che sono così popolari nel nostro paese, cioè ordinari "dachowców ".

Le cause dell'asma in un gatto

Asma in un gatto, come ho scritto prima, è una malattia allergica.

Altre malattie respiratorie, come quelle ricorrenti Infezioni respiratorie, può contribuire al suo verificarsi.

Tuttavia, la causa principale degli episodi di asma felina rimane allergeni per inalazione, di cui non mancano i gatti nell'habitat dei gatti.

I gatti domestici, indipendentemente dalla loro razza, che non escono sono esposti a forti allergeni presenti negli edifici.

I principali tra questi sono:

  • acari della polvere domestica,
  • frammenti dell'epidermide dell'uomo o di altri animali,
  • fumo di tabacco,
  • fumo che esce dal camino.

Questo effetto si intensifica in ambienti chiusi, umidi e caldi ed è più comune in periodo di riscaldamento - autunno e inverno.

Un importante gruppo di allergeni sono anche tutte le sostanze aromatiche, come:

  • profumo,
  • deodoranti per ambienti,
  • bastoncini di incenso,
  • lacche e spray per capelli,
  • vernici usate negli edifici,
  • vernici per pittura.

Non possiamo trascurare i fattori scatenanti degli attacchi d'asma, polline delle piante domestico o piume e fuori uso di quali cuscini e piumoni sono riempiti.

D'altra parte, i gatti in uscita non hanno una vita più facile perché "l'ambiente naturale" è estremamente ricco di allergeni che possono causare sintomi di asma.

La polvere onnipresente che contiene nella sua composizione sostanze chimiche derivate, ad esempio, da carbone ardente, o uscendo da tubi di scarico per auto rappresenta una seria minaccia per i gatti con asmatici.

Allo stesso tempo, sembra estremamente difficile o addirittura impossibile limitare completamente la quantità di allergeni che il nostro piccolo può incontrare.

A volte lo stesso aria fredda può causare un attacco d'asma in un individuo suscettibile esposto.

Un altro gruppo di trigger sono allergeni alimentari in particolare carne di pesce contenente grandi quantità di istamina, che è un mediatore responsabile della broncocostrizione.

Vediamo quindi quanti diversi fattori comuni possono scatenare una reazione asmatica nei gatti e quanto sia estremamente difficile impedire al corpo di entrare in contatto con loro.

Sintomi di asma in un gatto

Sintomi di asma in un gatto

Nel caso di questa malattia, purtroppo, non esistono sintomi patognomonici, cioè significativi, in base ai quali si possa senza alcun dubbio diagnosticare l'asma felino, e il resto è il caso dei metodi di ricerca disponibili per confermare la malattia.

I sintomi sono ambigui e derivano dalla gravità della malattia.

Quindi abbiamo gatti malati che si mostrano di tanto in tanto tosse, che il proprietario può perdere, e respiro sibilante derivante da broncospasmo così come i gatti con problemi di lunga durata, cronici e molto tosse estenuante va avanti da molto tempo.

Va ricordato che anche la tosse come riflesso protettivo è un processo molto energetico che richiede il lavoro di molti muscoli, compreso il torace.

Un gatto con la tosse che mostra mancanza di respiro assume una posizione che rende più facile respirare, che possiamo vedere nella forma tirando fuori la testa o dipendenza tutte le membra al corpo.

Con dispnea molto grave, la respirazione avverrà attraverso la bocca aperta - la bocca.

I forti riflessi della tosse possono anche dare di conseguenza vomito in un gatto.

I gatti in stato asmatico acuto, oltre ai sintomi di dispnea grave sopra menzionati, mostreranno anche segni di ipossia cianosi.

In caso di asma cronico gli attacchi di tosse, mancanza di respiro e respiro sibilante possono aumentare gradualmente.

Spesso non osserviamo i sintomi generali della malattia sotto forma di:

  • apatia,
  • mancanza di appetito,
  • perdita di peso,
  • febbre.

Non è facile confermare la malattia con l'esame clinico, ma diventa necessario escludere qualsiasi altra malattia con sintomi simili.

Possono essere, ad esempio:

  • bronchite cronica,
  • infiammazione infettiva delle vie respiratorie di origine batterica o virale,
  • alcune malattie parassitarie causate da Dirofilaria immitis o Aelurostrongylus abstrusus.

Puoi vedere come si comporta un gatto asmatico nel video qui sotto

Asma felino - Asma gatto - Non è una palla di pelo - Hacking e problemi respiratori del gatto
Guarda questo video su YouTube

Diagnosi di asma felino

Diagnosi della malattia

Diagnosticare la malattia, nonostante i sintomi evidenti, non è un processo semplice.

Potrebbero essere necessari molti test e confrontarli con le informazioni ottenute da un esame clinico e da un colloquio, ovvero una conversazione approfondita con il proprietario del gatto.

Sebbene i sintomi riportati dal proprietario indichino attacchi ripetuti di tosse e mancanza di respiro, l'esame clinico potrebbe non rivelare alcuna anomalia.

Tuttavia, a volte può essere mostrato:

  • crepitio nei polmoni,
  • Fischio di scarico,
  • aumento della tenerezza della trachea.

Può essere fonte di confusione per molti proprietari tosse cronica simile a riflesso del vomito o se stessi vomito.

I gatti come specie rimangono molto spesso "nascosti" nella manifestazione dei sintomi della malattia.

Di qui la difficoltà, anche per il proprietario perspicace dell'animale, di definirli con precisione.

Un esame del sangue può rivelare l'eosinofilia, ma non è sempre così e le proteine ​​plasmatiche elevate saranno il risultato di un'infiammazione cronica.

Può essere utile nella diagnosi di questa malattia Radiografia del torace con un'immagine caratteristica delle lesioni bronchiali. È interessante notare, tuttavia, che la mancanza di questi cambiamenti nell'immagine radiologica non esclude l'asma.

Una tecnica diagnostica molto utile è la broncoscopia, che consente la raccolta di materiale per esami citologici e batteriologici.

Sulla base di questi, possiamo diagnosticare l'infiammazione o determinare quale agente infettivo è la causa delle complicanze.

In teoria, la rilevazione di un agente sensibilizzante, evitando il contatto con esso ed effettuando la desensibilizzazione dovrebbe ridurre al minimo o eliminare i sintomi della malattia.

Tuttavia, a causa dell'esistenza di un numero enorme di potenziali allergeni e dell'impossibilità di evitare il contatto con essi, i test consistenti nel determinare specifici IgE viene eseguita raramente e non è clinicamente rilevante.

Quindi il trattamento per i gatti sintomatici rimane.

Trattamento dell'asma nei gatti

Inalatore per gatti

All'inizio di qualsiasi attività medica dovresti renderti conto che l'asma c'è una malattia incurabile.

Molto spesso, con l'età del gatto, le sue condizioni peggiorano, che si manifesteranno con attacchi sempre più frequenti di tosse e mancanza di respiro.

Allo stesso tempo, ci impone di modificare il trattamento, aggiungere nuovi farmaci, cambiare l'uno con l'altro o aumentare le dosi utilizzate finora.

Farmaci per l'asma felino

Attualmente, il "gold standard" nel trattamento di questa malattia è l'uso di farmaci del gruppo glucocorticosteroidi da solo o in combinazione con broncodilatatori.

Glucocorticosteroidi avendo un forte effetto antinfiammatorio e immunosoppressivo, nonostante molti effetti collaterali, soprattutto nei cani in terapia a lungo termine, nei gatti risultano essere molto sicuri.

Le difficoltà nella somministrazione di farmaci per via orale spesso ci costringono a sostituire gli steroidi in compresse con iniezioni che funzionano per diverse settimane (in media 3 - 8 settimane).

Molto più sicura e consigliata, invece, è la terapia orale, ad esempio prednisolone, che, in primo luogo, consente di controllare meglio la somministrazione dei farmaci e, in secondo luogo, consente di ridurre la dose del farmaco, che si traduce nel ridurre al minimo i potenziali effetti collaterali.

Molti dei nostri pazienti rispondono bene alle compresse somministrate a intervalli di due o tre giorni.

Tuttavia, in ogni caso di trattamento con steroidi a lungo termine, sono necessari controlli regolari presso la clinica ed esami del sangue a causa di complicazioni dopo il loro uso.

Va ricordato che il controllo a lungo termine dell'asma con gli steroidi può avere conseguenze diabete, malattie del pancreas o anche problemi di manutenzione corretto peso corporeo.

Inalazioni per l'asma felino

Al giorno d'oggi, sempre più importante nel trattamento dell'asma felino inizia a giocare terapia inalatoria (inalazioni).

Fa sì che il farmaco venga introdotto direttamente nelle vie respiratorie e permette di ridurre la dose efficace e quindi minimizzare gli effetti collaterali.

Questo viene fatto da speciali maschere di ossigeno o camere volumetriche in cui viene posizionato il gatto e viene permesso di respirare aria con un farmaco, che può essere, ad esempio, fluticonazolo.

Vari gruppi di broncodilatatori sono anche comunemente usati per trattare l'asma.

Tuttavia, non dovrebbero essere prescritti come farmaci indipendenti, cioè in monoterapia, a causa della mancanza di effetti antinfiammatori.

Farmaci per l'asma: antibiotici, immunosoppressori e antistaminici

In caso di malattie croniche dell'apparato respiratorio dei gatti, a causa della maggiore suscettibilità alle infezioni da batteri opportunisti, si consiglia anche l'uso di antibiotici, la cui scelta dovrebbe essere basata sull'antibiogramma.

Molto spesso i medici danno doxiciclina a causa dei frequenti batteri micoplasma, che fanno parte della flora opportunistica delle vie respiratorie.

Sono attualmente in corso studi clinici per dimostrare l'efficacia dei farmaci immunosoppressori, come. ciclosporina o alcuni farmaci antinfiammatori, ma sono in fase di sperimentazione e i regimi di trattamento non sono ancora stati sviluppati.

Si usano anche i farmaci antistaminici agendo inibendo la contrazione dei muscoli bronchiali.

Trattamento delle condizioni asmatiche acute e metodi alternativi

Il trattamento dei gatti in condizioni asmatiche acute deve concentrarsi sull'invertire il broncospasmo grave il più rapidamente possibile somministrando farmaci per via endovenosa e garantendo vie aeree aperte e ossigenoterapia.

Vengono utilizzati anche metodi alternativi per trattare l'asma umano, ma nei gatti sono necessari ulteriori studi per confermare la loro efficacia e innocuità.

Quindi, per ora, rimangono i trattamenti standard sopra descritti.

Riepilogo

Sospetti che il tuo gatto abbia una malattia?

Asma felino proprio come le persone, purtroppo è una malattia sempre più comune chiaramente correlata all'inquinamento atmosferico e non c'è alcun segno che questa tendenza cambierà.

Quindi, è così importante intervenire rapidamente in un medico in caso di sintomi e intraprendere tutte le azioni volte ad eliminare i fattori che lo causano.

Il prezzo che paghiamo per il rapido progresso tecnologico, lo sviluppo dell'industria e tante "invenzioni" che ci semplificano la vita purtroppo sta aumentando. Dobbiamo ricordarlo, ad esempio nel contesto delle malattie della civiltà di cui l'asma è un perfetto esempio.

Si spera che, dopo aver letto questo articolo, tu sappia già cosa causa l'asma e come puoi ridurre gli effetti delle sostanze nocive sul tuo gatto.

Se il tuo animale domestico soffre di questa malattia o vuoi solo saperne di più, pubblica un commento sotto l'articolo - risponderò il prima possibile.

Aggiungi all'elenco dei banner bloccati

Fonti utilizzate >>

Raccomandato
Lascia Il Tuo Commento